Resta in contatto

News

João Pedro e il gol, rapporto da coltivare

João Pedro

L’attaccante e capocannoniere del Cagliari, João Pedro, non segna da due incontri. In questa stagione per lui prolifica, un’astinenza inusuale: da combattere subito

GOL. Come sottolineato da L’Unione Sarda, João Pedro ha vissuto raramente in questa annata un’astinenza da gol più o meno prolungata. In linea di massima, dopo due incontri senza segnare come sta accadendo ora, ha ritrovato la rete nell’incontro successivo. E rendendosi protagonista di marcature multiple. 17 gol in campionato per lui, record assoluto stagionale in carriera, che lo pongono quale osservato speciale del prossimo mercato.

FUTURO. Il ballo degli attaccanti è sempre quello più gettonato dai tifosi di tutte le squadre, che in loro vedono gli elementi capaci di potenziare istantaneamente la compagine del cuore. João Pedro è sotto osservazione di diversi club: nel recente passato il suo nome è stato accostato a Torino, Fiorentina e ai francesi dell’Olympique Marsiglia (LEGGI QUI). Per il momento, l’unico pensiero è un bel finale di campionato con la maglia del Cagliari e, perché no… puntare al primato storico di segnature di un rossoblù nel corso di un’annata. Suazo è a quota 22, con il mostro sacro Riva subito dietro.

João Pedro insegue il bomber stagionale storico del Cagliari: David Suazo

 

 

8 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
8 Commenti
più nuovi
più vecchi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
Mauritius
Mauritius
6 mesi fa

Premetto che sono felicissimo per i goal di JP e che mi farebbe molto piacere continuasse sempre così, la mia impressione è che questo sia uno di quegli anni che, se anche restasse fermo al centro dell’area il pallone gli sbatterebbe addosso e entrerebbe in porta.

nando
nando
6 mesi fa

oggi segnerà proprio lui

Mortimermouse
Mortimermouse
6 mesi fa

Sono solo coincidenze JP tornerà a segnare presto

Fabrizio
Fabrizio
6 mesi fa

E’ cambiato modulo, il 3-5-2 non è il più adatto per lui .
In più ne stiamo dando un’applicazione un pò difensivistica .
A ciò va aggiunto che ogni tanto dovrebbe “rifiatare” .
Comunque il suo valore non si discute, per squadre del livello del Cagliari è un fuoriclasse .
Forza Cagliari Sempre !

Carlo
Carlo
6 mesi fa

Joao Pedro, non e’ una punta e i gol che ha fatto finora sono grasso che cola ma io ho sempre detto che potrebbe prima o poi tornare nel suo range abituale, devono segnare anche gli altri come sta facendo ora Simeone…

Shardancast
Shardancast
6 mesi fa

Troppo lontano dalla porta, alla fine non rende e non ha quella capacità di Simeone di disturbare con i rientri. Se proprio deve segnare solo uno dei due, preferisco ci sia JP più vicino alla porta, che Simeone.

Commento da Facebook
Commento da Facebook
6 mesi fa

Sta giocando lontano dalla porta, per quello che non segna. Mentre Simeone è stato spostato più avanti e sta segnando molto di più

Piras Marco
6 mesi fa

20 milioni di euro … 4 partite che cammina o si lascia cadere ad ogni contatto.

I Miti rossoblu

Magic Box è stato il calciatore sardo più forte in assoluto

Gianfranco Zola

Il giocatore più importante di tutta la storia del Cagliari

Gigi Riva

Advertisement

Lucio Bernardini

Ultimo commento: "un vero capitano,ci ha regalato geometrie,emozioni e grandi soddisfazioni.Grazie Lucio, sei tra quei giocatori che non si potranno mai scordare"

Josè Oscar Herrera

Ultimo commento: ".... José Oscar Herrera..."

Carmine Longo

Ultimo commento: "Ma guardate che l Inter non ci ha favoriti in nulla ! Boninsegna valeva più di quello che ci hanno dato ! Si il Cagliari vinse lo scudetto .... ma lo..."

Massimiliano Cappioli

Ultimo commento: "Rocco e Paolino arrivarono dall'Inter quando tornammo in B con Ranieri. Paolino prese il posto di Piovani."

Fabián O’Neill

Ultimo commento: "Il grande vero pri cope è Fracescoli"
Advertisement

Cerca con Pagine Sì!

Powered by Pagine Sì!

Altro da News