Resta in contatto

Approfondimenti

Il ritorno di Diego Lopez

Diego Lopez è il nuovo allenatore del Cagliari. Per l’uruguaiano si tratta di un “ritorno a casa” in una città che lo ha accolto ben 19 anni fa e che lo ha cresciuto sino a farne un simbolo e capitano della squadra. Difensore roccioso, Lopez non trova subito spazio nel Cagliari di Ventura, collezionando appena una presenza nel ’98/’99. L’anno successivo conquisterà la maglia da titolare, posto che non gli verrà più tolto sino alla sua ultima stagione nel 2009/2010. Nel 2007 eredita la fascia da capitano di David Suazo per poi cederla a Daniele Conti nel 2010, al termine di una lunga e brillante carriera in rossoblù.

Nel 2012 diventa allenatore della Primavera del Cagliari, per poi passare al ruolo di vice in Prima Squadra affiancando Ivo Pulga dopo l’esonero di Ficcadenti. Nel 2013/2014 diventa titolare della panchina rossoblù. L’avventura non inizia bene dopo una precoce eliminazione in Coppa Italia per mano del Frosinone che al tempo militava in Lega Pro, ma l’allenatore uruguaiano si riscatta alla prima di Campionato battendo 2-1 l’Atalanta. Il Cagliari tornerà al successo solo all’ottava giornata per poi tornare a perderne tre di fila. Tra novembre e gennaio i rossoblù centrano sette risultati utili consecutivi, di cui due vittorie e cinque pareggi per poi essere fermati dalla Juventus con un 1-4 al Sant’Elia.

Risultati altalenanti e prestazioni non brillanti convincono Massimo Cellino a cambiare e il 7 aprile 2014 Lopez viene sollevato dall’incarico. Nella stagione successiva è in Serie B al Bologna, da dove viene esonerato nel maggio 2015 con la squadra al quarto posto in piena zona play-off, mini-torneo che poi vincerà con Delio Rossi in panchina. A gennaio 2017 viene chiamato al Palermo, ma la disastrosa situazione dei rosanero di Zamparini lo porta ad essere esonerato ad aprile. Ora riparte da Cagliari, con una squadra in crisi ma con una rosa dal grande potenziale.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I lettori di CalcioCasteddu a maggioranza: Cerri merita un’altra chance

Ultimo commento: "Ci siamo dimenticati di Cerri, secondo me le darei un'altra chance, ricordiamo il bel gol di testa nel finale di partita, alcune cose buone le ha..."

Capozucca, i lettori di CalcioCasteddu si dividono. La maggioranza però cambierebbe ds

Ultimo commento: "sono anni che lo dico, uno capace a prendere morti e strapagarli, e svendere giovani ....vai in pensioneeeee!!"

Fascia da capitano, Deiola non convince i lettori di CalcioCasteddu

Ultimo commento: "QUI VA TUTTO MALE.....BENEDIRE PURE I TIFOSI....."

I lettori di CalcioCasteddu divisi: Liverani non è l’uomo giusto per il nuovo Cagliari

Ultimo commento: "Brunori mi sarebbe piaciuto ma come al solito giocatori buoni rifiutano il cagliari,facciamo affari sbagliati,prendiamo giocatori oltre i trenta senza..."

SONDAGGIO – Cerri sulla via del ritorno a Cagliari: giusto dargli un’altra possibilità?

Ultimo commento: "E migliorato molto con i piedi...sa far salire la squadra..meglio cerri con lapadula..affianco"
Advertisement

I Miti rossoblu

16 campionati in rossoblu per la bandiera del Cagliari

Daniele Conti

Il portiere del leggendario scudetto del 1969-70

Enrico Albertosi

Magic Box è stato il calciatore sardo più forte in assoluto

Gianfranco Zola

Il giocatore più importante di tutta la storia del Cagliari

Gigi Riva

"BONIMBA", UNO DEI PIÙ FORTI ATTACCANTI ROSSOBLU

Roberto Boninsegna

Altro da Approfondimenti