Resta in contatto

News

Gazzetta, moviola: giusti rigore e gol di Fazio

Var sempre più protagonista del nostro campionato. La rivoluzione tecnologica che sta stravolgendo le dinamiche di campo, e assicurando, però, anche molti errori in meno, è stata decisiva anche ieri all’Olimpico durante Roma-Cagliari.

Due gli episodi decisivi, entrambi rivisti al Var dall’arbitro della serata, Antonio Damato. E in entrambi, secondo la Gazzetta dello Sport, il fischietto di Barletta ha preso la decisione corretta.

Al 4′ della ripresa una carambola favorisce lo scatto di Dzeko in area di rigore, con Cragno che tenta di intercettarlo ma con la mano destra tocca l’attaccante in anticipo. Ingenuo qui il portiere a non tirare via le braccia, vista anche la posizione defilata e la distanza del pallone rispetto al contatto. Inizialmente l’arbitro ammonisce il bosniaco, per poi, con l’ausilio del video, tornare sulla propria decisione e assegnare ai giallorossi il rigore poi sbagliato da Perotti e parato dallo stesso Cragno.

Nel finale, proprio durante il maxi recupero di 6′ concesso per le perdite di tempo avute sia in occasione del rigore che al momento dell’infortunio di Barella, ecco l’altro episodio decisivo. Fallo piuttosto inutile di Pavoletti su Kolarov sulla sinistra. Calcio di punizione battuto dallo stesso terzino, Cragno intercetta di pugno ma spedisce il pallone su Fazio: il difensore controlla e gonfia la rete per il vantaggio della Roma. Anche in questa occasione proteste rossoblù: inizialmente si pensa a un fuorigioco (che non c’è), poi a essere in dubbio è il controllo del centrale argentino. Petto o braccio? Braccio, sembra, ma attaccato al corpo e in movimento con una dinamica naturale rispetto al resto del corpo. Damato rivede tutto al Var e poi sanziona il gol vittoria per De Rossi e compagni.

Corretti anche i quattro gialli della partita, rifilati a Joao Pedro, Pellegrini, Cigarini (era diffidato, non ci sarà contro la Fiorentina) e Deiola.

72 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
72 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

Salvezza o meno i lettori di CalcioCasteddu vogliono una nuova guida tecnica

Ultimo commento: "Qui permettimi di rispondere; ma non ti sembra un po da miserabili disperati mettere 3 attaccanti contro una squadra di poveracci che meritano di..."

(SONDAGGIO) Ripartire da Agostini o cambiare ancora?

Ultimo commento: "Agostini ha preso una squadra praticamente condannata alla retrocessione. Ci voleva coraggio. Occorre un drastico cambiamento a partire dal presidente..."

(SONDAGGIO) Pereiro, fuoco di paglia o serve fiducia?

Ultimo commento: "È un giocatore che ogni tanto si sveglia del letargo e regala qualche prodezza, ma sono sicuro che un giocatore come Ragatzu avrebbe dato di più al..."

(SONDAGGIO) Cagliari-Sassuolo, ultima spiaggia per Mazzarri?

Ultimo commento: "Non credo che Mazzarri abbia molte colpe, visto che ha trovato una squadra inadeguata e anche impreparata, gli innesti di dicembre hanno portato..."

(SONDAGGIO) Cambio in panchina, giusto esonerare ora Mazzarri?

Ultimo commento: "decisione tardiva ma indispensabile. con Mazzarri la B era sicura , forse adesso c è qualche stimolo in più. Purtroppo è l epilogo di una serie di..."
Advertisement

I Miti rossoblu

16 campionati in rossoblu per la bandiera del Cagliari

Daniele Conti

Il portiere del leggendario scudetto del 1969-70

Enrico Albertosi

Magic Box è stato il calciatore sardo più forte in assoluto

Gianfranco Zola

Il giocatore più importante di tutta la storia del Cagliari

Gigi Riva

"BONIMBA", UNO DEI PIÙ FORTI ATTACCANTI ROSSOBLU

Roberto Boninsegna

Altro da News