Resta in contatto

News

Posticipo Serie A, 1-1 al Maradona tra Napoli e Inter

La capolista porta via un pareggio dal campo dei partenopei e, pur perdendo due punti in classifica sul Milan, si avvicina allo scudetto

Il pareggio per 1-1 tra Napoli e Inter ha chiuso la gio0rnata numero 31 della Serie A. I nerazzurri interrompono la striscia di vittorie ma restano in testa alla classifica con nove punti di vantaggio sul Milan.

UN PUNTO CHE ACCONTENTA ENTRAMBE. Lunga fase di studio tra le due squadre, poi due occasioni per i padroni di casa, al prima al 15’, quando Handanovic allontana un pericoloso pallone un attimo prima dell’accorrere di Osimhen, poi due minuti dopo parata sul tiro di Fabian Ruiz. Ottimo intervento difensivo di Insigne che al 27’ recupera un pallone che Hakimi stava per calciare davanti a Meret, che si salva sulla traversa di Lukaku sul pallone innescato da Brozovic. Vantaggio improvviso Napoli, sul clamoroso autogol (36’) sul pallone sfuggito a Handanovic disturbato involontariamente da De Vrji, dopo la conclusione di Koulibaly. Reazione immediata della capolista, che al 38’ colpisce il palo con Lukaku dopo una deviazione susseguente alla punizione battuta da Eriksen. Barella ad un passo dal pareggio (45’) sul suggerimento di Martinez. L’arbitro Doveri manda le squadre all’intervallo, dopo 1’ di recupero.

Al 9’ della ripresa, al termine di un’azione prolungata, Eriksen fa partire un sinistro che porta il pallone ad insaccarsi nell’angolino basso, con Meret che non può opporsi. Decisamente  un’Inter diversa, non solo per il pareggio. Dieci minuti dopo i partenopei non sfruttano la chance per riportarsi in avanti con Di Lorenzo che spizza di testa, ma sul secondo palo Fabian Ruiz non segna.  34’: Politano colpisce in pieno l’incrocio dei pali con Handanovic. che forse ha toccato leggermente il pallone. Nell’occasione Doveri si reca al Var per un possibile fallo sulla scivolata di De Vrji su Zielinski, ma non trova nulla di irregolare. Finisce 1-1, con l’Inter più vicina allo scudetto, mentre il Napoli resta in corsa per la Champions League.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I lettori di CalcioCasteddu a maggioranza: Cerri merita un’altra chance

Ultimo commento: "Ci siamo dimenticati di Cerri, secondo me le darei un'altra chance, ricordiamo il bel gol di testa nel finale di partita, alcune cose buone le ha..."

Capozucca, i lettori di CalcioCasteddu si dividono. La maggioranza però cambierebbe ds

Ultimo commento: "sono anni che lo dico, uno capace a prendere morti e strapagarli, e svendere giovani ....vai in pensioneeeee!!"

Fascia da capitano, Deiola non convince i lettori di CalcioCasteddu

Ultimo commento: "QUI VA TUTTO MALE.....BENEDIRE PURE I TIFOSI....."

I lettori di CalcioCasteddu divisi: Liverani non è l’uomo giusto per il nuovo Cagliari

Ultimo commento: "Brunori mi sarebbe piaciuto ma come al solito giocatori buoni rifiutano il cagliari,facciamo affari sbagliati,prendiamo giocatori oltre i trenta senza..."

SONDAGGIO – Cerri sulla via del ritorno a Cagliari: giusto dargli un’altra possibilità?

Ultimo commento: "E migliorato molto con i piedi...sa far salire la squadra..meglio cerri con lapadula..affianco"
Advertisement

I Miti rossoblu

16 campionati in rossoblu per la bandiera del Cagliari

Daniele Conti

Il portiere del leggendario scudetto del 1969-70

Enrico Albertosi

Magic Box è stato il calciatore sardo più forte in assoluto

Gianfranco Zola

Il giocatore più importante di tutta la storia del Cagliari

Gigi Riva

"BONIMBA", UNO DEI PIÙ FORTI ATTACCANTI ROSSOBLU

Roberto Boninsegna

Altro da News