cropped-cropped-CC-11.png
Sito appartenente al Network
Cerca
Close this search box.

Posticipo Serie A. Pazza Inter: sotto 2-0 all’intervallo schiaccia il Milan battendolo 4-2

Grande spettacolo sugli spalti di San Siro e in campo. Sotto 2-0, l’Inter supera il Milan 4-2, grazie a un grande secondo tempo con poker e tanto altro

In avvio parte meglio la squadra di Pioli che si fa vedere senza però creare pericoli verso la porta di Padelli, che si salva sul palo di Calhanoglu al 9’, mentre due minuti prima De Vrji era intervenuto sul tiro di Rebic. Dieci minuti Godin manda al lato, mentre cinque minuti dopo opposizione decisiva su Vecino (ottimamente servito da Lukaku) di Donnarumma. Non mancano dunque le occasioni da parte delle due contendenti.

CHE PARTITA! Rossoneri in rete al 40’ con l’ex Fiorentina, che sigla porta vuota sulla spizzata di Ibrahimovic, con Padelli colpevole. Cinque minuti dopo Hernandez mette un pallone in area e per poco De Vrij, non devia all’interno della propria porta. Ma il 2-0 è alle porte. Autore? Zlatan Ibrahimovic, che salta ben oltre 2 metri e infila il portiere nerazzurro al minuto 46  sul pallone servito da Kessié. Sembra rientrare in campo con più motivazioni l’undici di Conte, che dopo la smanacciata di Donnarumma sul pallone pericoloso fatto arrivare in area da Candreva, riapre la contesa al 6’ con Brozovic  che calcia al volo e insacca. Due minuti di follia per Romagnoli e compagni, che subiscono il 2-2 al minuto 8 da Vecino con un tocco perfetto sul suggerimento di Sanchez.

Gara completamente cambiata: al 25’ destro a giro di Lukaku, palla fuori di poco. Un minuto dopo sorpasso completato dalla squadra di Conte. Angolo di Candreva e palla perfetta per il colpo di testa di De Vrij che si insacca alle spalle di Donnarumma. Al 36’ punizione pazzesca di Eriksen che spolvera l’incrocio dei pali poi il pallone esce fuori. Che brividi per la squadra di Pioli sotto in tutto (punteggio e gioco) nella ripresa.  Barella ha la ghiotta occasione di chiudere la gara siglando il quarto gol, ma non trova il guizzo per insaccare. Dall’altra parte (45’) Paquetà serve Ibrahimovic, che colpisce di testa da pochi passi ma colpisce il palo. Dal 3-3 al 4-2 Inter al 3’ di recupero, grazie a Lukaku di testa sul suggerimento da parte di Moses che certifica il nuovo sorpasso sulla Lazio e l’aggancio in vetta alla Juventus a quota 54 punti. Il Milan resta a 32 con Cagliari e Parma, dietro Hellas Verona sesto e Bologna settimo, ma davanti al Napoli.

Subscribe
Notificami
guest

7 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

Al suo esordio in rossoblù Mina ha dimostrato che può dare una mano per salvezza,...
La partitissima di domenica alle 20.45 tra Inter e Juventus sarà diretta da Maresca ....
Rossoneri travolti dai cugini nella stracittadina a senso unico in favore degli uomini di Inzaghi....

Dal Network

Lo scontro diretto termina a favore dei pugliesi. In apertura di gara annullato a Cerri...
Dopo l’intervista nel post partita dei biancocelesti vittoriosi 4-1 alla cenerentola Salernitana del giocatore, interviene...
La società giallorossa ha messo in vendita i biglietti dei posti “a ridotta visibilità” di...

Altre notizie

Calcio Casteddu