Resta in contatto

News

Qualificazioni mondiale Qatar 2022. L’Italia vince 2-0 anche in Bulgaria: a segno Belotti e Locatelli

Assente per infortunio l’attaccante del Cagliari Despodov, attualmente in prestito al Ludogorec in gol giovedì con la Svizzera

BULGARIA (3-5-2): Iliev P.; Dimov D., Antov, Bozhikov; Cicinho (1’ st Karagaren), Chochev, Kostadinov (17’ st Malinov), Vitanov (43’ st Rainov), Tsvetanov; Delev (33’ st Iliev A.), Galabinov. A disp.: Naumov, Karadzhov, Hristov P., Zanev, Vutov, Iliev I., Yomov, Iliev D. All.: Petrov.

ITALIA (4-3-3): Donnarumma; Florenzi (23’ st Di Lorenzo), Bonucci, Acerbi, Spinazzola; Barella, Sensi (23’ st Locatelli), Verratti (43’ st Pessina); Chiesa (29’ st Bernardeschi), Belotti (29 st Immobile), Insigne. A disp.: Sirigu, Meret, Bastoni, Pellegrini, Grifo, Emerson Palmieri, Mancini G. All.: Mancini R.

ARBITRO: Vinčić (SLO)

RETI: 43 pt Belotti (rig.), 37’ st Locatelli

AMMONITI: Kostadinov, Bozhikov, Locatelli, Bernardeschi

Al Vasil Levski di Sofia sfatato il tabù. L’Italia, dopo il 2-0 all’esordio per le qualificazioni al mondiale Qatar 2022 (21 novembre 18 dicembre) supera anche la Bulgaria mai battuta oltre confine.

LA SFIDA. Avvio di marca casalinga con gli azzurri che controllano, guadagnano metri minuto dopo minuto ma non impegnando il portiere di casa per gran parte del tempo, nonostante la tanta qualità messa in mostra nel palleggio, ma la manovra risulta essere abbastanza lenta.  Al 42’, su invenzione di Insigne, palla per Belotti che viene atterrato in area da Delev. L’arbitro sloveno Vinčić non ha dubbi nell’indicare il dischetto, da dove Belotti supera con un rasoterra col destro, Iliev P che aveva intuito la direzione della sfida. Penalty, ad essere onesti, abbastanza generoso.  Intervallo concesso dal direttore di gara dopo 1’ di recupero.

Proteste dei bulgari al 12’ della ripresa per un rigore non concesso e giallo a Kostadinov, per un presunto fallo di Sensi. Palla di Chiesa per Belotti (14’) stavolta il penalty non viene concesso, ma sembrava più netto di quello decretato nel primo tempo. Belotti centra il palo al 27′, fallendo la ghiotta occasione per chiudere anticipatamente la contesa, anche sul successivo tap-in, dopo il pallone servito da Verrati. Al 37′ arriva la prima gioia in azzurro per Locatelli, che trafigge Iliev P, con un perfetto tiro a giro, per il 2-0 finale in una partita abbastanza difficile.

IL GIRONE. Nell’altro match del Gruppo C la Svizzera, che ha vinto in Bulgaria 3-1 giovedì, ha superato 1-0 anche la Lituania al Kybunpark di San Gallo. Gara iniziata con circa 20’ di ritardo per un problema ad una porta. La squadra di Petkovic sblocca la sfida al 2’ con l’ex Inter Shaqiri, il quale sigla con un destro a giro da centro area, che va a morire all’angolino. Al 39’ palo di Zuber, a suggellare il dominio rossocrociato, nonostante un buon finale dei lituani.

MARIN. La nazionale del centrocampista del Cagliari (titolare tutto il match) dopo il successo all’esordio per Qatar 2022 sulla Macedonia per 3-2, è caduta in casa a Bucarest 1-0 con la Germania. Ha deciso il confronto dopo 16’ la marcatura di Gnabry, su assist di Havertz. Mercoledì a Yerevan (ore 18) il match con l’Armenia.

 

2 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
2 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

Salvezza o meno i lettori di CalcioCasteddu vogliono una nuova guida tecnica

Ultimo commento: "Il tutto parte da Giulini perché è lui che negli ultimi anni ha fatto il mercato e non il ds, dunque per me in primis al Cagliari manca il rispetto..."

(SONDAGGIO) Pereiro, fuoco di paglia o serve fiducia?

Ultimo commento: "È un giocatore che ogni tanto si sveglia del letargo e regala qualche prodezza, ma sono sicuro che un giocatore come Ragatzu avrebbe dato di più al..."

(SONDAGGIO) Ripartire da Agostini o cambiare ancora?

Ultimo commento: "Agostini comunque vada un tecnico giovane bravo e con tanta voglia di fare bene sia in A o B e col cuore ROSSOBLU"

(SONDAGGIO) Cagliari-Sassuolo, ultima spiaggia per Mazzarri?

Ultimo commento: "Non credo che Mazzarri abbia molte colpe, visto che ha trovato una squadra inadeguata e anche impreparata, gli innesti di dicembre hanno portato..."

(SONDAGGIO) Cambio in panchina, giusto esonerare ora Mazzarri?

Ultimo commento: "decisione tardiva ma indispensabile. con Mazzarri la B era sicura , forse adesso c è qualche stimolo in più. Purtroppo è l epilogo di una serie di..."
Advertisement

I Miti rossoblu

16 campionati in rossoblu per la bandiera del Cagliari

Daniele Conti

Il portiere del leggendario scudetto del 1969-70

Enrico Albertosi

Magic Box è stato il calciatore sardo più forte in assoluto

Gianfranco Zola

Il giocatore più importante di tutta la storia del Cagliari

Gigi Riva

"BONIMBA", UNO DEI PIÙ FORTI ATTACCANTI ROSSOBLU

Roberto Boninsegna

Altro da News