Resta in contatto

News

Solinas: “Riaperture in Sardegna atto di fiducia per i sardi. Allenamenti individuali del Cagliari all’aria aperta”

Il presidente della Regione: “La curva di discesa rappresenta una speranza. Occorre ovviamente la massima prudenza. Aperture graduate ma senza assembramenti”

Come anticipato nei giorni scorsi, il presidente della Regione Christian Solinas, arriva l’ordinanza che allenta la presa sullo stop in atto, da circa due mesi per l’epidemia Coronavirus. Tra le iniziative prese, anche gli allenamenti assunti a livello individuale (solo all’area aperta) per quanto riguarda gli atleti del Cagliari Calcio.

LE DECISIONI ASSUNTE DAL GOVERNATORE. “Ho disposto che siano riaperti parchi, ville e giardini, a condizione della distanza di sicurezza interpersonale, i sindaci possono modificare orari di apertura e perimetrare aree da escludere dall’apertura. Ho autorizzato le attività motorie all’aria aperta, passeggiate a piedi e in bicicletta, sempre con la distanza di sicurezza. Tutti gli sport individuali sono autorizzati nell’intera isola. Ci vorranno però turnazioni per la sicurezza in campo e nelle strutture. Per gli atleti degli sport di squadra riconosciuta la possibilità l’allenamento in forma individuale degli atleti. Consentito l’addestramento dei cavalli e anche dei cani nelle aree attrezzate. Si agli allenamenti di squadra. Il Cagliari Calcio lo potrà fare nel suo Centro Sportivo, all’aria aperta. Consentito a tutti i sardi lo spostamento individuale per manutenzioni e conservazione di natanti, sia da parte di armatori che di diportisti e anche le attività artigianali per la navigazione. I nuclei familiari conviventi si possono spostare nei comuni dove hanno altre case per la manutenzione, sono autorizzati i singoli e i nuclei familiari conviventi”.

“Si riaprono le attività di giardinaggio e sono consentite le attività anticendio nelle proprietà (sfalci, strisce parafuoco). Consentita vendita cibi di asporto, senza possibilità di consumazione in loco. I sindaci possono consentire con propria ordinanza l’apertura di mercati rionali e a chilometro zero. C’è l’obbligo per chiunque entri in un negozio di indossare una adeguata mascherina filtrante, negli esercizi commerciali devono esserci disinfettanti a disposizione dei clienti. Riaprono agenzie immobiliari e di pratiche automobilistiche, gli esercizi di toelettature degli animali possono riaprire e lavorare su appuntamento. Consentita anche la tosatura degli ovini. Nell’ambito del codice Ateco 01, confermata la produzione per autoconsumo nei terreni, consentita la raccolta del foraggio e l’estrazione del sughero, per gli spostamenti ci vuole autorizzazione. Consentito l’esercizio individuale della pesca sportiva sia subacquea sia da terra. Consentita la vendita di semi e piante”.

“Dall’11 maggio nei comuni della Sardegna che abbiano un basso parametro di diffusione basso (R con t)potranno essere riaperti i parrucchieri e gli estetisti, come i tatuatori, ma su questo decideranno i sindaci. Dopo ogni singolo servizio si dovrà comunque procedere a un’accurata igienizzazione e alla ovvia garanzia del distanziamento. In caso di recrudescenza dell’epidemia il primo cittadino potrà revocare le autorizzazioni. sarà cura della Regione pubblicare tutti i giorni i parametri del contagio. Dalla stessa data potranno essere riaperti, sempre con delega del controllo ai sindaci, i negozi di abbigliamento, calzature, profumerie e gioiellerie. Ovvie anche qui le prescrizioni su contingentamento degli accessi e sanificazione. Vengono autorizzate le messe ordinarie con obbligo di distanziamento: i fedeli dovranno indossare la mascherina. Saranno riaperti anche i cimiteri, con decisione demandata ai sindaci. Infine, dal 18 maggio si valuterà ristorazione, bar e altre attività che restano escluse dalle riaperture.

89 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
89 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement
Advertisement

I Miti rossoblu

16 campionati in rossoblu per la bandiera del Cagliari

Daniele Conti

Il portiere del leggendario scudetto del 1969-70

Enrico Albertosi

Magic Box è stato il calciatore sardo più forte in assoluto

Gianfranco Zola

Il giocatore più importante di tutta la storia del Cagliari

Gigi Riva

"BONIMBA", UNO DEI PIÙ FORTI ATTACCANTI ROSSOBLU

Roberto Boninsegna

Altro da News