Resta in contatto

Rubriche

Una partita, un ricordo – Un baby Cagliari ferma il Napoli

È il 26 aprile 1992 ed il Cagliari  di Carletto Mazzone è in cerca degli ultimi decisivi punti per la permanenza in serie A.

Al Sant’Elia arriva il Napoli dell’ex Claudio Ranieri, ma i rossoblù sono in piena emergenza per la contemporanea assenza di 4 elementi fondamentali: Festa, Firicano, Francescoli e Fonseca, le 4 “F”, sono infatti out.

Che fare contro la corazzata partenopea dei vari Careça, Silenzi, Zola e Blanc?

Sor Carletto non si scompone e decide di lanciare i giovani Flavio Chiti Matteo Villa al centro della difesa e arretra Nicolò Napoli nel ruolo di libero. In attacco il solo Antonio Criniti sostenuto a distanza dai corridori Gianluca Gaudenzi Mauro Nardini.

La partita è da subito avvincente grazie all’intraprendenza dei partenopei che non hanno nessuna intenzione di lasciare la posta in palio ai meno quotati avversari. Il Cagliari fa quello che può è cerca di punzecchiare in contropiede.

Il portiere Ielpo è  ben attento su Andrea Silenzi e su Roberto Politano.  Gaudenzi viene steso in area proprio da quest’ultimo, ma per l’arbitro Fabbricatore è tutto regolare.

Un ultimo brivido lo regala Vittorio Pusceddu con una delle sue punizioni che fa venire i brividi a Ielpo e ai tifosi rossoblù, ma alla fine è pareggio.

Un punto pesantissimo per la banda Mazzone che consolideranno la salvezza sette giorni più tardi a Cremona con un goal in zona Cesarini di Daniel Fonseca.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

Difesa ballerina, serve tempo a Liverani o è necessario andare sul mercato?

Ultimo commento: "Speriamo che si svegli in fretta la nostra dirigenza se non la finiamo in serie c con la difesa che abbiamo sempre gli stessi errori non si coprano i..."

(SONDAGGIO) Quale modulo per il nuovo Cagliari?

Ultimo commento: "Il tridente con luvumbu a destra lapadula al centro e desogus o contini a sinistra ..... contini è un ragazzo che ha corsa e molto generoso ci..."

Il modulo del nuovo Cagliari, i lettori di CalcioCasteddu promuovono il 4-3-3

Ultimo commento: "GIULINI DAI UNA SPERANZA ALLA SQUADRA ED AI TIFOSI, LASCIA LA PROPRIETA'"

Fascia da capitano, Deiola non convince i lettori di CalcioCasteddu

Ultimo commento: "I rigori li sbaglia chi li tira. Di sicuro non li tira un cacasotto che ha trascorso il suo tempo in campo nascosto dietro l'avversario, sbagliando un..."

(SONDAGGIO) Lapadula la spalla giusta per Pavoletti?

Ultimo commento: "Se avevi Caceres e Godin non saresti retrocesso."
Advertisement

I Miti rossoblu

16 campionati in rossoblu per la bandiera del Cagliari

Daniele Conti

Il portiere del leggendario scudetto del 1969-70

Enrico Albertosi

Magic Box è stato il calciatore sardo più forte in assoluto

Gianfranco Zola

Il giocatore più importante di tutta la storia del Cagliari

Gigi Riva

"BONIMBA", UNO DEI PIÙ FORTI ATTACCANTI ROSSOBLU

Roberto Boninsegna

Altro da Rubriche