Resta in contatto

News

US – Matteoli: “Cagliari, niente calcoli. Devi dare tutto, e anche qualcosa di più”

L’ex giocatore di Cagliari e Inter parla della sua gara del cuore: da una parte i nerazzurri che devono provare a vincere lo scudetto, dall’altra il suo Cagliari che deve fare punti per salvarsi

Non avrebbe mai voluto assistere a una gara del genere, ma il calcio a volte sa essere crudele. Per Cagliari-Inter Gianfranco Matteoli domenica avrà il cuore diviso in due: da una parte il suo Cagliari, alla disperata ricerca di punti salvezza, dall’altra l’Inter del suo scudetto dei record, e di quattro stagioni indimenticabili.

“Il Cagliari per battere l’Inter dovrà dare tutto e anche qualcosa in più”, spiega Matteoli sulle pagine de L’Unione Sarda, “niente calcoli, bisogna andare in campo e giocare. Contro l’Inter sarà una partita delicatissima per tutte e due le squadre. Il Cagliari si gioca la Serie A in 90 minuti, mentre l’Inter si gioca lo scudetto. La logica dice Inter, ma il calcio è strano e ci possono essere sorprese clamorose. Ecco perché il Cagliari deve sperare, provarci. Anche se dall’altra parte c’è una squadra che, se non dovesse vincere lo scudetto, dovrebbe fare un ‘mea culpa’ clamoroso. Cosa può opporre il Cagliari? In partite così le tattiche non contano. Si vince col cuore e la capacità di gettarlo oltre l’ostacolo. Se sono d’accordo con l’esonero di Mazzarri a tre giornate dalla fine? Il calcio è anche questo. C’è stato un momento in cui, con Mazzarri, il Cagliari sembrava salvo. Poi è successo qualcosa e, da fuori, è difficile capire. Ma se dovevi cambiare, dovevi farlo prima, non a tre giornate dalla fine“.

23 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
23 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

SONDAGGIO – Cagliari in B: Giulini deve restare o sarebbe meglio un’altra proprietà?

Ultimo commento: "Peggio di così è difficile. 8 anni due retrocessioni e 6 campionati mediocri, però con lo stadio di tubi innocenti (di Cellino) e le magliette..."

Salvezza o meno i lettori di CalcioCasteddu vogliono una nuova guida tecnica

Ultimo commento: "Qui permettimi di rispondere; ma non ti sembra un po da miserabili disperati mettere 3 attaccanti contro una squadra di poveracci che meritano di..."

(SONDAGGIO) Ripartire da Agostini o cambiare ancora?

Ultimo commento: "Agostini ha preso una squadra praticamente condannata alla retrocessione. Ci voleva coraggio. Occorre un drastico cambiamento a partire dal presidente..."

(SONDAGGIO) Pereiro, fuoco di paglia o serve fiducia?

Ultimo commento: "È un giocatore che ogni tanto si sveglia del letargo e regala qualche prodezza, ma sono sicuro che un giocatore come Ragatzu avrebbe dato di più al..."

(SONDAGGIO) Cagliari-Sassuolo, ultima spiaggia per Mazzarri?

Ultimo commento: "Non credo che Mazzarri abbia molte colpe, visto che ha trovato una squadra inadeguata e anche impreparata, gli innesti di dicembre hanno portato..."
Advertisement

I Miti rossoblu

16 campionati in rossoblu per la bandiera del Cagliari

Daniele Conti

Il portiere del leggendario scudetto del 1969-70

Enrico Albertosi

Magic Box è stato il calciatore sardo più forte in assoluto

Gianfranco Zola

Il giocatore più importante di tutta la storia del Cagliari

Gigi Riva

"BONIMBA", UNO DEI PIÙ FORTI ATTACCANTI ROSSOBLU

Roberto Boninsegna

Altro da News