Resta in contatto

Approfondimenti

Il report dell’allenamento alla Sardegna Arena nel dettaglio

Il Cagliari ha appena concluso l’allenamento alla Sardegna Arena, occasionalmente aperto a stampa e tifosi: il racconto dal vivo della seduta

SOLE. Un bellissimo mattino assolato ha accompagnato la seduta d’allenamento del Cagliari alla Sardegna Arena, fruibile da stampa e tifosi posizionati in tribuna dalle ore 11. In occasione dell’ 8 marzo, il club ha omaggiato le supporter con un mazzolino di mimose. Il gruppo – 21 giocatori più il lungodegente Castro – ha iniziato con la fase di riscaldamento, proseguendo con scambi di palla. La divisione dei giocatori in gialli e arancioni ha fatto da preludio alle esercitazioni nelle situazioni di gioco, ostacolate dalle sagome a tre elementi: i probabili titolari sono stati schierati in pettorina gialla.

PARTITELLA. Riconoscibili questi undici, quali possibili prescelti: Cragno; Srna, Ceppitelli, Pisacane, Pellegrini; Deiola, Bradaric, Padoin; Barella; Pavoletti, João Pedro. Dall’altra parte Daga (poi Rafael); Cacciatore, Leverbe, Romagna, Lykogiannis; Faragò (che ha giocato in realtà con i gialli), Oliva, Ionita; Birsa; Despodov, Théréau. Barella si è fatto notare per la proverbiale grinta anche in allenamento, strappando gli applausi dei presenti con un bel gol di destro.

FASCE. Il gruppo si è poi dedicato alle prove di cross dalla fascia e tiro dall’interno dell’area. A destra Srna e Deiola, dall’altra Pellegrini e Lykogiannis. Chiarissima l’atmosfera distesa, come logica vuole dopo una vittoria importante come quella contro l’Inter.

NOTE A MARGINE. C’è stata l’occasione per vedere all’opera l’uruguaiano Oliva, parso un pochino ai margini per ora. Birsa, reduce dalla doppia frattura al braccio sinistro, indossa un tutore e non è sembrato eccessivamente pimpante, così come le punte in fase conclusiva. Note senz’altro parziali, queste ultime, nel quadro di una sgambata in un clima molto disteso.

3 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
3 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement
Advertisement

I Miti rossoblu

16 campionati in rossoblu per la bandiera del Cagliari

Daniele Conti

Il portiere del leggendario scudetto del 1969-70

Enrico Albertosi

Magic Box è stato il calciatore sardo più forte in assoluto

Gianfranco Zola

Il giocatore più importante di tutta la storia del Cagliari

Gigi Riva

"BONIMBA", UNO DEI PIÙ FORTI ATTACCANTI ROSSOBLU

Roberto Boninsegna

Altro da Approfondimenti