Resta in contatto

News

Coronavirus Sardegna: 167 contagi, altre 4 vittime e 36 persone in terapia intensiva

Situazione difficile in Italia: 15.199 nuovi casi su 177.848 tamponi in 24 ore e altri 127 i morti

Nell’ultimo aggiornamento dell’Unità di crisi regionale si registrano 167 nuovi casi di Covid-19, 127 rilevati attraverso attività di screening e 40 da sospetto diagnostico. Altri 3 decessi, (3 donne, due residenti nella Città Metropolitana di Cagliari, rispettivamente di 81 e 78 anni, e una di 52 residente nel Sud Sardegna. Le vittime sono in tutto 180. Nel bollettino odierno non è ancora stato inserita l’ultima vittima, un uomo di 88 anni deceduto oggi, che porta il numero delle vittime a 181. In totale sono stati eseguiti 235.250 tamponi con un incremento di 2.223 test rispetto all’ultimo aggiornamento. Sono invece 236 i pazienti attualmente ricoverati in ospedale in reparti non intensivi (+10 rispetto al dato di ieri), mentre è di 36 (+2) il numero dei pazienti in terapia intensiva. Le persone in isolamento domiciliare sono 3.539. Il dato progressivo dei casi positivi comprende 2.618 (+54) pazienti guariti, più altri 34 guariti clinicamente. Sul territorio, dei 6.643 casi positivi complessivamente accertati, 1.141 (+27) sono stati rilevati nella Città Metropolitana di Cagliari, 977 (+23) nel Sud Sardegna, 528 (+21) a Oristano, 977 (+23) a Nuoro, 3.020 (+73) a Sassari.

MASCHERINE. UN ARRESTO PER FRODE ALLA REGIONE SARDEGNA. Ha fornito alla Regione Sardegna mascherine non regolari sulla base di un appalto da circa 18 milioni di euro. Un imprenditore calabrese è stato arrestato dal Nucleo di polizia economica e finanziaria della Guardia di finanza di Cagliari. L’operazione ha portato al sequestro di circa due milioni di mascherine e dei conti correnti dove l’uomo aveva depositato i soldi incassati dalla Regione. Una parte dei dispositivi non era conforme alla normativa, altri non avevano la giusta documentazione. La fornitura non era provvista di tutte le certificazioni tecniche di accompagnamento e, in alcuni casi, le certificazioni realizzate in Cina non avevano alcuna validità legale. Non solo. Dalle indagini è emerso che alcune attestazioni sulla regolarità presenti sulle mascherine fornite erano false: l’Inail, infatti, ne aveva negato l’immissione in commercio perché ritenute non conformi. L’imprenditore inoltre avrebbe dichiarato falsamente di aver interessato l’Istituto superiore di Sanità e di aver ottenuto una valutazione positiva sulla procedura per la distribuzione e commercializzazione dei dispositivi proposti alla Protezione civile della Sardegna. Nonostante i solleciti da parte della Regione, l’amministratore della società non ha mai fornito le certificazioni.

ITALIA. In tutto il territorio nazionale si registra un nuovo balzo dei contagi: 15.199 casi nelle ultime 24 ore e 127 morti. In forte aumento rispetto a ieri, quando erano stati 89 i decessi e 10.874 i nuovi casi. Si registra un nuovo record di tamponi: 177.848. Il totale delle vittime sale a 36.832, quello dei contagiati a 449.648. Sempre nelle ultime 24 ore i pazienti guariti/dimessi sono stati 2.369, in crescita rispetto a ieri, quando erano stati 2.046. Il totale dall’inizio della pandemia di coronavirus è ora 257.374. Sono 155.442 gli attualmente positivi, con un incremento di 12.703 rispetto a ieri. Continuano a salire i ricoveri in terapia intensiva: sono 56 in più di ieri, per un totale di 926 pazienti. I ricoveri con sintomi sono 603 più di ieri (in calo rispetto ai 778 di ieri), che portano il totale a 9.057.

 

6 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
6 Commenti
più nuovi
più vecchi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
Dany67
Dany67
1 mese fa

I contagi non significa malati. Piuttosto, informate i cittadini se i decessi e i ricoveri sono in concomitanza di altre patologie pregresse. Sarebbe giusta informazione…

Nopothoreposare
1 mese fa
Reply to  Dany67

Esatto… magari uno è ammalato di Covid con gravità 6 e per dargli un posto letto mandano a casa un cardiopatico di gravità 8…

Asorosa
Asorosa
1 mese fa
Reply to  Gianclaudio

Mi dispiace per i tuoi problemi di salute. Spero che tu possa risolvere quanto prima. Ovviamente bisogna evitare di provocare guerre tra malati. Occorre continuare a curare sia i positivi al covid19, che gli altri. A Cagliari c’è un ospedale dedicato al covid, gli altri continuano ad essere dedicati agli altri malati. E pensa un po… il presidente della Regione è Solinas… ed è tutto dire…

Nopothoreposare
1 mese fa
Reply to  Asorosa

Hai ragione e me ne scuso, l’ho messa troppo sul personale. Purtroppo le liste d’attesa sono logoranti e si corre il rischio di perdere di obiettività, soprattutto se si è a un passo dal risolvere il proprio problema e ci si sente dire torna a casa che abbiamo altre esigenze. Più che una guerra tra malati è una tendenza a perdere il senso reale delle cose, il Covid è subdolo e rischia di diventare un problema anche a livello psicologico… una fobia peggiore del male stesso…

Asorosa
Asorosa
1 mese fa
Reply to  Dany67

Purtroppo i contagiati asintomatici sono il veicolo subdolo inconsapevole e principale di nuovi contagi… e non si sa se, coloro che verranno contagiati da quelli, potranno essere fortunati come loro… Sulle morti… cambia qualcosa se dei pazienti sono morti solo di covid oppure se il covid ha dato loro il colpo di grazia…? Mi pare ragionamento un filino nazista…

Nopothoreposare
1 mese fa

L’unico commento possibile è non commentare.

I Miti rossoblu

Magic Box è stato il calciatore sardo più forte in assoluto

Gianfranco Zola

Il giocatore più importante di tutta la storia del Cagliari

Gigi Riva

Advertisement

Massimiliano Cappioli

Ultimo commento: "Caro mio, era il S.Elia chiuso allora"

Fabián O’Neill

Ultimo commento: "Presente a quel Cagliari Roma 4-3. Una partita al livello del miglior Francescoli."

Lucio Bernardini

Ultimo commento: "Io ero presente perdemmo 1-0 gol di cravero trasferta indimenticabile eravamo in tanti che emozione ciao ragazzi sempre forza casteddu"

Carmine Longo

Ultimo commento: "Se giulius avesse un ds così ..... anche se ha avuto capozzucca e non è riuscito a tenere, ....sicuramente lo storpio do Marotta non la..."

Pierluigi Cera

Ultimo commento: "Ero ragazzino quando andò via per giocare con il Cesena e ci rimasi malissimo.."
Advertisement

Cerca con Pagine Sì!

Powered by Pagine Sì!

Altro da News