Resta in contatto

News

Cagliari-Crotone, le pagelle di CalcioCasteddu

A pochi minuti dal termine della gara della Sardegna Arena, ecco a voi le valutazioni dei singoli protagonisti a cura della nostra redazione

CRAGNO 6,5. Incolpevole sui goal avversari, compie due grandi interventi prima su Messias, poi su Simy

ZAPPA 6. Inizia discretamente con alcune buone incursioni, ma in fase difensiva è ancora molto incerto. Reca lo sovrasta quasi sempre. Molto bello l’assist per il goal di Sottil (Dall’86’ FARAGO’ sv)

GODIN 6. Sulla coscienza il primo goal dove manca l’anticipo su Messias. Prosegue la gara con un certo nervosismo e dando via all’azione del 2-1. Nella ripresa compie alcuni interventi importanti, sovente non rinunciando a spazzare l’area, ma la sensazione è che non goda ancora di piena forma

WALUKIEWICZ 6,5. Simy è un pessimo cliente, ma dalla sua zona di rado si passa. Soffre maggiormente quando nella sua zona gravita Messias

LYKOGIANNIS 7. Il goal è un cioccolatino da far sfregare gli occhi. Si batte come un leone lasciando poco o nulla agli avversari. Si sarà liberato dei fantasmi? (Dall’80’ KLAVAN sv)

MARIN 7. Il rumeno sta acquisendo sempre maggiore confidenza con il torneo italiano ed oggi ha sfoderato una prestazione fatta di quantità, ma anche buona visione di gioco (Dall’86’ OLIVA sv)

ROG 6,5. Stavolta non finisce nel taccuino del direttore di gara, ma la sua prestazione è maiuscola. Tanta gamba e recuperi importanti. Molina si mette in  mostra solo in occasione del goal su azione d’angolo

NANDEZ 7. Oramai è quantomeno superfluo parlare della prestazione del Leone. Grazie al suo operato il Cagliari trova appropriato equilibrio  e l’opportunità di affondare il colpo

JOAO PEDRO 7,5. Inizia in sordina, esplode con il meraviglioso taglio che porta Simeone al goal. Nella ripresa cerca con insistenza la rete e la trova, sfruttando la corta respinta di Cordaz

SOTTIL 6,5. Primo goal in serie A e tanta generosità. Nella ripresa sbaglia qualche occasione di troppo, forse per la stanchezza che presto fa capolino (Dal 73′ Ounas sv. Qualche spunto interessante, ma anche un infortunio nel finale)

SIMEONE 7. Sempre più in palla nel ruolo di risolutore. Sbaglia un’occasione, ma si riscatta poco tempo dopo con estrema freddezza. Esce esausto, ma non prima di aver sfiorato un gran goal in girata (Dall’80’ PAVOLETTI 6. Sfiora il goal e propizia quello di Joao Pedro)

All.DI FRANCESCO 6,5. Vittoria fondamentale, di carattere, ma qualcosa in difesa va ancora registrato a dovere

CROTONE 6: La squadra di Stroppa ha il pregio di impedire agli avversari di sviluppare il proprio gioco, e quando ne ha l’opportunità colpisce con i suoi attaccanti. Simy e Messias sono elementi molto validi. Bene Benali, sempre al centro dell’azione, meno Cigarini che nella gara dell’ex, si fa espellere per due ingenuità. In generale una squadra che pecca di maturità

 

32 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
32 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement
Advertisement

I Miti rossoblu

16 campionati in rossoblu per la bandiera del Cagliari

Daniele Conti

Il portiere del leggendario scudetto del 1969-70

Enrico Albertosi

Magic Box è stato il calciatore sardo più forte in assoluto

Gianfranco Zola

Il giocatore più importante di tutta la storia del Cagliari

Gigi Riva

"BONIMBA", UNO DEI PIÙ FORTI ATTACCANTI ROSSOBLU

Roberto Boninsegna

Altro da News