Resta in contatto

Il muro del Tifoso

Quinta sconfitta consecutiva per il Cagliari: ridimensionamento o calo passeggero?

Quinta sconfitta consecutiva per il Cagliari: ridimensionamento o calo passeggero?

I rossoblù sembrano aver smarrito la via maestra: bisogna ripartire immediatamente per non dilapidare il tesoretto accumulato finora. Quali le soluzioni?

La sconfitta subita ieri sera ha certificato il periodo negativo del Cagliari. Dopo le quattro gare perse consecutivamente in campionato, è arrivata anche la brutta batosta del Meazza in Coppa Italia contro l’Inter di Antonio Conte.

A parziale giustificazione dei rossoblù può essere sottolineato il livello di difficoltà delle gare perse: Lazio, Udinese, Juventus, Milan, Inter: a parte quella con i bianconeri di Gotti, si è trattato di gare non certo facili da affrontare. Quel che però preoccupa, è l’atteggiamento col quale sono state affrontate queste partite. A esclusione di quella con la Lazio, che fino al 92′ vedeva il Cagliari in vantaggio e capace di gestire il risultato, tutte le altre sfide sono state approcciate con scarsa propensione alla sofferenza, e con una conseguente amnesia di gioco.

La domanda ora è: si tratta di un ridimensionamento o la squadra rossoblù sta accusando un calo fisico-mentale che presto passerà?

Lascia il tuo commento a margine di questo articolo nella discussione tra tifosi rossoblù.

60 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
60 Commenti
più nuovi
più vecchi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
Tonyrossoblu
Tonyrossoblu
5 mesi fa

Il Cagliari visto tra ottobre e novembre non tornerà più. Mettiamoci l’animo in pace

Egidio Ricciardi
Egidio Ricciardi
5 mesi fa
Reply to  Tonyrossoblu

Ma chi l’ha detto? Cosa fai leggi il futuro?

Vrangu
Vrangu
5 mesi fa

Secondo me il calo più evidente è quello di Nainggolan.
Essendo il perno centrale della manovra Rossoblù e il trascinatore,il gioco gira intorno a lui e senza la sua verve e intelligenza tattica la squadra non rende più come due mesi fa.
Se poi aggiungiamo approcci alle gare errati da parte di Maran che si ostina a schierare Farago’ terzino di fascia la frittata è fatta

Nicola
Nicola
5 mesi fa

Con quattro.. cinque squadre alle calcagna..sarà un impresa tenere il sesto posto .A livello psicologico e fisico sono crollati tutti..Brescia sarà decisiva..per capire se ci sarà una reazione..perché poi ci sarà nuovamente l Inter..Gennaio da incubo.

Tifoso e basta
Tifoso e basta
5 mesi fa

Il Cagliari deve tornare a vestire i panni della squadra provinciale,forse si era illusa di essere Atalanta della situazione ma purtroppo alla resa dei conti non si è rivelata tanto,quindi un bel bagno di umiltà,sogni Champions europea League riposto nel cassetto,e sangue negli occhi per poter vincere a Brescia

Egidio Ricciardi
Egidio Ricciardi
5 mesi fa
Reply to  Tifoso e basta

Il Cagliari dei 13 risultati utili consecutivi è più forte dell’Atalanta come ha dimostrato lo scontro diretto! Se il Cagliari ritorna ad essere il Cagliari può puntare ancora al quarto posto visto che è a soli 6 punti e tutte le concorrenti dovranno venire a Cagliari nel girone di ritorno ed il Cagliari finora ha il vantaggio con quasi tutte negli scontri diretti!

buccia
buccia
5 mesi fa

Spero tu abbia ragione e che la squadra a suon di gool e risultati mi smentisca,ma noi 29 punti nel girone di ritorno non si fanno,spero di fare questi 15 punti alla svelta che ci garentirebbero la permanensa in serie A e poi chissa, aver vinto con l’Atalanta ha dimostrato che in quel momento eri superiore,ma no che tu sia piu forte, non perdiamo di vista la nostra meta che è e rimane la salvezza,forza cagliari sempre

Tifoso e basta
Tifoso e basta
5 mesi fa

E questione di giocatori,il Cagliari è senza difesa,farago ,Pisacane sono impresentabili,il 1 non sa crossare,il 2 viene sempre sovrastato di testa,tutti e 2 dell’uno contro uno sono sempre perdenti,aggiungiamo che dall’inizio del campionato giocano sempre gli stessi e Maran non fa turn over vuoi per scelta sua,vuoi perché obbligato perché in panca non ci sono valide alternative.Morale se non si vince a Brescia son dolori.

