Resta in contatto

Approfondimenti

Melchiorri, una lezione di umiltà

In un calciomercato che ha messo in risalto forse come non mai la venalità dell’essere umano non era facile scorgere una lezione di umiltà. Federico Melchiorri non è mai stato in procinto di passare ad una big e non ha rifiutato contratti milionari per restare a Cagliari, però una cosa a differenza di tanti l’ha mostrata: la riconoscenza.

L’amore di una città non lo si guadagna solo attraverso i gol, le presenze e le copertine patinate. Lo si guadagna soprattutto sudando la maglia quando si viene chiamati in causa e mostrando rispetto per i colori che si indossano. Il che non vuol dire solo impegnarsi in campo e magari raggiungere buoni traguardi individuali che testimoniano il contributo alla causa, significa invece lavorare con la consapevolezza che sia la squadra a darti l’opportunità di essere lì e non un favore che si sta facendo agli altri.

Di questa differenza i tifosi se ne accorgono molto bene ed è per questo che alla notizia del possibile addio di Melchiorri in tanti sui social hanno manifestato il loro dispiacere. Poteva andare al Carpi dove avrebbe sicuramente trovato spazio e un trattamento economico comunque adeguato, invece alla fine ha vinto la riconoscenza verso una società che lo ha aspettato durante il lungo infortunio e verso una tifoseria che lo ha sempre sostenuto anche fuori dal campo.

Era pronto a scendere in Serie C all’Olbia pur di rimanere in orbita Cagliari e ci piace immaginare che probabilmente il passaggio alla società satellite non si sia concretizzato proprio per rispetto verso i tifosi dei bianchi, sarebbe stato brutto giocare con una squadra avendo la testa per un’altra. E pazienza se qualcuno ha criticato la sua indecisione sino all’ultimo che ha condizionato il mercato in attacco dei rossoblù, a Cagliari uomini come lui sono di casa.

38 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
38 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement
Advertisement

I Miti rossoblu

Magic Box è stato il calciatore sardo più forte in assoluto

Gianfranco Zola

Il giocatore più importante di tutta la storia del Cagliari

Gigi Riva

Altro da Approfondimenti