Resta in contatto

Rubriche

Cagliari-Torino: le pagelle rossoblù di Calcio Casteddu

La prima partita alla Sardegna Arena dopo il lockdown vede le seguenti pagelle, compilate sui protagonisti rossoblù della gara tra Cagliari e Torino

CRAGNO: VOTO 5,5. Nei primi minuti osserva conclusioni granata fuori misura. Indeciso su un piazzato di Edera, si fa sfuggire la sfera. Si riscatta su Belotti. Trasmette un pizzico di incertezza: sui gol del Torino non è parso ineccepibile.

WALUKIEWICZ: VOTO 6,5. Ottima progressione offensiva in avvio, il giovane polacco sa il fatto suo. Mura Edera. Sul primo gol avrebbe potuto fare di più.

CEPPITELLI: VOTO 6. Butta letteralmente una palla all’11°, parrebbe il più preoccupato del trio difensivo nonostante sia il “nonnetto”.

CARBONI: VOTO 7,5. Prima da titolare in Serie A: ma quasi non se ne accorge nessuno, viste calma e personalità. Un errore, rimediato immediatamente. Ammonizione francamente incomprensibile in un contrasto con Izzo. Bravo!

Dall’87° CACCIATORE: VOTO n.g.

MATTIELLO: VOTO 6. Cerca sempre di sganciarsi sulla destra quando Nández ha la palla, per sovrapporsi e crossare. Giallo per lui (32°).

Dal 59° IONITA: VOTO 5. Sorprende in negativo, quando aspetta di ricevere un pallone con troppa calma facendoselo soffiare.

NÁNDEZ: VOTO 7,5. Dopo 12 minuti sblocca il tabellino con un velenoso destro al volo: quando vede il Toro si esalta… Una risorsa dinamica fondamentale.

ROG: VOTO 6,5. Quando trova qualche metro libero, si lancia in progressione. In recupero, difficilmente molla l’osso. Manda alto da fuori (62°)

LYKOGIANNIS: VOTO 6. Si fa vedere al 9° con un tentativo di cross, poi serve un cioccolatino a Simeone per il 2-0, Zenga lo riprende: “Non ci schiacciamo troppo, Lyko!”.

Dal 66° PELLEGRINI: VOTO 6,5. Buon impatto, propizia immediatamente il rigore con una giravolta in area

NAINGGOLAN: VOTO 8. Giostra tra le linee, con la consueta grinta, è ovunque. Alcune aperture lunghe da applausi, per non parlare del punto del 3-0: che giocatore.

Dal 59° CIGARINI: VOTO 5,5. Soffre un pochino entrando nella ripresa, quando la partita richiede risorse atletiche e dinamismo. Grande impegno.

SIMEONE: VOTO 6,5. Gli viene annullato un gol da due passi, poi il Var ribalta tutto! Terzo di fila e numero 9 in stagione.

JOÃO PEDRO: VOTO 6,5. Temibile destro da fuori, out (5°). Ghiaccio spray per lui, nulla di grave. Vorrebbe tirare un rigore, Mariani non glielo concede dopo Var. Non fa nulla, gli riesce al 69°: e siamo a 17.

Dall’87° RAGATZU: VOTO n.g.

ZENGA: VOTO 7. Mantiene le sue idee: con lui gioca chi merita, la carta d’identità non conta e se ne ha riprova con Walukiewicz e Carboni dietro. Forse un pochino troppo facile il triplo vantaggio (sebbene cinico e meritato). Ad ogni modo il Cagliari molla la presa e la paga rimettendo in partita il Toro. Pellegrini, unico cambio rivelatosi in palla, lo aiuta a respirare procurandosi il penalty del 4-2. Buona prestazione sotto l’aspetto fisico-tattico, in crescendo alla terza gara della sua gestione. 6 punti in 3 match, avanti così.

36 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
36 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

Capozucca, i lettori di CalcioCasteddu si dividono. La maggioranza però cambierebbe ds

Ultimo commento: "ha solo seguito gli ordini del presidente: RETROCEDERE"

I lettori di CalcioCasteddu a maggioranza: Cerri merita un’altra chance

Ultimo commento: "Ci siamo dimenticati di Cerri, secondo me le darei un'altra chance, ricordiamo il bel gol di testa nel finale di partita, alcune cose buone le ha..."

Fascia da capitano, Deiola non convince i lettori di CalcioCasteddu

Ultimo commento: "QUI VA TUTTO MALE.....BENEDIRE PURE I TIFOSI....."

I lettori di CalcioCasteddu divisi: Liverani non è l’uomo giusto per il nuovo Cagliari

Ultimo commento: "Brunori mi sarebbe piaciuto ma come al solito giocatori buoni rifiutano il cagliari,facciamo affari sbagliati,prendiamo giocatori oltre i trenta senza..."

SONDAGGIO – Cerri sulla via del ritorno a Cagliari: giusto dargli un’altra possibilità?

Ultimo commento: "E migliorato molto con i piedi...sa far salire la squadra..meglio cerri con lapadula..affianco"
Advertisement

I Miti rossoblu

16 campionati in rossoblu per la bandiera del Cagliari

Daniele Conti

Il portiere del leggendario scudetto del 1969-70

Enrico Albertosi

Magic Box è stato il calciatore sardo più forte in assoluto

Gianfranco Zola

Il giocatore più importante di tutta la storia del Cagliari

Gigi Riva

"BONIMBA", UNO DEI PIÙ FORTI ATTACCANTI ROSSOBLU

Roberto Boninsegna

Altro da Rubriche