Egidio Ricciardi
Egidio Ricciardi
5 mesi fa

Mi chiedo..
Ma che fine ha fatto la mentalità vincente che il ns allenatore dice di aver inculcato sin dal ritiro precampionato ai ns calciatori? È bastato un rovescio inatteso contro la Lazio per far sgonfiare il Cagliari come un pallone! Possibile che questi ns calciatori che pure sono Professionisti non hanno il carattere, la voglia, la determinazione, gli attributi per riprendere un percorso già intrapreso?

robocoop
robocoop
5 mesi fa

a Brescia ne facciamo 5: la sblocca Nainggo con tiro da fuori, poi Simeone in contropiede (palo-rete da quattro metri), Joao Pedro in doppio avvitamento e alliscinara balistica all’incrocio dei pali, Rog in percussione da sinistra al centro, e Cerri di testa al novantaduesimo.

Forza Casteddu!

Marcello Murenu
Marcello Murenu
5 mesi fa
Reply to  robocoop

Mi associo al tuo ottimismo idilliaco,solo che hai dimenticato quella rimessa dal fondo di Olsen,che beffa il portiere del Brescia perche troppo fuori dai pali…ahah…Scetti Casteddu.

Alex Zupo
Alex Zupo
5 mesi fa

Sono d’accordo con Lorenzo (commento ormai di qualche ora fa).Visto il momento della difesa vedo bene Pisacane a destra, con Walu e Klavan centrali. Farago a centrocampo in alternativa a Nandez. A proposito perché sempre Pisacane contro l’attaccante più grosso? Sempre in difficoltà contro Okaka,Ibra e Lukaku. Basta albero di Natale, Jp più avanti con Simeone e dietro di loro Radja. Forza Casteddu!!!

giorgio
giorgio
5 mesi fa

Saranno 7 sconfitte consecutive…
Mi auguro che dopo 13 sconfitte consecutive Giulini capisca che ci servono altri 12 punti per la salvezza…
Per il resto e’ evidente che non c’e’ alcuna possibilita’ che il Cagliari possa arrivare tra le prime 6, dovrebbe essere alla nostra portata tra il 9° e il 12° posto

Egidio Ricciardi
Egidio Ricciardi
5 mesi fa
Reply to  giorgio

Che divertimento! Perché non ci dici anche per quale squadra fai il tifo? Magari per una di quelle che sperano di soffiarci il posto in Europa! Non ti vorrei deludere , ma se il Cagliari si dovesse riprendere immediatamente secondo me può arrivare anche quarto, sono solo 6 i punti dal quarto posto e Roma ed Atalanta non hanno nulla di più del Cagliari ed inoltre dovranno venire a giuocare qui nel girone di ritorno ( così come le altre, eccetto il Milan)con il risultato negativo dell’andata!

Tonyrossoblu
Tonyrossoblu
5 mesi fa

Il ridimensionamento è evidente. Ma tutti sapevamo di essere una squadra con una difesa da zona retrocessione, un centrocampo da Europa e un attacco da metà classifica. Forse abbiamo fatto pure troppo

Egidio Ricciardi
Egidio Ricciardi
5 mesi fa
Reply to  Tonyrossoblu

Addirittura….ma gli acquisti che la Società ha fatto non li considera?

