Calcio Casteddu
Sito appartenente al Network

1-1 a Cesena per il Perugia di Pajac e Colombatto

Le reti entrambe nella ripresa. Schiavone segna su punizione, risponde Bonaiuto. Nel finale umbri ad un passo dal colpaccio

Al Manuzzi bella gara tra Cesena e Perugia, match che ha chiuso il programma della trentaduesima giornata. Il tecnico degli umbri (che impattano dopo cinque vittorie consecutive) Breda, ha schierato il centrocampista in prestito dal Cagliari Pajac titolare, mentre non ha potuto disporre per squalifica Cerri, comunque impegnato nell’Under 21. Colombatto in campo solo dal 27’ della ripresa al posto di Bianco.

In avvio di gara è proprio Pajac a  sfiorare (4’) la rete sbagliando il tap-in davanti da Fulignati che aveva respinto la prima conclusione di Gustafson.

DIAMANTI FA TREMARE LA TRAVERSA. Gli umbri si portano in avanti con Di Carmine e Gustafson. Al 18’ Diamanti è sfortunato. L’ex Livorno e Palermo, fa partire un bolide su punizione (18’) che si stampa sulla traversa con Fulignati praticamente battuto.

Il Cesena risponde un minuto dopo: dall’angolo di Schiavone, Dalmonte manda alta la battuta, non sfruttando l’uscita a vuoto di Leali.

In chiusura di tempo (44’) sono ancora i romagnoli a sfiorare l’1-0. Dalmonte mette in area una sfera sulla quale arriva Del Prete, che controlla male, Kupiz agguanta la sfera e prova la conclusione sfiorando che passa ad un millimetro dal palo della porta degli umbri.

I DUE GOL. Dagli spogliatoi esce un Cesena molto concentrato, mentre il Perugia si limita a controllare. Errore, questo, che costa la rete.

Infatti al 14’ Schiavone fa partire la conclusione da un calcio piazzato che, complice una deviazione della barriera, beffa il portiere avversario.

I due tecnici optano subito per un cambio, ovviamente con scopi diversi. Castori si affida a Jellow per mantenere il vantaggio, Breda invece alla ricerca del pareggio, inserisce Bonaiuto (ammonito due minuti dopo il suo ingresso in campo) per Bandinelli.

Ma la mossa è vincente. Infatti al 25’ l’attaccante (nel 2015 alla Torres) su tocco di Gustafson, insacca il gol del pareggio.

Gara viva: entrambe vogliono vincere: al 33’, sugli sviluppi di un’azione, Perticone bacia il palo alla destra di Leali e sfiora il 2-1 a favore del Cesena.

Cosa che accade al 47’, quando Scognamiglio, salva un gol praticamente fatto dagli umbri con Bonaiuto dopo l’assist di Colombatto.

Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

NUOVA AVVENTURA. L’ex allenatore del Cagliari Rolando Maran ritorna in panchina. Ufficializzato negli scorsi minuti...

Massimo Cellino, ex numero uno del club cagliaritano e attuale presidente del Brescia, potrebbe cambiare...

Il centrocampista moldavo ex Cagliari Artur Ionita cambia casacca: nelle scorse ore, l’ufficialità. Il giocatore...

Dal Network

Il centrocampista, convocato anche da Spalletti si racconta a SportWeek in avvicinamento al match della...

Stavolta non basta un super-gol di Albert Gudmundsson al Grifone. All’Unipol Domus, Cagliari-Genoa finisce 2-1....

Il tecnico del Genoa Alberto Gilardino e il suo staff hanno diramato una lista di 23 convocati per la...

Calcio Casteddu