cropped-cropped-CC-11.png
Sito appartenente al Network
Cerca
Close this search box.

Avete mai assistito ad una partita in cui il Cagliari abbia fruito di ben 3 calcii di rigore?

Ebbene si, è realmente accaduto il 20 gennaio del 2001: al Sant’Elia si affrontano Cagliari Palermo. I rossoblù si stanno rialzando grazie alla cura di Nedo Sonetti che ha raccolto le macerie lasciate da Antonio Sala, mentre i siciliani sognano una clamorosa promozione in serie A con un organico che può vantare elementi del calibro di La Grotteria, Cappioli, Bombardini etc.

Sulla carta non dovrebbe esserci partita, ma la grinta e la personalità dei rossoblù vennero ben presto a galla dopo un veemente inizio da parte dei rosanero.

Al 44′ Suazo ruba palla e serve al centro area Cammarata: piatto sinistro e goal dell’1-0.

Nel secondo tempo girandola di…calci di rigore. Al 49′ il futuro rossoblù Ferri atterra Suazo e lo stesso honduregno realizza con una gran botta centrale.

Il terzo goal arriva solo tre minuti dopo grazie a Lucenti, bravo a sfruttare una sponda di Esposito. 

Con il risultato al sicuro i rossoblù si limitano all’accademia, ma Suazo è incontenibile ed al 78′ viene nuovamente messo giù, stavolta da Lanzaro. Per sua gentile concessione Mauro Esposito spiazza Sicignano ed entra pure lui nel tabellino dei marcatori.

Finita? Neanche per sogno! Ad un minuto di distanza dalla terza marcatura Lucenti viene fallosamente fermato ancora da Ferri che si guadagna così il cartellino rosso e regala al Cagliari il terzo rigore della giornata tra l’incredulità dei palermitani e dello stesso tecnico Bortolo Mutti. Ma stavolta il portiere siciliano rimane tra i pali e respinge la botta centrale dello stesso Suazo.

Subscribe
Notificami
guest

2 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

Sfida difficile per entrambe le compagini: la situazione...
Ora tocca a voi valutare la prova dei rossoblù a San Siro...

Cala il sipario a San Siro: i rossoblù tornano in Sardegna con un punto d’oro...

Dal Network

Lavoro parziale con la squadra per Milik. Solo personalizzato per Szczesny ...
Un altro indizio con Adriano Galliani protagonista, il futuro del Club si sta delineando sempre...

Altre notizie

Calcio Casteddu