Resta in contatto

Approfondimenti

Il primo VAR non si scorda mai: Cagliari nella storia

È stata la prima volta nella storia della Serie A. Farias pesca in mezzo alla difesa bianconera Ionita, che subito serve Cop al centro dell’area di rigore. Il croato è toccato al piede da Alex Sandro: per l’arbitro Maresca non ci sono gli estremi per il calcio di rigore. Ma nello staff arbitrale qualcuno li consiglio di andare a rivedere l’azione.

È la prima volta in A del VAR, il video assistant referee che da quest’anno coadiuva i direttori di gara al fine di poter prendere la decisione più corretta. Ed è anche la prima volta che il VAR cambia la decisione dell’arbitro e dunque il corso degli eventi: Maresca, dopo aver visto il video a bordo campo, torna nei pressi dell’area di rigore, fa il segno del video con le mani e poi indica il calcio di rigore.

Il Cagliari è ufficialmente nella storia della Serie A. Qualcuno dirà che non è più calcio, perché il calcio è quello umano, non quello delle macchine. Qualcuno dirà che finalmente le decisioni saranno più corrette e gli errori sempre meno. Qualcuno dirà anche che è paradossale che la prima decisione del VAR sia stata presa proprio contro la tanto disprezzata Juventus (almeno in materia di episodi arbitrali). Ma poco importa: trattasi comunque di decisione storica.

E poco importa anche per il risultato: Farias calcia male e Buffon para. Arrivederci al prossimo VAR, sperando che l’esito sia più felice per il Cagliari.

3 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
3 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Altro da Approfondimenti