cropped-cropped-CC-11.png
Sito appartenente al Network
Cerca
Close this search box.

Correva l’anno 2000 – Il Cagliari di Bellotto e Materazzi

Dopo l’amara retrocessione della stagione 1999/2000, il Cagliari è pronto a ripartire dalla Serie B per tentare l’immediato ritorno nel massimo campionato. Per far ciò Massimo Cellino sostituisce Renzo Ulivieri con l’ex tecnico del Treviso, Gianfranco Bellotto. Inizialmente il ruolo di consulente del calciomercato è affidato a Sandro Mazzola. Ma l’ex bandiera dell’Inter abbandona l’incarico ancor prima di iniziare la stagione.

Lasciano la nave giocatori importanti come Lulù Oliveira, Macellari, Zebina, Mboma, O’Neill, De Patre e Berretta. Cellino, per porre rimedio a questa emorragia, compra a peso d’oro Fabrizio Cammarata. Alla rosa, inoltre, vengono aggiunti altri calciatori esperti come Davide Fontolan e Renato Buso.

L’avvio sprint  (tre vittorie nelle prime tre partite) illude i rossoblù che ben presto si rendono conto delle difficoltà che si celano dietro il torneo cadetto. Cellino esonera Bellotto, quando il Cagliari si trova a soli sei punti dalla zona promozione, per far spazio a Giuseppe Materazzi. Ma il cambio della guida tecnica non porta i risultati sperati così gli isolani concludono il campionato all’undicesimo posto.

Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

Triplice fischio alla Domus: i rossoblù assaporano la vittoria ma al minuto 87 un autogol...

Sfida difficile per entrambe le compagini: la situazione...

Cala il sipario a San Siro: i rossoblù tornano in Sardegna con un punto d’oro...

Dal Network

Altre notizie

Calcio Casteddu