Resta in contatto

News

Italia, al via le qualificazioni al mondiale 2022 in Qatar: prima avversaria l’Irlanda del Nord

Archiviata la Nations League con le semifinali centrate e, in attesa dell’europeo al via a giugno, inizia il percorso verso il torneo iridato per la squadra di Mancini

Inizia domani alle 20.45 (diretta tv su Rai 1) allo stadio Tardini di Parma, il cammino dell’Italia allenata da Roberto Mancini, verso il mondiale di fine anno prossimo in Qatar. L’evento, per la prima volta nella sua storia, vivrà la fase finale tra il 21 novembre e il 18 dicembre. Per gli azzurri la prima avversaria si chiama Irlanda del Nord, ostacolo certamente insormontabile, ma da non sottovalutare. C’è inoltre da sfatare un precedente. Infatti la nostra nazionale (allenata all’epoca da Alfredo Foni) non partecipò al mondiale del 1958 in Svezia, perché eliminata dopo aver perso a Belfast 2-1 pochi mesi prima l’inizio del campionato, creando il precedente poi bissato dalla gestione Ventura (estromissione ad opera della Svezia) che non giocò a Russia 2018.

AVVERSARIA. La nazionale nordirlandese, che fa parte del girone assieme a Italia, Bulgaria, Svizzera e Lituania, arriva al match dall’ultimo posto il proprio girone nella Lega B della Nations League, ottenendo appena 2 punti  nelle 6 giornate disputate. La nazionale allenata da Baraclough ha mancato la qualificazione al prossimo europeo,  venendo sconfitta dalla Slovacchia.

LE PAROLE DEL CT AZZURRO MANCINI.  “Affronteremo una squadra tipicamente britannica, bravi nel contrattacco. Dovremo non prendere rischi, ci saranno spazi ridotti soprattutto all’inizio. Come fisicità sono anglosassoni, ma il loro gioco è un po’ diverso, è una squadra che difende molto bene, non concede molti spazi, è molto brava nei contropiedi. Però nelle qualità fisiche e tecniche c’è questo. L’obiettivo sono le qualificazioni, dopo queste tre partite vedremo l’Europeo. Il nostro focus è questa partita di domani. Barella? Conosce la squadra, ha iniziato con noi. Abbiamo fatto un allenamento un po’ più intenso, quello di concetto era di ieri. Non ha perso molto, decidiamo poi domani sull’impiego“. 

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I lettori di CalcioCasteddu a maggioranza: Cerri merita un’altra chance

Ultimo commento: "Ci siamo dimenticati di Cerri, secondo me le darei un'altra chance, ricordiamo il bel gol di testa nel finale di partita, alcune cose buone le ha..."

Capozucca, i lettori di CalcioCasteddu si dividono. La maggioranza però cambierebbe ds

Ultimo commento: "sono anni che lo dico, uno capace a prendere morti e strapagarli, e svendere giovani ....vai in pensioneeeee!!"

Fascia da capitano, Deiola non convince i lettori di CalcioCasteddu

Ultimo commento: "QUI VA TUTTO MALE.....BENEDIRE PURE I TIFOSI....."

I lettori di CalcioCasteddu divisi: Liverani non è l’uomo giusto per il nuovo Cagliari

Ultimo commento: "Brunori mi sarebbe piaciuto ma come al solito giocatori buoni rifiutano il cagliari,facciamo affari sbagliati,prendiamo giocatori oltre i trenta senza..."

SONDAGGIO – Cerri sulla via del ritorno a Cagliari: giusto dargli un’altra possibilità?

Ultimo commento: "E migliorato molto con i piedi...sa far salire la squadra..meglio cerri con lapadula..affianco"
Advertisement

I Miti rossoblu

16 campionati in rossoblu per la bandiera del Cagliari

Daniele Conti

Il portiere del leggendario scudetto del 1969-70

Enrico Albertosi

Magic Box è stato il calciatore sardo più forte in assoluto

Gianfranco Zola

Il giocatore più importante di tutta la storia del Cagliari

Gigi Riva

"BONIMBA", UNO DEI PIÙ FORTI ATTACCANTI ROSSOBLU

Roberto Boninsegna

Altro da News