Resta in contatto

Approfondimenti

Cagliari, le concorrenti non stanno più a guardare: è ora di tornare a vincere

La volata salvezza si fa più difficile. Per il Cagliari servono le gare da tre punti

Ci sono essenzialmente due considerazioni da fare per ciò che riguarda la volata salvezza che aspetta il Cagliari da qui al termine del campionato. Il primo aspetto è positivo, ed è quello che concerne la prestazione dei rossoblù contro la Lazio: buone trame di gioco, fasce meglio equilibrate e una fase offensiva meno sterile. Tutto ciò, è chiaro, va confermato nelle prossime sfide, a cominciare da quella di Benevento, dove i tre punti saranno obbligatori.

Il secondo aspetto da considerare è piuttosto preoccupante, e riguarda una classifica divenuta improvvisamente cortissima. Fino a quattro settimane fa il Cagliari poteva vantare ben otto punti di vantaggio sul terzultimo posto, vantaggio assottigliatosi a sole due lunghezze per la concomitante crescita delle squadre che seguono. Un risveglio delle concorrenti che non ci voleva, ma che poteva essere anche facile da pronosticare: le ultime vittorie di Crotone e Verona, in particolare, hanno fatto suonare un campanello d’allarme tutt’altro che trascurabile.

Nelle prossime sfide casalinghe con Torino, Udinese e Bologna si dovrà dunque puntare al massimo risultato, così come nelle trasferte di Verona e Genova, dove un risultato positivo è alla portata dei rossoblù. Insomma, il Cagliari deve tornare alla vittoria, e deve farlo subito. Le vacche grasse dello scorso campionato sono finite.

 

1 Commento
Subscribe
Notificami
guest
1 Commento
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

Salvezza o meno i lettori di CalcioCasteddu vogliono una nuova guida tecnica

Ultimo commento: "Il tutto parte da Giulini perché è lui che negli ultimi anni ha fatto il mercato e non il ds, dunque per me in primis al Cagliari manca il rispetto..."

(SONDAGGIO) Pereiro, fuoco di paglia o serve fiducia?

Ultimo commento: "È un giocatore che ogni tanto si sveglia del letargo e regala qualche prodezza, ma sono sicuro che un giocatore come Ragatzu avrebbe dato di più al..."

(SONDAGGIO) Ripartire da Agostini o cambiare ancora?

Ultimo commento: "Agostini comunque vada un tecnico giovane bravo e con tanta voglia di fare bene sia in A o B e col cuore ROSSOBLU"

(SONDAGGIO) Cagliari-Sassuolo, ultima spiaggia per Mazzarri?

Ultimo commento: "Non credo che Mazzarri abbia molte colpe, visto che ha trovato una squadra inadeguata e anche impreparata, gli innesti di dicembre hanno portato..."

(SONDAGGIO) Cambio in panchina, giusto esonerare ora Mazzarri?

Ultimo commento: "decisione tardiva ma indispensabile. con Mazzarri la B era sicura , forse adesso c è qualche stimolo in più. Purtroppo è l epilogo di una serie di..."
Advertisement

I Miti rossoblu

16 campionati in rossoblu per la bandiera del Cagliari

Daniele Conti

Il portiere del leggendario scudetto del 1969-70

Enrico Albertosi

Magic Box è stato il calciatore sardo più forte in assoluto

Gianfranco Zola

Il giocatore più importante di tutta la storia del Cagliari

Gigi Riva

"BONIMBA", UNO DEI PIÙ FORTI ATTACCANTI ROSSOBLU

Roberto Boninsegna

Altro da Approfondimenti