Resta in contatto

News

Pavoletti: “Sappiamo dove abbiamo sbagliato e vogliamo migliorare”

L’attaccante rossoblù alla sua seconda stagione con il Cagliari è apparso molto carico sin dai primi allenamenti ad Aritzo e carica l’ambiente

Leonardo Pavoletti vuole essere ancora di più tra i protagonisti con la maglia del Cagliari nella prossima stagione. I suoi gol di testa hanno contribuito non poco alla sofferta salvezza. Ma ora la voglia, come dice lui stesso al sito ufficiale e in conferenza stampa, è davvero tanta.

LE PAROLE DELL’ATTACCANTE. “Lo scorso anno sono arrivato quando il campionato stava iniziando e ho fatto la preparazione con il Napoli. Mi sono trovato un attimo in difficoltà. Quest’anno invece fin dal primo giorno si parte forte. Ci stiamo allenando bene e, quando parti così si lavora tanto per migliorare le cose che abbiamo sbagliato nel campionato scorso”.

Sappiamo dove abbiamo spagliato, e quindi sappiamo come ripartire. L’obiettivo è ovviamente salvarci il prima possibile, senza dover soffrire all’ultima giornata. Ovviamente più gol vengono meglio è. Siamo contenti di questo inizio. La rosa sarà completata con l’arrivo di altri ragazzi. L’arma in più del fine campionato scorso? I tifosi. Speriamo siano sempre più numerosi alla Sardegna Arena”. 

MARAN. “Il mister ha già iniziato a trasmetterci le sue prime idee. Giorno dopo giorno ci offre qualcosa in più per farci apprendere e memorizzare il suo tipo di gioco. Crede molto nel calcio corale: se, ad esempio, arriva la palla in una certa zona di campo, un giocatore deve subito sapere quali movimenti effettuare: questo è importante, nel calcio moderno spesso devi saper muovere la palla in una frazione di secondo per trovare il compagno libero. In nuovi compagni? Srna si è integrato bene, lui così come Castro: è un ottimo ragazzo, spero che ci possa dare una grossa mano. A prescindere dai cross che potrà farmi, ci servono giocatori di personalità ed esperienza. Cerri è un giocatore dal fisico imponente, per la prima volta giocherò con un attaccante che ha queste caratteristiche, non sarà di certo un problema. Sto bel al Cagliari e a Cagliari, che è fatta a misura d’uomo, con un clima fantastico. Il posto ideale per fare crescere una famiglia. Sono stato accolto benissimo da subito, mi sembra di starci da una vita. In Sardegna ho sposato un progetto, voglio rimanere qui e fare bene”. 

Le parole di Pavoletti al sito ufficiale.

 

2 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
2 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

(SONDAGGIO) Ripartire da Agostini o cambiare ancora?

Ultimo commento: "Lui merita la conferma perché ha le palle rosso blu ❤️💙ha sposato quei colori ama la Sardegna e merita, guardare la primavera"

(SONDAGGIO) Pereiro, fuoco di paglia o serve fiducia?

Ultimo commento: "Bravo, ma senza "garra"!"

(SONDAGGIO) Cagliari-Sassuolo, ultima spiaggia per Mazzarri?

Ultimo commento: "Non credo che Mazzarri abbia molte colpe, visto che ha trovato una squadra inadeguata e anche impreparata, gli innesti di dicembre hanno portato..."

(SONDAGGIO) Cambio in panchina, giusto esonerare ora Mazzarri?

Ultimo commento: "decisione tardiva ma indispensabile. con Mazzarri la B era sicura , forse adesso c è qualche stimolo in più. Purtroppo è l epilogo di una serie di..."

Mazzarri, i lettori di CalcioCasteddu vogliono finire la stagione con il tecnico

Ultimo commento: "In ogni caso,ce la siamo scappati lo scorso anno, per il rotto della cuffia. La Salernitana, grazie a Nicola, provvidenziale il cambio,Colantuono è..."
Advertisement

I Miti rossoblu

16 campionati in rossoblu per la bandiera del Cagliari

Daniele Conti

Il portiere del leggendario scudetto del 1969-70

Enrico Albertosi

Magic Box è stato il calciatore sardo più forte in assoluto

Gianfranco Zola

Il giocatore più importante di tutta la storia del Cagliari

Gigi Riva

"BONIMBA", UNO DEI PIÙ FORTI ATTACCANTI ROSSOBLU

Roberto Boninsegna

Altro da News