Resta in contatto

News

Pochi gol, ma finalmente si vede la luce in fondo al tunnel

Il Cagliari sembra aver trovato la soluzione ai problemi dell’attacco grazie alle ottime risposte di Joao Pedro nel ruolo di seconda punta

NUOVA COPPIA. Dopo sette giornate di alternanza Sau-Farias al fianco di Pavoletti il Cagliari si è giocato la carta Joao Pedro. Il numero 10 brasiliano da seconda punta ha dato risposte importanti, colmando la lacuna in zona gol che affliggeva in maniera quasi patologica quel ruolo.

ANCORA POCO. Come riportato da La Gazzetta dello Sport, sono appena sei le reti messe a segno dai rossoblù in queste prime otto giornate. Ancora troppo poco per ambire a una posizione tranquilla. Tre di queste sono state realizzate da Leonardo Pavoletti, poi due da Joao Pedro e una da Barella. Dietro di loro il nulla, con Sau e Farias capaci di fare movimento ma non di realizzare, quest’ultimo sfortunato in occasione del palo colpito contro la Sampdoria.

ESPERIMENTO RIUSCITO. La sterilità offensiva ha costretto Maran a cambiare le carte in tavola avanzando il suo numero 10 e trasferendo Castro sulla trequarti. Il risultato è stato un successo e la formula verrà con tutta probabilità riutilizzata alla ripresa contro la Fiorentina, gara che l’anno scorso è valsa la salvezza.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

Salvezza o meno i lettori di CalcioCasteddu vogliono una nuova guida tecnica

Ultimo commento: "A me piacerebbe Zanetti e in d.s. in gamba e Giuliani che li facesse lavorare in pace"

(SONDAGGIO) Pereiro, fuoco di paglia o serve fiducia?

Ultimo commento: "È un giocatore che ogni tanto si sveglia del letargo e regala qualche prodezza, ma sono sicuro che un giocatore come Ragatzu avrebbe dato di più al..."

(SONDAGGIO) Cagliari-Sassuolo, ultima spiaggia per Mazzarri?

Ultimo commento: "Non credo che Mazzarri abbia molte colpe, visto che ha trovato una squadra inadeguata e anche impreparata, gli innesti di dicembre hanno portato..."

(SONDAGGIO) Cambio in panchina, giusto esonerare ora Mazzarri?

Ultimo commento: "decisione tardiva ma indispensabile. con Mazzarri la B era sicura , forse adesso c è qualche stimolo in più. Purtroppo è l epilogo di una serie di..."
Advertisement

I Miti rossoblu

16 campionati in rossoblu per la bandiera del Cagliari

Daniele Conti

Il portiere del leggendario scudetto del 1969-70

Enrico Albertosi

Magic Box è stato il calciatore sardo più forte in assoluto

Gianfranco Zola

Il giocatore più importante di tutta la storia del Cagliari

Gigi Riva

"BONIMBA", UNO DEI PIÙ FORTI ATTACCANTI ROSSOBLU

Roberto Boninsegna

Altro da News