Resta in contatto

Rubriche

Una partita, un ricordo – L’uomo mascherato salva i rossoblù

Domenica 2 novembre 2004 ed il Cagliari affronta il Napoli allo stadio Nino Manconi di Tempio Pausania.

Da una parte una squadra allestita per la promozione in serie A con Zola, Suazo, Esposito e Brambilla, dall’altra i partenoipei in piena crisi societaria appesa ai goal di Dionigi.

Giampiero Ventura non vuole fare sconti e schiera una squadra a trazione, mentre Agostinelli,  tecnico degli azzurri, opta per un più prudente 4-4-1-1.

Dopo dieci minuti arriva il vantaggio ospite: è Pasino, favorito dal liscio di Conti, ad infilare Pantanelli con un bellissimo sinistro al volo. Il Cagliari è infuriato, ma incapace di reagire e di costruire la manovra, tant’è vero che il portiere Manitta non deve compiere nessun particolare intervento.

A tre minuti dalla fine del primo tempo Daniele Conti pone la “ciliegina” sulla sua pessima prestazione facendosi espellere dopo un brutto intervento da tergo su Dionigi lanciato in contropiede.

Nella ripresa è Gianfranco Zola a suonare la sveglia. Dai suoi piedi partono tutti i pericoli per la porta avversaria, che tuttavia sembra stregata.

Tutto lascia presagire ad una sconfitta interna ed rossoblù sino all’80’ quando Simone Loria, che indossa una maschera protettiva al volto, corregge a rete un corner di Magic Box. Seppur in dieci il Cagliari si butta a capofitto alla ricerca del clamoroso sorpasso, ma subisce la seconda espulsione, stavolta di François Modesto, rimanendo in nove uomini.

Ventura ordina una difesa a 4 con Zola, Festa, Loria e Capone ed il Cagliari riesce a condurre in porto la gara con un pareggio.

5 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
5 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement
Advertisement

I Miti rossoblu

16 campionati in rossoblu per la bandiera del Cagliari

Daniele Conti

Il portiere del leggendario scudetto del 1969-70

Enrico Albertosi

Magic Box è stato il calciatore sardo più forte in assoluto

Gianfranco Zola

Il giocatore più importante di tutta la storia del Cagliari

Gigi Riva

"BONIMBA", UNO DEI PIÙ FORTI ATTACCANTI ROSSOBLU

Roberto Boninsegna

Altro da Rubriche