Resta in contatto

News

Cigarini: “In campo contro il Torino? Speriamo. Barella da Nazionale”

Il centrocampista del Cagliari, ospite di un evento sponsor, ha parlato coi tifosi del suo ritorno in campo, ma anche del suo sostituto, Nicolò Barella.

VERSO IL RECUPERO.In campo per il Torino? Speriamo“. Sta tutta qui la voglia di Luca Cigarini di tornare a giocare, nel darsi un obiettivo che forse anche lui sa essere parecchio improbabile ma non impossibile. Il dolore al piede destro, fratturato nella sfida dell’11 febbraio a Sassuolo, non lo lascia mai tranquillo, anche se prosegue il percorso sulla via del recupero: “Ho ripreso a correre, sono cinquanta e cinquanta“.

CIGARINI TRA I TIFOSI. Il centrocampista rossoblù, come raccontato da La Nuova Sardegna, ha scambiato qualche parola coi tifosi, soprattutto i più piccoli, ieri presenti al Vodafone Store dell’Auchan di Santa Gilla. “Quanto è dura stare fuori?“, chiedono i piccoli tifosi rossoblù al loro idolo. “Molto. L’infortunio è arrivato in un momento positivo. Poi, vedi giocare i compagni e non puoi dare una mano e stai male“. Con la compagnia telefonica il Cagliari ha una partnership ormai solida e duratura e sono tanti gli eventi a cui partecipano i rossoblù. L’ultimo era stato Rafael, con l’ex Atalanta che ha battuto il portiere brasiliano nella sfida lanciata dai social del sodalizio rossoblù.

SU BARELLA. Altri infortuni, gli chiedono: “Ho avuto un problema all’adduttore quand’ero a Bergamo. Poi, lo scorso campionato sono rimasto fermo un anno”. Il suo sostituto momentaneo, l’adattato Barella, gode di tutta la sua stima: “Nicolò meritava la nazionale maggiore, anche solo per la personalità con cui ha battuto il rigore decisivo all’ultimo secondo contro il Benevento”. Ma naturalmente il rientro di Ciga sarebbe importante, perché permetterebbe al numero 18 di spostarsi a mezzala, suo ruolo naturale e al Cagliari di riacquistare in mezzo al campo le geometrie che solo il centrocampista emiliano sa garantire. Luca lo sa e non vede l’ora di tornare.

1 Commento
Subscribe
Notificami
guest
1 Commento
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

(SONDAGGIO) Ripartire da Agostini o cambiare ancora?

Ultimo commento: "Cambiate società non allenatore"

(SONDAGGIO) Pereiro, fuoco di paglia o serve fiducia?

Ultimo commento: "Bravo, ma senza "garra"!"

(SONDAGGIO) Cagliari-Sassuolo, ultima spiaggia per Mazzarri?

Ultimo commento: "Non credo che Mazzarri abbia molte colpe, visto che ha trovato una squadra inadeguata e anche impreparata, gli innesti di dicembre hanno portato..."

(SONDAGGIO) Cambio in panchina, giusto esonerare ora Mazzarri?

Ultimo commento: "decisione tardiva ma indispensabile. con Mazzarri la B era sicura , forse adesso c è qualche stimolo in più. Purtroppo è l epilogo di una serie di..."

Mazzarri, i lettori di CalcioCasteddu vogliono finire la stagione con il tecnico

Ultimo commento: "In ogni caso,ce la siamo scappati lo scorso anno, per il rotto della cuffia. La Salernitana, grazie a Nicola, provvidenziale il cambio,Colantuono è..."
Advertisement

I Miti rossoblu

16 campionati in rossoblu per la bandiera del Cagliari

Daniele Conti

Il portiere del leggendario scudetto del 1969-70

Enrico Albertosi

Magic Box è stato il calciatore sardo più forte in assoluto

Gianfranco Zola

Il giocatore più importante di tutta la storia del Cagliari

Gigi Riva

"BONIMBA", UNO DEI PIÙ FORTI ATTACCANTI ROSSOBLU

Roberto Boninsegna

Altro da News