Resta in contatto

Approfondimenti

Sacrificio e garra al servizio di Di Fra

Il Cholito vuole dare continuità alla buona stagione poc’anzi terminata. Si attendono news sul suo riscatto, ma lui sta già lavorando per il suo nuovo tecnico

La stagione 2019/2020 è oramai alle spalle, ma il tempo per fermarsi a contemplare e fare bilanci non c’è. Dodici goal sono stati certamente un buon bottino, ma Giovanni Pablo Simeone Baldini vuole fare di più.

Dopo aver passato l’intero campionato al “servizio” di Joao Pedro, è pronto per essere determinante nel tridente di Eusebio Di Francesco.

L’ex tecnico di Roma e Sampdoria contempla tre punte di grande corsa e sacrificio. Il centravanti non deve solo puntare la porta, ma giocare con le spalle rivolte ad essa in modo da consentire alla squadra di “salire“.

E gli esterni? Di certo non sono esenti dal lavoro sporco: aiutare il centrocampo in fase di non possesso, correre, correre tanto e puntare la difesa avversaria.

Insomma pane per i denti di Simeone che ha dato prova a tifosi e società rossoblù di fare del sacrificio, ma soprattutto della cosiddetta garra sudamericana, le sue principali peculiarità.

Difficile che Di Fra lo schiererà come centravanti titolare (anche se sarà di certo un’ottima alternativa), ma sarà decisamente in pole per una delle due maglie da esterno. La società rossoblù sa che potrà contare su un elemento pronto al sacrificio dovunque ci sarà bisogno.

 

 

25 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
25 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

(SONDAGGIO) Ripartire da Agostini o cambiare ancora?

Ultimo commento: "Gattuso o zenga ma si parla di iachini ."

(SONDAGGIO) Pereiro, fuoco di paglia o serve fiducia?

Ultimo commento: "Bravo, ma senza "garra"!"

(SONDAGGIO) Cagliari-Sassuolo, ultima spiaggia per Mazzarri?

Ultimo commento: "Non credo che Mazzarri abbia molte colpe, visto che ha trovato una squadra inadeguata e anche impreparata, gli innesti di dicembre hanno portato..."

(SONDAGGIO) Cambio in panchina, giusto esonerare ora Mazzarri?

Ultimo commento: "decisione tardiva ma indispensabile. con Mazzarri la B era sicura , forse adesso c è qualche stimolo in più. Purtroppo è l epilogo di una serie di..."

Mazzarri, i lettori di CalcioCasteddu vogliono finire la stagione con il tecnico

Ultimo commento: "In ogni caso,ce la siamo scappati lo scorso anno, per il rotto della cuffia. La Salernitana, grazie a Nicola, provvidenziale il cambio,Colantuono è..."
Advertisement

I Miti rossoblu

16 campionati in rossoblu per la bandiera del Cagliari

Daniele Conti

Il portiere del leggendario scudetto del 1969-70

Enrico Albertosi

Magic Box è stato il calciatore sardo più forte in assoluto

Gianfranco Zola

Il giocatore più importante di tutta la storia del Cagliari

Gigi Riva

"Bonimba", uno dei più forti attaccanti rossoblu

Roberto Boninsegna

Altro da Approfondimenti