Resta in contatto

News

CdS – Serie A e tecnologia, arriva il Football Virtual Coach

Dal girone di ritorno verrà introdotto su ogni panchina un assistente virtuale di supporto agli allenatori: una innovazione tecnologica che “tira” nello sport professionistico Usa

STRUMENTO. Dal girone di ritorno, ciascun allenatore di Serie A avrà a disposizione un gioiello di intelligenza artificiale, che consentirà loro di avere più informazioni in tempo reale sul gioco della propria squadra. Parliamo del “Football Virtual Coach” che, attraverso i parametri registrati da molteplici telecamere, fornirà al tecnico veri e propri spaccati tattici sull’andamento del match.

TATTICA. In spiccioli, l’allenatore potrà disporre di un applicativo in grado di suggerirgli in tempo reale delle notifiche sulle strategie adottate: fornirà consigli per attuare delle correzioni sull’incidenza della manovra, la fase di possesso palla, i movimenti dei giocatori in campo, ecc. Tra gennaio e febbraio 2020, questo “tablet magico” verrà installato su ogni panchina.

3 Commenti

3
Lascia un commento

avatar
500
  Subscribe  
più nuovi più vecchi più votati
Notificami
Granese
Ospite
Granese

Come diceva Fantozzi una Ca…a pazzesca, penso che un allenatore che si chiami tale abbia dentro il suo cervello tutti i parametri, per correggere le strategie sull’incidenza della manovra, sul movimento dei giocatori in campo, sulla fase di possesso palla. Per di più un Mister percepisce anche le sensazioni sull’andamento della partita, la condizione fisica di un singolo giocatore in qual momento della gara, insomma lo strumento lasciamolo agli americani, per i loro sport.

Prima Linea
Ospite
Prima Linea

Solite americanate…
Fatte per sminuire il lavoro umano ed esaltare la tecnologia….

silvano
Ospite
silvano

Praticamente posso fare l’allenatore anche io ……… Che fesseria !!!!

Advertisement

Gigi Riva

Ultimo commento: "Solo una parola.UNICO.ha scelto la parola data anziché i milioni.GIGI UNO DI NOI. IL SARDO DI LEGGIUNO"

Fabrizio Cammarata

Ultimo commento: "E non è il solo pacco in quegli anni, se penso che il Treviso ci aveva proposto un certo Luca Toni e invece Bellotto pretese Beghetto"

Pierluigi Cera

Ultimo commento: "Cera era un grandissimo mediano di spinta,e con questo ruolo ha sempre giocato fino all'infortunio di Tomasini(libero). Scopigno fu costretto per..."

Comunardo Niccolai

Ultimo commento: "a Mexico 70 giocò solo la prima partita contro la Svezia e poi fu relegato in panchina e il suo posto fu preso da Rosato"

Mario Brugnera

Ultimo commento: "E’ stato certamente un grande giocatore, un riferimento per tutti i suoi compagni ! Un grande professionista fuori e dentro il campo . ..."
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News

Cerca con Pagine Sì!

Powered by Pagine Sì!

Altro da News