Resta in contatto

Approfondimenti

Il giorno dopo la ferita è ancora aperta

Non si placa la delusione per la sconfitta di ieri sera all’Olimpico contro la Roma.

Una punto orezioso che sembrava ormai in cascina è stato portato via a cento secondi dalla fine della gara, e soprattutto in maniera discutibile.

È inutile girarci intorno: la polemica che continua ad imperversare sui social, sui blog e su diverse testate giornalistiche verte tutta quanta sull’esecuzione di Federico Fazio in occasione dell’esecuzione che ha dato alla Roma una vittoria che sembrava oramai svanita.

Fallo di mano, oppure no? Movimento cosiddetto “congruo” del braccio del giocatore, oppure trattasi di aumento del volume del corpo con conseguente vantaggio ottenuto? 

Le immagini non sembrano chiarire in maniera esaustiva, ma il “vuoto” a livello di regolamento è palese. Libera interpretazione? A giudicare dalla situazione Damato ha utilizzato proprio questo metro di giudizio.

Tutto ciò non deve di certo rappresentare un alibi per i rossoblù, che dopo i risultati di questo pomeriggio hanno visto la classifica peggiorare e la distanza dal terz’ultimo posto accorciarsi a quattro punti in attesa della sfida tra Spal e Benevento.

Venerdì sera al Sardegna Arena arriverà la Fiorentina di Stefano Pioli e sarà fondamentale lasciare i fantasmi alle spalle e cercare a tutti i costi di ottenere tre punti importanti.

 

9 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
9 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Altro da Approfondimenti