Resta in contatto

News

Rastelli: “Chiedo continuità, ciò che da sempre desidero”

Dopo due successi consecutivi senza subire gol, i rossoblù andranno alla ricerca del filotto di vittorie. Ecco le parole di Massimo Rastelli alla vigilia della seconda partita casalinga della stagione contro il Sassuolo, in programma domani sera:

“Stessi convocati dell’ultima gara, con qualche situazione ancora da valutare al meglio. Il Sassuolo è un avversario diverso da quelli incontrati finora, con qualità ancora maggiore rispetto a Crotone e Spal. A centrocampo e in attacco dispongono di giocatori molto bravi, oltre a elementi navigati in difesa: hanno mantenuto un organico pressoché invariato dall’anno scorso. Cambi nell’undici titolare? Mi sono preso ancora altre dodici ore per decidere, parlerò con i ragazzi e mi regolerò. Farò come sempre le scelte che reputerò migliori, tenendo conto di tutte le variabili”.

L’atteggiamento con la Spal è stato quello giusto: ho chiesto ai ragazzi pazienza e di non dare il fianco alle loro ripartenze. Siamo stati molto attenti nei raddoppi, con una partita giocata da squadra. Un salto di qualità che chiedevo e ho ricevuto. Ora chiedo continuità. Tre punti sarebbero il massimo, ma li potremo ottenere solo se avremo più fame. Il Sassuolo, se ti rilassi, sa punirti: saranno in campo con il coltello tra i denti. Ma noi giocheremo idealmente in dodici grazie al nostro pubblico”.

“Bucchi è un tecnico bravo e preparato, avrebbe meritato di più in queste prime gare. Cagliari-Sassuolo 4-3? Non la dimentico e l’ho proposta come monito ai ragazzi, una lezione come tante per migliorare sempre. Ceppitelli? Molto soddisfatto di lui e dell’intesa con Pisacane. Nelle prime quattro gare ho ricevuto ciò che desideravo, ovvero quella continuità di rendimento fondamentale. Il gruppo ha fatto un indubbio salto di qualità e dobbiamo proseguire su questa strada. Le attenzioni su Barella? In caso dovesse perdere concentrazione, potrebbe ricevere qualche scappellotto e richiamato all’ordine (ride, ndr). I miei giocatori sanno che questo è un campionato ancora più difficile rispetto dall’anno scorso”.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I lettori di CalcioCasteddu a maggioranza: Cerri merita un’altra chance

Ultimo commento: "Ci siamo dimenticati di Cerri, secondo me le darei un'altra chance, ricordiamo il bel gol di testa nel finale di partita, alcune cose buone le ha..."

Capozucca, i lettori di CalcioCasteddu si dividono. La maggioranza però cambierebbe ds

Ultimo commento: "sono anni che lo dico, uno capace a prendere morti e strapagarli, e svendere giovani ....vai in pensioneeeee!!"

Fascia da capitano, Deiola non convince i lettori di CalcioCasteddu

Ultimo commento: "QUI VA TUTTO MALE.....BENEDIRE PURE I TIFOSI....."

I lettori di CalcioCasteddu divisi: Liverani non è l’uomo giusto per il nuovo Cagliari

Ultimo commento: "Brunori mi sarebbe piaciuto ma come al solito giocatori buoni rifiutano il cagliari,facciamo affari sbagliati,prendiamo giocatori oltre i trenta senza..."

SONDAGGIO – Cerri sulla via del ritorno a Cagliari: giusto dargli un’altra possibilità?

Ultimo commento: "E migliorato molto con i piedi...sa far salire la squadra..meglio cerri con lapadula..affianco"
Advertisement

I Miti rossoblu

16 campionati in rossoblu per la bandiera del Cagliari

Daniele Conti

Il portiere del leggendario scudetto del 1969-70

Enrico Albertosi

Magic Box è stato il calciatore sardo più forte in assoluto

Gianfranco Zola

Il giocatore più importante di tutta la storia del Cagliari

Gigi Riva

"BONIMBA", UNO DEI PIÙ FORTI ATTACCANTI ROSSOBLU

Roberto Boninsegna

Altro da News