Resta in contatto

Le pagelle di Calciocasteddu

Napoli-Cagliari: ancora ko la squadra di Mazzarri, fioccano le insufficienze

La gara del Diego Armando Maradona tra Napoli e Cagliari è appena terminata: queste le pagelle rossoblù di Calciocasteddu.it

 

CRAGNO 6

Incolpevole sui gol subiti, rischia di parare un calcio di rigore al suo compagno di Nazionale, Lorenzo Insigne

 

ZAPPA 5,5

Non è facile arginare il ticket composto da M.Rui e Insigne. A volte ci riesce, a volte no

WALUKIEWICZ 4,5

Per niente sul pezzo in occasione del vantaggio del Napoli, gioca una partita poco positiva

GODIN 4

Da un centrale così esperto ci si aspetta qualcosa in più. Osimhen lo fa ballare per tutto il match

CACERES 5

Impiegato nel ruolo di terzino sinistro, patisce le scorribande di Politano prima e Lozano poi

NÁNDEZ 5,5

L’impegno e la corsa non mancano ma la qualità delle giocate non è corrispondente al suo solito standard

DEIOLA 5,5

La sesta consecutiva da titolare è meritatissima ma oggi il centrocampista di S.Gavino non brilla

STROOTMAN 5

Ancora non ci siamo: condizione fisica approssimativa e passo molto lento. La lavatrice olandese attende tempi migliori

LYKOGIANNIS 5,5

Alto a sinistra nel 4-4-1-1 di Walter Mazzarri, non riesce a spingere così tanto da mettere in difficoltà Politano e Di Lorenzo

MARIN 5,5

Ruolo inedito di mezza punta per il centrocampista ex Ajax. Bene solo a sprazzi

 

JOÃO PEDRO 5

Falso nove, preferito sia a Keita che a Pavoletti, non riesce ad incidere. Prestazione opaca

CEPPITELLI (dal 68° per WALUKIEWICZ) 5,5

Messo in campo da Walter Mazzarri per incrementare l’esperienza della difesa cagliaritana, non gioca una prova sufficiente come il resto della squadra

KEITA (dal 68°, per DEIOLA) 5,5

Inserito nella ripresa per mettere un po’ di brio all’attacco rossoblù, non riesce a dare una mano ai propri compagni

 

GRASSI (dall’84°, per STROOTMAN) S.V.

PEREIRO (dall’84°, per LYKOGIANNIS) S.V.

MAZZARRI 5

Il 4-4-1-1 isola Joao Pedro. Ma a non convincere non è tanto il sistema di gioco quanto la fase difensiva generosa e la poca ambizione in fase di possesso palla. C’è tanto da lavorare ma mister Mazzarri lo sa bene

89 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
89 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

(SONDAGGIO) Pereiro, fuoco di paglia o serve fiducia?

Ultimo commento: "Bravo, ma senza "garra"!"

(SONDAGGIO) Cagliari-Sassuolo, ultima spiaggia per Mazzarri?

Ultimo commento: "Non credo che Mazzarri abbia molte colpe, visto che ha trovato una squadra inadeguata e anche impreparata, gli innesti di dicembre hanno portato..."

(SONDAGGIO) Cambio in panchina, giusto esonerare ora Mazzarri?

Ultimo commento: "decisione tardiva ma indispensabile. con Mazzarri la B era sicura , forse adesso c è qualche stimolo in più. Purtroppo è l epilogo di una serie di..."

Mazzarri, i lettori di CalcioCasteddu vogliono finire la stagione con il tecnico

Ultimo commento: "In ogni caso,ce la siamo scappati lo scorso anno, per il rotto della cuffia. La Salernitana, grazie a Nicola, provvidenziale il cambio,Colantuono è..."

(SONDAGGIO) Keita, merita una chance dall’inizio a Udine?

Ultimo commento: "Sii,Keita e Pereiro...un po di panchina per Joao la papera"
Advertisement

I Miti rossoblu

16 campionati in rossoblu per la bandiera del Cagliari

Daniele Conti

Il portiere del leggendario scudetto del 1969-70

Enrico Albertosi

Magic Box è stato il calciatore sardo più forte in assoluto

Gianfranco Zola

Il giocatore più importante di tutta la storia del Cagliari

Gigi Riva

"Bonimba", uno dei più forti attaccanti rossoblu

Roberto Boninsegna

Altro da Le pagelle di Calciocasteddu