Salvatore
Salvatore
5 mesi fa

A parziale attenuante, bisogna dire che abbiamo avuto un calendario complicato e che non meritavamo di perdere contro Lazio e Udinese, il problema é che soprattutto nelle ultime 3 sconfitte il Cagliari non é sceso in campo, ci stá perdere contro grandi club come Juve, Milan e Inter, ma almeno si perda con onore,combattendo e sudando la maglia!
Io penso si tratti soprattutto di un problema psicologico, la mazzata contro la Lazio ha avuto effetti dirompenti!Dopo la tempesta torna sempre il sereno!

Carlo
Carlo
5 mesi fa

La ripresa passa da Brescia, se non vinciamo quella, perché con l’Inter si perde garantito allora continua la discesa e ci vuole il cambio dell’allenatore

buccia
buccia
5 mesi fa

Siamo una squadra che deve pensare a salvarsi,questo è e rimane il nostro obbiettivo,per andare in europa ci manca ancora qualche(molti) scalino da fare,è una squadra che deve saper giocare con piu moduli, e qui deve intervenire il mister, io non sono per mandare via nessuno, ma mister Maran deve studiare e sapere di calcio, ed io penso che ne sia anche al altezza, spero di rivedere giocare una squadra che quando scende in campo da anima e corpo per questa maglia.forza cagliari sempre.

Egidio Ricciardi
Egidio Ricciardi
5 mesi fa
Reply to  buccia

Non condivido per niente il Suo pensiero..i 13 risultati utili consecutivi non sono casuali e l’organico non è da squadra che deve puntare solo alla salvezza come dimostra la classifica. Se il Cagliari si riprende immediatamente può aMmbire anche al quarto posto!

Egidio Ricciardi
Egidio Ricciardi
5 mesi fa

..ambire..

Marcello Murenu
Marcello Murenu
5 mesi fa

Tenendo conto che ogni centrocampo di qualsiasi squadra se non gira ne risente l’attacco e pure la difesa in primis.Detto questo al momento ogni mister che non sua Maran,appare al momento come un presunto salvatore.Ma’sara mai vero poi questo?Sono saltate gia diverse panchine in serie A di squadre blasonate che hanno sulla carta anche un organico che non coincide con la posizione in classifica che hanno.La serie A e da 1000 anni sempre la stessa,diciamo la verita’,blasonate prima il resto segue.

Giorgio Loddo
5 mesi fa

+ che calo passeggero e un calo irreversibile si rischia la serie b, domenica a brescia si perde di sicuro loro in casa sono cazutti poi si va a milano altra manita

Giambattista Lampis
5 mesi fa
Reply to  loddo giorgio

Giorgio Loddo, siamo in caduta vero, ma da quello a parlare di serie B per favore, esiste anche una via di mezzo, che non è vincere lo scudetto, perchè qualcuno diceva anche queste amenità, ma neanche retrocedere, in fin dei conti la nostra squadra ha anche delle individualità importanti, che si pretende di fare 2-3 acquisti e da zona retrocessione passare a vincere lo scudetto, bisogna programmare e poi aspettare i risultati che prima o poi arrivano.

giorgio
giorgio
5 mesi fa
Reply to  loddo giorgio

forse 11 punti si riescono a fare, ma anche io ho paura che le sconfitte saranno molte e su 7 consecutive sono quasi sicuro…

Massimo1964
Massimo1964
5 mesi fa
Reply to  giorgio

Sei contento di aver sbagliato i tuoi pronostici?

Massimo1964
Massimo1964
5 mesi fa
Reply to  loddo giorgio

Pronostici azzeccati!!!!

Walter
Walter
5 mesi fa

Di passeggero speriamo ci sia solo Maran. Assieme a Mister “difficile migliorare questa squadra” hanno svenduto i giovani, invecchiato la rosa ed ironia della sorte fatto spendere una marea di denari alla società. È vero che due tre acquisti sono stati azzeccati ma altrettanto che abbiamo una marea di giocatori invendibili e scarsi. In ordine di dannosità/inutilità: Rafael, Cacciatore, Pisacane, Birsa, Klavan, Cigarini, Castro. Troppi e tutti ampiamente over 30. Sarà un caso?

