Resta in contatto
Sito appartenente al Network

Calciomercato

Lotta salvezza: il mercato delle avversarie del Cagliari

La Salernitana fanalino di coda, con l’arrivo come ds di Sabatini, ha ingaggiato nove giocatori. Meno operazioni del Genoa, mentre la Sampdoria ha preso Sensi

Magari ci sarà qualche altra sorpresa, ma al momento la lotta per evitare gli ultimi tre posti che portano alla retrocessione in Serie B, vede in lotta Spezia, Udinese, Sampdoria, Venezia, Cagliari, Genoa e Salernitana. I liguri di Motta (che hanno lo stop dalla Fifa per altri tre slot) dopo gli ultimi risultati hanno però preso un vantaggio non da poco, anche non devono abbassare la guardia, anche perché ci sono ancora tanti scontri diretti da disputare. Tutte queste società citate hanno ovviamente cercato di migliorare la rosa per ottenere il traguardo della permanenza in Serie A.

UDINESE. La proprietà a consegnato a Cioffi (che oltre un mese fa ha preso il posto dell’esonerato Gotti) quattro innesti, tre dei quali in difesa Benkovic dal Leicester, Marì dall’Arsenal e Abankwah dal St. Pas. Per il centrocampo, dal Real Sociedad Zacarias Baldé. Hanno salutato i friulani Samir, destinazione Watford), Carnelos, passato alla VasteseDe Maio al Vicenza.

SAMPDORIA. Giampaolo deve cercare di portare alla salvezza i blucerchiati senza Defrel, Castillejo e Linetty, ma con un Sensi in più. Il prestito dal centrocampista dall’Inter, è uno degli arrivi da parte del nuovo corso Lanna alla presidenza. A rinforzare la rosa anche Rincon dal Torino, Conti dal Milan, Magnani dall’Hellas Verona, Aboosah dall’Euroafrica, Sabiri dal Brescia e Supryaga dalla Dinamo Kiev. Ceduti Depaoli (Hellas Verona), Ihattaren (Ajax), Silva (Al Wahda), Torregrossa (Pisa), Chabot (Colonia), Ciervo (Roma), Prelec (Olimpia Lubiana) e Verre (Empoli).

VENEZIA. Zanetti, per la corsa salvezza, potrà contare sugli arrivi di Cuisance dal Bayern per il centrocampo, sullo svincolato Nani in attacco, su Nsame (arrivato ieri dallo Young Boys)  e in difesa di Ullmann dal Rapid Vienna. Ceduti invece Forte al BeneventoBjarkason al CatanzaroSchnegg al Crotone), Heymans allo  Charleroi e Mazzocchi alla Salernitana.

GENOA. Rosa rivoluzionata per Blessin. D’altronde il penultimo posto e lo spettro della discesa in Serie B hanno pesato. Acquistati tre difensori: Calafiori dalla RomaHefti dallo Young Boys e Ostigard dal Brighton, tre centrocampisti Amiri dal Bayer Leverkusen, Frendrup dal  Brondby e Gudmundsson dall’Az, più due attaccanti: Yeboah dallo Sturm Graz e Piccoli Dall’Atalanta. Ben 9 i calciatori che hanno lasciato il Genoa: Fares destinazione TorinoSabelli al BresciaSerpe al CrotoneBiraschi al  Karagumruk), Cassata al Parma), Behrami per rescissioneTouré al Karagumruk), Bianchi al Brescia), Caicedo all’Inter) e soprattutto Pandev andato in Serie B al Parma).

SALERNITANA. Certamente un grande mercato per l’ultima della classe, che ha cambiato in tutti i reparti. Colantuono potrà contare su Sepe (dal Parma) per la porta, Mazzocchi dal Venezia), Fazio (ex Roma) e Dragusin dalla Juventus per la difesa. Ederson dal Corinthians e Bohinen dal Cska Mosca a centrocampo, mentre in attacco ci sono a sua disposizione Verdi dal Torino e Mousset dallo Sheffield. Ceduti Aya alla  Reggina), Simy al Parma e Gondo alla Cremonese.

28 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
28 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement
Advertisement

I Miti rossoblu

16 campionati in rossoblu per la bandiera del Cagliari

Daniele Conti

Il portiere del leggendario scudetto del 1969-70

Enrico Albertosi

Magic Box è stato il calciatore sardo più forte in assoluto

Gianfranco Zola

Il giocatore più importante di tutta la storia del Cagliari

Gigi Riva

"BONIMBA", UNO DEI PIÙ FORTI ATTACCANTI ROSSOBLU

Roberto Boninsegna

Altro da Calciomercato