Resta in contatto

News

Anticipo Serie A. Roma corsara 3-1 in casa del Genoa e allungo in classifica sul Cagliari

I giallorossi, avanti 2-0, soffrono ma battono i liguri che non hanno mai mollato fino al fischio finale certificando il quarto posto in classifica

Gol e spettacolo a Marassi tra Genoa e Roma. A vincere 3-1 sono i capitolini, in vantaggio dopo 6’ grazie a Pellegrini che sfiora ma festeggia la rete sul tiro-cross fatto partire da Under. Ospiti a fare la gara e creare un’altra chance al 15’ con Spinazzola (fortemente voluto titolare da Fonseca dopo il mancato passaggio all’Inter ndr) che serve Dzeko, Perin blocca in due tempi. Dopo aver accusato il colpo per un po’ di minuti, la squadra di Nicola inizia ad avanzare verso la porta avversaria, come fa al 36’, il cross di Pandev crea non pochi problemi in area, Pau Lopez anticipa Sturaro e allontana il pericolo. Al 44’ padroni di casa sotto 2-0 per la sfortunata autorete di Biraschi che, sulla palla messa in area da Spinazzola tocca in modo imparabile per il suo portiere. Reazione forte dei rossoblù, che al 45’ sul lancio effettuato da Schone, Pandev anticipa una difesa disattenta e supera Pau Lopez con un pallonetto, riaprendo i giochi.

DZEKO DECISIVO. Nella ripresa la squadra di Nicola aumenta la pressione (12’) e sfiora il pari. Lo fa con l’assist di Schone per lo stacco di testa da parte di Goldaniga, Pau Lopez toglie la palla dall’incrocio dei pali con uno strepitoso intervento che trova gli applausi anche del suo collega Perin. Tre minuti dopo il potente bolide fatto partire da circa 20 metri di Veretout, che obbliga il portiere di casa alla smanacciata su Dzeko, che non sigla il tap in. Può succedere di tutto ancora. Al 21’ Sanabria va ad un soffio dal pareggio sul passaggio di Barreca, poi lo stesso Cagliari e Torino prova a sorprendere la Roma, senza riuscirci. Anzi le cose si complicano per un rimessa errata di Perin che al 29’ offre palla a Pellegrini il quale imbecca Dzeko. Col bosniaco che sigla il 3-1 nel miglior momento dei genoani. Gara che di fatto finisce qui (ultimo sussulto al 51’ di Pandev ad un passo dal 2-3) con la Roma che vince e allunga sul Cagliari sesto bloccato sull’1-1 dal Brescia, in attesa della gara dell’Atalanta quinta, impegnata domani sera in casa con la Spal assettata di punti per la salvezza.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

(SONDAGGIO) Ripartire da Agostini o cambiare ancora?

Ultimo commento: "A parte il fatto che, se si facesse un azionariato dei tifosi e chiedessero 100 euro, molti dei commentatori non li metterebbero, perché i prossimi..."

Salvezza o meno i lettori di CalcioCasteddu vogliono una nuova guida tecnica

Ultimo commento: "Siamo d'accordo però i mancati incassi di due anni gli sono caduti sul groppone credo che non vada dimenticato non siamo Juve o Milan i soldi vanno..."

(SONDAGGIO) Pereiro, fuoco di paglia o serve fiducia?

Ultimo commento: "È un giocatore che ogni tanto si sveglia del letargo e regala qualche prodezza, ma sono sicuro che un giocatore come Ragatzu avrebbe dato di più al..."

(SONDAGGIO) Cagliari-Sassuolo, ultima spiaggia per Mazzarri?

Ultimo commento: "Non credo che Mazzarri abbia molte colpe, visto che ha trovato una squadra inadeguata e anche impreparata, gli innesti di dicembre hanno portato..."

(SONDAGGIO) Cambio in panchina, giusto esonerare ora Mazzarri?

Ultimo commento: "decisione tardiva ma indispensabile. con Mazzarri la B era sicura , forse adesso c è qualche stimolo in più. Purtroppo è l epilogo di una serie di..."
Advertisement

I Miti rossoblu

16 campionati in rossoblu per la bandiera del Cagliari

Daniele Conti

Il portiere del leggendario scudetto del 1969-70

Enrico Albertosi

Magic Box è stato il calciatore sardo più forte in assoluto

Gianfranco Zola

Il giocatore più importante di tutta la storia del Cagliari

Gigi Riva

"BONIMBA", UNO DEI PIÙ FORTI ATTACCANTI ROSSOBLU

Roberto Boninsegna

Altro da News