Giambattista Lampis
5 mesi fa
Reply to  Walter

Walter quali giovani hanno venduto? sono tutti in prestito, Romagna è in prestito e se lo vendono ha una sua quotazione, Pinna è in prestito e se fa bene abbiamo il controriscatto, Deiola anche lui in prestito con diritto di riscatto, ma per me non è adatto per le nostre ambizioni. Poi? Despodov in prestito secco, Hann veramente scarso pagato 5 milioni, Center prestito secco.

Daniel
Daniel
5 mesi fa

Le 5 sconfitte, che a mio avviso saranno 7 dopo Brescia e Inter, sono frutto del seminato di Maran che in due anni non ha saputo dare né un gioco né un’identità di squadra. L’anno scorso palle in aerea per Pavoletti, quest’anno si è affidato ad un centrocampo discreto finché ha retto. Di suo Maran, a parte un gioco orribile, non ha dato niente. Guardate Gasperini. La rosa dell’Atalanra è di pari livello del Cagliari, ma il gioco è I risultati sono di u’altro pianeta. Perché? Ponetevi la domanda.

Elehcim
Elehcim
5 mesi fa
Reply to  Daniel

E basta con questo Gasperini!
Oggi ha abbandonato la coppa Italia l’unico trofeo veramente che poteva alzare. Sareste stati contenti da Atalantini?

Giambattista Lampis
5 mesi fa
Reply to  Elehcim

mah! vinto la Fiorentina? allora festa

Giambattista Lampis
5 mesi fa
Reply to  Granese

Elehcim scherzo, sono furente per il nostro Cagliari, ma Gasperini è bravo e la Dea è una società che rappresenta un modello, non si ottengono tante soddisfazioni se non si è capaci, mi auguro che dopo un periodo di apprendistato, anche il nostro Giulini inizi a fare programmazione, sino ad ora non era entrato bene nel meccanismo ed ha commesso diversi errori, quest’anno almeno a livello di squadra un po’ meglio, ma ce ancora tanto da fare. Non mi dire che ora tifo per Atalanta.

Elehcim
Elehcim
5 mesi fa
Reply to  Granese

Granese niente da dire sul tuo commento perchè OGGI non li si può contestare il fatto di essere un buon allenatore, motivatore e ottimo stratega.
OGGI, con una bella squadra affamata diretta alla grande da una dirigenza che guarda al futuro con i fatti. OGGI Gasperini ha trovato quell’alchimia, ma fallito il passo in squadre di vertice.
Putumpù patampà ma più di quello…

Giambattista Lampis
5 mesi fa
Reply to  Elehcim

Elehcim, si Gasperini all’Inter ha fallito, ma non ha fallito solo lui anche altri allenatori, in quella squadra con quella dirigenza non hanno fatto bene, poi a lui è stato dato pochissimo tempo e all’interno dello spogliatoio vi erano diverse guerre. Bisognerebbe vedere se OGGI fosse rimesso alla prova con una squadra seria e con una dirigenza come quella attuale dell’Inter cosa farebbe, magari non Putumpù patampà ma più di quello…. Gasp per quello fatto alla Dea è un grande.

Daniel
Daniel
5 mesi fa
Reply to  Elehcim

L’Atalanta ha passato il primo turno di Champions e gioca un calcio offensivo e bello da vedere. Voglio semplicemente dire che quando un allenatore insegna calcio, lancia i giovani, orchestra un gioco di squadra dinamico ed elegante e fa punti su punti, stiamo parlando di un grande allenatore. Ditemi che cosa ha apportato e insegnato in 2 anni Maran alla squadra. Se l’orchestra stona, non è assemblata o è in totale confusione la colpa è del direttore. Poche storie. Chi dirige la squadra? Maran!

