Resta in contatto

Approfondimenti

Juventus-Cagliari: le pagelle di Calcio Casteddu

CRAGNO: VOTO 6. Rischia su un retropassaggio (colpa di Padoin), riesce solo a toccare il gol di Mandzukic. Può poco sul raddoppio di Dybala e sulla rasoiata di Higuaín. Tutto sommato attento nelle uscite.

PADOIN: VOTO 5. Leggerezza quasi fatale sul pallone dato a Cragno che in qualche modo sbroglia: è lui su Mandzukic in occasione dell’1-0. Lascia il campo applauditissimo dal suo vecchio pubblico, magra consolazione.

Dal 63° JOÃO PEDRO: VOTO 5. Non si è visto minimamente nonostante la mezzora abbondante.

ANDREOLLI: VOTO 4,5. Si occupa di respingere molti palloni, di testa o piede, giocando raramente la sfera a terra. Legge male ed è in controtempo sul lancio di Pjanic che imbecca Dybala per il raddoppio. Mura bene Higuaín al 58°, però non lo tiene in occasione del terzo gol.

PISACANE: VOTO 5,5. Fa sentire i tacchetti a Dybala, cerca di impegnarsi al massimo ma sudando le proverbiali sette camicie per arginare i movimenti di grandi avversari.

CAPUANO: VOTO 6. Non corre grossi pericoli su Cuadrado nel primo tempo e ha modo di appoggiare qualche ripartenza.

FARAGÒ: VOTO 5. Anche oggi non riesce a buttarla dentro da pochi passi, dopo la botta di Farias respinta da Buffon. L’impegno non si discute, la completa adattabilità al ruolo fa ancora storcere il naso.

CIGARINI: VOTO 5,5. Con due clienti come Marchisio e Pjanic nelle vicinanze, deve giocoforza controllare e soffrire. Mette in campo un po’ di carattere. Da rivedere.

Dall’82° DESSENA: VOTO n.g.

BARELLA: VOTO 6. Si è visto poco nel primo tempo, meglio nella ripresa. Ha cercato però di alzare la testa e verticalizzare l’azione nelle poche occasioni a disposizione.

IONITA: VOTO 5,5. Gioca largo a sinistra nel centrocampo a quattro, non ha grandi possibilità di mettersi in mostra perché obbligato solo a coprire.

FARIAS: VOTO 5. Inusuale ruolo di capitano per lui. Il più intraprendente nel primo tempo, sbaglia malamente il penalty complicandosi la vita con una rincorsa elaborata e stucchevole. Spesso, fare le cose più semplici può aiutare… Sciupa così il primo penalty sanzionato con il Var nel campionato italiano.

COP: VOTO 4,5. Non riceve palloni giocabili, pur stimolando con la sua altezza qualche cross. Si guadagna il rigore poi sbagliato da Farias: in realtà la sua gara è complessivamente anonima.

Dall’81° SAU: VOTO n.g.

All. RASTELLI: VOTO 5. Rinuncia al trequartista in avvio. Il suo Cagliari regge per pochi minuti alla pari dei più quotati avversari, poi becca il primo gol e lui si batte con i suoi al grido “non è successo niente”. Poche idee in fase di possesso palla, però la squadra merita un applauso per non essersi disunita, tallone d’Achille dell’anno scorso. Non si è ancora vista la giusta cattiveria. A parziale discolpa dell’organizzazione offensiva, la grana Borriello. Contro il Milan serviranno più certezze e meno timore.

25 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
25 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Louisa
Louisa
3 anni fa

Tutto molto prevedibile!

Commento da Facebook
Commento da Facebook
3 anni fa

Vergognaaaaaaa

Commento da Facebook
Commento da Facebook
3 anni fa

Cagliari vergognaaaaaaa

Commento da Facebook
Commento da Facebook
3 anni fa

Cesss

Commento da Facebook
Commento da Facebook
3 anni fa

Cessu

Commento da Facebook
Commento da Facebook
3 anni fa

Un tiro in porta è un po’ poco

Commento da Facebook
Commento da Facebook
3 anni fa

Tutta colpa di Murru

Commento da Facebook
Commento da Facebook
3 anni fa

Ai raggione

Commento da Facebook
Commento da Facebook
3 anni fa

Borriello migliore in campo

Commento da Facebook
Commento da Facebook
3 anni fa

Nel primo tempo il Cslgiari ha tenuto anche bene il campo. Poi se sull’ 1 a 0 sbagli un rigore e poco dopo subisci il raddoppio, beh la partita a meno di miracoli è chiusa. L’assenza di un attaccante vero si sente, perciò se vogliamo salvarci qualcosa bisognerà fare là davanti.
Era la Juve, e sapevamo che a meno di clamorose sorprese sarebbe finita con una sconfitta.. c’è tanto da migliorare, e il mercato ce ne da ancora il tempo

