Resta in contatto

Approfondimenti

Borriello, tutto l’attacco è sulle sue spalle

Ancora una prestazione negativa per Marco Borriello. L’attaccante conferma il momento di poca brillantezza mostrato in tutto il pre-campionato e non riesce ad incidere come sa fare. Ci può stare in avvio di stagione e di certo queste prestazioni sterili non metteranno in dubbio il suo ruolo da protagonista negli schemi di Massimo Rastelli.

Il problema sta dietro di lui. È ovvio che in un Campionato da 38 partite non ci si può aspettare che Borriello traini il carro di continuo, sarà necessario farlo rifiatare e al momento giusto toccherà a un altro prendere il suo posto al centro dell’attacco. I dubbi su chi potrà effettivamente farlo però sono tanti. Tutto il reparto sembra avere una forte dipendenza da lui, se il numero 22 non è al top la squadra fatica a finalizzare.

Prendendo in esame le tre sfide più importanti, contro il Crotone i gol sono arrivati da un’invenzione di Ionita dalla distanza e da un rigore trasformato da Joao Pedro, contro il Fenerbahçe zero gol sul tabellino e contro il Palermo sono state tante le occasioni sciupate. L’impressione è che senza un Borriello in forma l’intero attacco del Cagliari risulti fortemente ridimensionato.

Ieri l’innesto di Cop non ha cambiato nulla, Sau non ha offerto spunti e tutta l’impalcatura faticava a trovare gli attaccanti. Molte palle gol sprecate e poca lucidità sotto porta. Curare la Borriello-dipendenza non sarà facile.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

Difesa ballerina, serve tempo a Liverani o è necessario andare sul mercato?

Ultimo commento: "Liverani fatti valere altrimenti il primo a saltare sei tu. ..."

(SONDAGGIO) Quale modulo per il nuovo Cagliari?

Ultimo commento: "Il tridente con luvumbu a destra lapadula al centro e desogus o contini a sinistra ..... contini è un ragazzo che ha corsa e molto generoso ci..."

Il modulo del nuovo Cagliari, i lettori di CalcioCasteddu promuovono il 4-3-3

Ultimo commento: "GIULINI DAI UNA SPERANZA ALLA SQUADRA ED AI TIFOSI, LASCIA LA PROPRIETA'"

Fascia da capitano, Deiola non convince i lettori di CalcioCasteddu

Ultimo commento: "I rigori li sbaglia chi li tira. Di sicuro non li tira un cacasotto che ha trascorso il suo tempo in campo nascosto dietro l'avversario, sbagliando un..."

(SONDAGGIO) Lapadula la spalla giusta per Pavoletti?

Ultimo commento: "Se avevi Caceres e Godin non saresti retrocesso."
Advertisement

I Miti rossoblu

16 campionati in rossoblu per la bandiera del Cagliari

Daniele Conti

Il portiere del leggendario scudetto del 1969-70

Enrico Albertosi

Magic Box è stato il calciatore sardo più forte in assoluto

Gianfranco Zola

Il giocatore più importante di tutta la storia del Cagliari

Gigi Riva

"BONIMBA", UNO DEI PIÙ FORTI ATTACCANTI ROSSOBLU

Roberto Boninsegna

Altro da Approfondimenti