Resta in contatto

Rubriche

Una partita, un ricordo

Avete mai assistito ad una partita in cui il Cagliari abbia fruito di ben 3 calcii di rigore?

Ebbene si, è realmente accaduto il 20 gennaio del 2001: al Sant’Elia si affrontano Cagliari Palermo. I rossoblù si stanno rialzando grazie alla cura di Nedo Sonetti che ha raccolto le macerie lasciate da Antonio Sala, mentre i siciliani sognano una clamorosa promozione in serie A con un organico che può vantare elementi del calibro di La Grotteria, Cappioli, Bombardini etc.

Sulla carta non dovrebbe esserci partita, ma la grinta e la personalità dei rossoblù vennero ben presto a galla dopo un veemente inizio da parte dei rosanero.

Al 44′ Suazo ruba palla e serve al centro area Cammarata: piatto sinistro e goal dell’1-0.

Nel secondo tempo girandola di…calci di rigore. Al 49′ il futuro rossoblù Ferri atterra Suazo e lo stesso honduregno realizza con una gran botta centrale.

Il terzo goal arriva solo tre minuti dopo grazie a Lucenti, bravo a sfruttare una sponda di Esposito. 

Con il risultato al sicuro i rossoblù si limitano all’accademia, ma Suazo è incontenibile ed al 78′ viene nuovamente messo giù, stavolta da Lanzaro. Per sua gentile concessione Mauro Esposito spiazza Sicignano ed entra pure lui nel tabellino dei marcatori.

Finita? Neanche per sogno! Ad un minuto di distanza dalla terza marcatura Lucenti viene fallosamente fermato ancora da Ferri che si guadagna così il cartellino rosso e regala al Cagliari il terzo rigore della giornata tra l’incredulità dei palermitani e dello stesso tecnico Bortolo Mutti. Ma stavolta il portiere siciliano rimane tra i pali e respinge la botta centrale dello stesso Suazo.

2 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
2 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

Difesa ballerina, serve tempo a Liverani o è necessario andare sul mercato?

Ultimo commento: "È da anni che la difesa è imbarazzante ma pare che nessuno della dirigenza se ne sia mai accorto"

(SONDAGGIO) Quale modulo per il nuovo Cagliari?

Ultimo commento: "Chi sceglie 'è' Liverani. Questo nostro è un gioco."

Fascia da capitano, Deiola non convince i lettori di CalcioCasteddu

Ultimo commento: "per me Deiola è prezioso non sarà un fuoriclasse ma dà l'anima per la squadra e tiri da lontano che sono belli da vedere"

Il modulo del nuovo Cagliari, i lettori di CalcioCasteddu promuovono il 4-3-3

Ultimo commento: "GIULINI DAI UNA SPERANZA ALLA SQUADRA ED AI TIFOSI, LASCIA LA PROPRIETA'"

(SONDAGGIO) Lapadula la spalla giusta per Pavoletti?

Ultimo commento: "Se avevi Caceres e Godin non saresti retrocesso."
Advertisement

I Miti rossoblu

16 campionati in rossoblu per la bandiera del Cagliari

Daniele Conti

Il portiere del leggendario scudetto del 1969-70

Enrico Albertosi

Magic Box è stato il calciatore sardo più forte in assoluto

Gianfranco Zola

Il giocatore più importante di tutta la storia del Cagliari

Gigi Riva

"BONIMBA", UNO DEI PIÙ FORTI ATTACCANTI ROSSOBLU

Roberto Boninsegna

Altro da Rubriche