Resta in contatto

Approfondimenti

Cagliari tra mancanza di un leader e incertezza sui ruoli

Cosa manca al Cagliari? Tra tutte le domande che i tifosi allo stadio e davanti alla tv si sono fatti dopo la indecifrabile gara di domenica, questa è certamente una delle più calde. In tanti, dopo la doppietta contro Crotone e Spal se ne aspettavano un’altra contro Sassuolo e Chievo, complice le due gare casalinghe consecutive. Così non è stato, è mai previsione fu meno azzeccata.

L’involuzione nelle ultime due gare è quasi inspiegabile: non aiuta trovare giustificazioni del caso come la fatica patita per le tre gare giocate in otto giorni. Perlomeno non a settembre. L’attenzione probabilmente va spostata in alcune lacune che la rosa rossoblù si porta appresso da ormai troppo tempo, e che neanche nella sessione estiva dell’ultimo calciomercato sono state colmate. La prima è certamente la mancanza di un vero leader: conclusa la carriera da giocatore di Daniele Conti, il Cagliari non ha più avuto un vero e proprio punto di riferimento. E tutto ciò in campo si fa sentire, perché nei momenti di difficoltà sembra quasi che tutti perdano la bussola: sguardi smarriti, poca determinazione, preoccupante calo di concentrazione. Ingredienti che se messi insieme possono rappresentare una miscela potenzialmente pericolosa per il prosieguo della stagione.

Oltre alla mancanza di un faro in mezzo al campo, l’incertezza sui ruoli assegnati. L’aver schierato troppi giocatori fuori posizione, ha generato una confusione che al primo segnale di difficoltà non ha fatto altro che aumentare.

Come se ne esce? La ricetta è sempre la stessa: testa bassa, tanto lavoro sul campo e unità di intenti. Perché se tutti non remeranno dalla stessa parte, allora sarà davvero dura.

1 Commento
Subscribe
Notificami
guest
1 Commento
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

Tridente Joao-Keita-Pavoletti, può essere la soluzione della svolta?

Ultimo commento: "Con un centrocampo come qll del Cagliari che non riesce a tenere palla neanche un secondo ma soprattutto con fisicità pari a zero....3 attaccanti con..."

(SONDAGGIO) Mazzarri sotto esame, da che parte state?

Ultimo commento: "Secondo me Mazzarri. Porterà a gennaio ex suoi giocatori del Torino con cui ha rischiato di retrocedere se nn fosse stato esonerato con questo ho..."

Nandez e il suo ruolo, i lettori di CalcioCasteddu stanno con Mazzarri

Ultimo commento: "Magari ,chiunque sia farebbe meglio."

Il nostro sondaggio premia Mazzarri, i lettori di CalcioCasteddu stanno col mister

Ultimo commento: "Il Cagliari è una squadra che per la rosa che ha non merita di retrocedere. ..."
Advertisement

I Miti rossoblu

Magic Box è stato il calciatore sardo più forte in assoluto

Gianfranco Zola

Il giocatore più importante di tutta la storia del Cagliari

Gigi Riva

Altro da Approfondimenti