cropped-cropped-CC-11.png
Sito appartenente al Network
Cerca
Close this search box.

Penna in trasferta – Ditta (Lazio Style) : La Lazio vuole ricominciare a vincere ma col Cagliari non sarà semplice”

Il noto giornalista romano evidenzia come la squadra di Simone Inzaghi voglia giocarsi le carte per andare in Champions ma non sottovaluta i rossoblù

Per la settimanale rubrica Penna in trasferta, alla vigilia della sfida dell’Olimpico tra Lazio e Cagliari, in programma domani alle 12.30 (valida come anticipo della diciassettesima giornata del massimo campionato) abbiamo sentita il noto collega, voce storica dell’etere romano esperto di casa biancoceleste, Cristiano Ditta.

Una Lazio che non vince da oltre 40 giorni. Potrebbe pesare questo domani?
 “La squadra non sta attraversando certamente un buono momento a livello di risultati tra campionato e Europa. Non vice dal 4 novembre contro la Spal e questo sta portando dei malumori. Ma è compagine di livello e qualità molto ben organizzata da Simone Inzaghi, ed è in grado di accendersi in qualsiasi momento sui vari fronti che la stanno vedendo impegnata. Portare a casa i tre punti domani, nella prima delle tre gare che la attendono in una settimana, regalerebbe certamente la serenità e darebbe ai giocatori la consapevolezza di centrare il quarto posto che porta in Champions. Per ora è dietro il Milan, ma ovviamente la stagione è lunga”.

Dalla sconfitta in Europa League con il Limassol sembra che alcuni giocatori abbiamo perso delle certezze: “Infatti Inzaghi le sta cercando da Leiva, Milinkovic-Savic che si deve ritrovare, mentre sta nuovamente vedendo un Luis Alberto in miglioramento. Oltre a loro però tutti devono dare di più, se vogliono ambire a qualcosa di importante in questa stagione”

Il Cagliari arriva dalla sconfitta casalinga con il Napoli, ma da prestazioni in campo che ne hanno decretato la qualità e il carattere: “La squadra di Maran è forte e competitiva, anche se ovviamente le assenze di Castro e Pavoletti si stanno facendo sentire. Nonostante ciò, sia contro la Roma che contro il Napoli (non certo le ultime arrivate) le prestazioni hanno mostrato il carattere di questa squadra, che non molla mai e che non è stata mai messa sotto da nessuna avversari, Juventus compresa. Domani avrà un compito difficile, ma se saprà interpretare bene la gara potrà approfittare delle difficoltà di una Lazio che in difesa zoppica e ultimamente sta rimediando un po’ troppi gol .”

L’errore che la Lazio non dovrà fare? “Ovviamente quello di non pensare di entrare in campo ed aver già vinto la partita. Contro questo Cagliari, che Maran sa far giocare molto bene e che non molla neanche sotto di due gol, come hanno dimostrato le rimonte con Spal e Roma, è un errore che si potrebbe pagare caro”.

Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

Ora tocca a voi valutare la prova dei rossoblù a San Siro...

Cala il sipario a San Siro: i rossoblù tornano in Sardegna con un punto d’oro...

Dal Network

Un altro indizio con Adriano Galliani protagonista, il futuro del Club si sta delineando sempre...
Il difensore si è accasciato a terra, dopo aver sentito un dolore al petto: l'ivoriano...
Al Mapei Stadium di Reggio Emilia parte fortissimo l’undici di casa, alla rimonta rossonera al...

Altre notizie

Calcio Casteddu