Resta in contatto

News

CdS – Il delicato momento personale dell’atalantino Ilicic

Il giocatore sloveno dell’Atalanta attraversa un periodo difficile dal punto di vista privato: senza apparenti motivi fisici, ha lasciato la squadra per rifugiarsi in patria rinunciando a un finale stagionale importante

CRISI. Su tutti i media nazionali, tiene banco la vicenda di Josip Ilicic. Il talentuoso mancino dell’Atalanta, fino a pochi mesi fa tra i grandi protagonisti della stupenda annata orobica, non risulta infortunato. Ma, come sottolinea Il Corriere dello Sport, ha lasciato la squadra impegnata nell’ultima di campionato e prossima a lottare in Champions League. Un uomo importante per i nerazzurri, che avrebbero desiderato contare su di lui in un momento di tale rilevanza storica.

PREOCCUPAZIONE. Ilicic attraversa un periodo delicato a livello privato: il giocatore si è rifugiato in Slovenia, per ritrovare serenità. Come da pronostico, si inseguono voci, indiscrezioni, ipotesi su un gesto del genere. Senza addentrarsi in modo particolare nella vicenda, questa rappresenta solo l’occasione giusta per augurare al campione atalantino – 26 presenze e 15 reti in campionato, 7 e 5 in Champions League – un celere ritorno al proprio benessere. Il calcio può, e deve, passare in secondo piano.

22 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
22 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

(SONDAGGIO) Ripartire da Agostini o cambiare ancora?

Ultimo commento: "Lui merita la conferma perché ha le palle rosso blu ❤️💙ha sposato quei colori ama la Sardegna e merita, guardare la primavera"

(SONDAGGIO) Pereiro, fuoco di paglia o serve fiducia?

Ultimo commento: "Bravo, ma senza "garra"!"

(SONDAGGIO) Cagliari-Sassuolo, ultima spiaggia per Mazzarri?

Ultimo commento: "Non credo che Mazzarri abbia molte colpe, visto che ha trovato una squadra inadeguata e anche impreparata, gli innesti di dicembre hanno portato..."

(SONDAGGIO) Cambio in panchina, giusto esonerare ora Mazzarri?

Ultimo commento: "decisione tardiva ma indispensabile. con Mazzarri la B era sicura , forse adesso c è qualche stimolo in più. Purtroppo è l epilogo di una serie di..."

Mazzarri, i lettori di CalcioCasteddu vogliono finire la stagione con il tecnico

Ultimo commento: "In ogni caso,ce la siamo scappati lo scorso anno, per il rotto della cuffia. La Salernitana, grazie a Nicola, provvidenziale il cambio,Colantuono è..."
Advertisement

I Miti rossoblu

16 campionati in rossoblu per la bandiera del Cagliari

Daniele Conti

Il portiere del leggendario scudetto del 1969-70

Enrico Albertosi

Magic Box è stato il calciatore sardo più forte in assoluto

Gianfranco Zola

Il giocatore più importante di tutta la storia del Cagliari

Gigi Riva

"BONIMBA", UNO DEI PIÙ FORTI ATTACCANTI ROSSOBLU

Roberto Boninsegna

Altro da News