Commento da Facebook
Commento da Facebook
3 anni fa

Se avessimo avuto il Crotone le scuse sarebbero state ma si dai è ancora calcio estivo

Commento da Facebook
Commento da Facebook
3 anni fa

Andreolli 4.5 mi sembra troppo severo..

Commento da Facebook
Commento da Facebook
3 anni fa

Troppo severi secondo me….davanti avevamo la Juventus, mica il Crotone

Commento da Facebook
Commento da Facebook
3 anni fa

Non farmi ridere, abbiamo i giocatori giusti anche per la diffesa ma nn abbiamo allenatore

Commento da Facebook
Commento da Facebook
3 anni fa

Mariano Pani può anche darsi ?

Commento da Facebook
Commento da Facebook
3 anni fa

si ma la Juve ha passeggiato
se craccava ne prendevamo almeno 10

Manca Francesco
Manca Francesco
3 anni fa

Poca qualità, troppi errori di disimpegno,

Commento da Facebook
Commento da Facebook
3 anni fa

Sempre forza Casteddu

Commento da Facebook
Commento da Facebook
3 anni fa

Buona la prima ahahahah ahahahah ma dove vogliamo andare

Commento da Facebook
Commento da Facebook
3 anni fa

10 minuti bene poi subito il gooal é calata poi sbagliato il rigore tirato male ma abbiamo fatto un tiro in porta più il rigore

Commento da Facebook
Commento da Facebook
3 anni fa

Premetto che non ho visto la partita è solo ascoltata alla radio… sentendo i commenti dei giornalisti sportivi della Rai, il Cagliari soprattutto al primo tento ha giocato bene,e detta da loro la squadra è sembrata più quadrata dell’anno scorso.

Commento da Facebook
Commento da Facebook
3 anni fa

Condivido non è che pensavo di vincere con la Juve anche se abbiamo avuto delle buone opportunità ma quando si fanno i cambi devono essere fatti x cercare di incidere di più e dare più qualità non tanto x farli e peggiorare la qualità

Commento da Facebook
Commento da Facebook
3 anni fa

Si ma devi anche essere obbiettivo, la differenza tecnica è quella che è, per me non ha giocato manco male, non si poteva pretendere chissà che cosa..
Posso dire solo che Rastelli va mandato via e Faragò è una sega, ma quello si sapeva già

Commento da Facebook
Commento da Facebook
3 anni fa

Poi se vuoi più soddisfazioni vai a tifare la Juve cosi sei più contento

Commento da Facebook
Commento da Facebook
3 anni fa

Cosa ti aspettavi che fosse come il Real?
Per me erano anche ben disposti in campo, ma c’è una differenza tecnica

Advertisement

I Miti rossoblu

Magic Box è stato il calciatore sardo più forte in assoluto

Gianfranco Zola

Il giocatore più importante di tutta la storia del Cagliari

Gigi Riva

Advertisement

Fabrizio Cammarata

Ultimo commento: "Ancora con Cammarata? Basta! NON ha fatto niente di niente a Cagliari per essere menzionato. Riva merita Molto, ma Molto di più che Cammarata...."

Gigi Riva

Ultimo commento: "Su Riva è stato detto e scritto di tutto. Giocatore Immenso ed unico. Ma il suo carisma lo si può riassumere col termine usato da..."
Francescoli

Enzo Francescoli

Ultimo commento: "Classe pura da grande campione, giocate stupende e professionalità indiscussa Uomo dai principi di vecchio stampo Grazie di tutto " PRINCIPE ", era..."
zola

Gianfranco Zola

Ultimo commento: "peccato che perdemo 4-2"
Tiddia

Mario Tiddia

Ultimo commento: "Nel '67 avevo nove anni, ma ricordo quando la formazione iniziava con: Colombo, Martiradonna, Tiddia ... ('64)"
Advertisement

Cerca con Pagine Sì!

Powered by Pagine Sì!

Altro da Approfondimenti