Alberto
Alberto
5 mesi fa
Reply to  Daniel

Analisi perfetta Daniel. Non saprei se per un caso fortuito o per fortuna l’inetto ha indovinato la formazione a partire dalla 3 di campionato fino al disastro di Lecce (con qualche segnale preoccupante già dalla partita con la viola). Il Cagliari giocava corto con la difesa alta e pressing applicato già dalla difesa avversaria e sulle fasce per inibire lo sviluppo del gioco avverso sulle corsie laterali. Adesso gioca stretto e lungo con tutti dietro la linea della palla. In attacco non un …

Alberto
Alberto
5 mesi fa
Reply to  Alberto

… Movimento dei giocatori senza palla e dunque gioco prevedibile, scontato e sterile. La difesa al di là di chi gioca e degli evidenti limiti dei singoli, giocando così stretta, non è supportata ne dal filtro del centrocampo ne dai laterali che non riescono ad accorciare tempestivamente sui laterali avversari (vedi Lazio che ci ha sepolto di cross nella fine del 2tempo). Il responsabile di tutto e’ solo il direttore dell’orchestra che proprio non capisce nulla; e’ in una tale confusione che…

Alberto
Alberto
5 mesi fa
Reply to  Alberto

… Solo cose a raglio… Per esempio: guardate la posizione di Nandez a centrocampo, e’ talmente interna che spesso finisce sx… Da allora è calato nella sua prestazione, non dà più il supporto che deve dare sulla fascia come laterale in attacco e chi più ne ha più ne metta…

Mordi e fuggi
Mordi e fuggi
5 mesi fa
Reply to  Daniel

Du potzu biri deu cumenti du poriri biri su diaulu a Gasperini

Cagliari 70
Cagliari 70
5 mesi fa

Una vttoria per dare fiducia a tutto lambiente

Mortimermouse
Mortimermouse
5 mesi fa

Calo passeggero dovuto a poca rotazione dei giocatori. Comunque è una squadra che se ritorna ad essere concentrata torna a fare punti.

Lorenzo
Lorenzo
5 mesi fa

Contro l’Inter mi è piaciuta la grinta di Rog subentrato al deludente Castro. Ho avuto la conferma che Faragò non può fare il terzino ma è un discreto tornante di destra, ruolo che dovrebbe fare Nandez. Inoltre è chiaro che il Cagliari non può giocare con una sola punta in balia dei difensori. Ho visto un Ionita sfiduciato e Nainggolan in leggera ripresa. Pisacane dovrebbe in questo periodo giocare terzino destro con due centrali (Klavan e Walu), così Pellegrini è più libero di fluidificare

Paolo
Paolo
5 mesi fa

Il centro campo che si è visto nel cagliari dei successi è entrato in crisi.Quando era ben orchestrato aiutava la difesa e sviluppava le occasioni da rete

Giampaolo
Giampaolo
5 mesi fa

Io penso sia totale assenza di mentalità vincente, da tutte le parti ,soprattutto i giornalisti che continuano con il buonismo che a volte degenera il lecchismo…..abbiamo fatto 29 punti,siamo sesti,avremmo firmata per una classifica del genere e via dicendo….tutto vero e siamo contenti della posizione ma perché accontentarsi sempre se possiamo fare di più????

Giorgio Loddo
5 mesi fa
Reply to  Giampaolo

tranquillo che fra 2 domeniche siamo 10°

Paolo
Paolo
5 mesi fa

In zona goal si inserivano diversi giocatori e la difesa era ben orchestrata. Squadra che contava tra i migliori attacchi e tra le migliori prestazione in difesa? La squadra è la stessa. L’allenatore pure. Lo spirito del gioco che lascia spazio alla paura di prenderle gioca brutti scherzi perchè genera un gruppo di perdenti. Guarda come L’Atalanta affronta gli avversari con determinazione e che disorienta l’avversario che si aggrappa a schemi tattici poco funzionali.

Salvatore
Salvatore
5 mesi fa

Adesso a mente fredda, smaltita un altra delusione, direi che sono fiducioso circa il ritorno del “vero” Cagliari, la squadra si riprenderá sicuramente giá dalla trasferta di Brescia, bisogna mutare atteggiamento ed entrare in campo consci di essere forti, agli avversari devono tremare le gambe alla nostra vista, d’altronde sino ad un mese fá era
cosí, riprendiamo a correre, il 4/o dista appena 6 punti, crediamoci, rimboccarsi le maniche e lavorare duro!Forza Casteddu❤️💙dal Brasile🇧🇷

Michele Cagliari
5 mesi fa

ridimensionamento

Riki Brando
Riki Brando
5 mesi fa

La rinascita del Cagliari passa per la rinascita del nostro centrocampo. Punto di forza fino a qualche settimana fa,adesso è diventato un colabrodo,incapace di fare da cerniera tra difesa ed attacco. La partita di ieri è stata esemplare in questo senso. Da una parte l’Inter che con due passaggi arrivava nella nostra area, dall’altra il solo Cerri circondato sempre da 3 attaccanti.

