Resta in contatto

Approfondimenti

Pavoletti, meno convincente a Udine

Gli attaccanti del Cagliari proseguono con il freno a mano tirato, per di più in un momento in cui è fondamentale dimostrare e far vedere di esserci. Ci si aspetta molto di più da loro, velocità e prontezza nelle palle gol e meno occasioni d’oro fallite.

Questa volta Leonardo Pavoletti non ha brillato, si è lasciato sfuggire buone opportunità e ha lasciato in panchina quella cattiveria intravista nelle scorse partite. Ci ha provato con due tiri: uno dietro cross di Faragò, un colpo di testa con palla terminata a lato, e successiva conclusione ravvicinata al 40′, respinta per miracolo dal portiere Bizzarri. Al 75′ è stato richiamato in panchina per dare il cambio a Diego Farias, con la speranza di ingranare nell’area d’attacco.

Pavogol ha fatto il suo senza eccedere, purtroppo però sulle sue spalle le responsabilità sono maggiori. Per questo motivo ha gli occhi di tutti puntati addosso, è qui per segnare e dare una notevole mano d’aiuto alla squadra. Nella prossima sfida contro l’Inter dovrà dare il massimo senza concedersi mezze misure.

13 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
13 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement
Advertisement

I Miti rossoblu

Magic Box è stato il calciatore sardo più forte in assoluto

Gianfranco Zola

Il giocatore più importante di tutta la storia del Cagliari

Gigi Riva

Altro da Approfondimenti