Riki Brando
Riki Brando
5 mesi fa
Reply to  Riki Brando

Tocca a Maran trovare le soluzioni senza dover contare solo sulle iniziative di Nainggolan al quale sembra aver delegato le funzioni di allenatore in campo.

Fabrizio
Fabrizio
5 mesi fa
Reply to  Riki Brando

Sono perfettamente d’accordo.
La forza del Cagliari è nel centrocampo.
La ripresa del Cagliari dovrà passare dalla ripresa del centrocampo .
Ieri avevamo due trequartisti, ma non si sono viste azioni in profondità, se si escludono due iniziative di Nainggolan .
Poco mordente, si deve voltare pagina e subito, non c’è tempo da perdere, adesso abbiamo tante squadre che ci incalzano .
Cerri era isolatissimo .
Forza Cagliari Sempre !

Fabrizio
Fabrizio
5 mesi fa
Reply to  Fabrizio

Riki, vorrei aggiungere una cosa .
Nandez ieri l’ho visto abbastanza determinato, ma non incide .
Andrebbe visto cosa vuole effettivamente il calciatore e se è suo desiderio andar via, in presenza di un’offerta importante, sarebbe il caso di venderlo, tanto più che il Cagliari a livello di terzini è letteralmente imbarazzante e occorrerà fare acquisti, adesso o a giugno .
Questo senza nulla togliere a Faragò, che è un ottimo centrocampista .
Forza Cagliari Sempre !

Antisfiga
Antisfiga
5 mesi fa
Reply to  Fabrizio

Hai ragione…in più la panchina non è allenata….vedi Ionita..cerri..oliva e c…ma perché non giocano mai se non 5/10 minuti…

Mauro Cadeddu
5 mesi fa

Veramente a onor del vero si può dire che neanche contro l’Udinese era facile, anzi, per niente, almeno guardando i risultati con Gotti in panchina.
Forse occorre essere semplicemente più fiduciosi. Speriamo bene. Oggi ci pensavo, e credo meriti fiducia Maran che è arrivato fino al 4′ posto. Poi si vedrà.
Ieri tuttavia mi sarei aspettato un tentativo di inventare qualcosa di diverso, come giocare con Cerri affiancato da una seconda punta con corsa verso la porta, invece il solito 4312 mezzo 4321

Antisfiga
Antisfiga
5 mesi fa
Reply to  Wirossoblù

Hai ragione

joy division
joy division
5 mesi fa

Dopo 5 sconfitte,non direi proprio che sia un calo passeggero!O rinforzi subito o ridimensionamento assicurato!

Cagliari 70
Cagliari 70
5 mesi fa

Ce gente svogliata gicatori che giacano poco e quando entrano non sii fanno trvare pronti e si sa il calcio e pure questo qualcuno rema pure contro mi auguro che non sia cosi

ignazio
ignazio
5 mesi fa

Non bisognava esaltarsi prima,come non bisogna deprimersi ora.La nostra dimensione e’riconducibile ad un 10° posto,anche se per via del centenario ci saremmo aspettati qualcosa di piu’. Siamo una squadra monocompartimentale,e dipendiamo dal rendimento dei nostri centrocampisti,e non a caso in questa fase in quella zona stiamo soffrendo

Franck
Franck
5 mesi fa

Presumo la seconda ipotesi🙄si spera si deve ripartire,per non finire nella melma…Resto fiducioso che con un po’ di condizione in più, riprendiamo a correre…Ajo’ Casteddu ❤️💙

Altro da Il muro del Tifoso