Resta in contatto

Rubriche

Amarcord – Quando Matri disse: “Questa scarpa profuma di goal”

Quando un attaccante sente nel proprio animo di poter fare goal di rado si sbaglia. È successo a Borriello in occasione della gara interna contro il Bologna, così come a Pisacane (anche se trattasi di un difensore) nell’ultima gara contro il Milan.

In relazione a ciò vi raccontiamo un particolare aneddoto avvenuto oltre nove anni fa. È il 27 gennaio 2008 e la nostra mente non può che ricordare quell’incredibile goal di Daniele Conti che al 94′ regalò ai rossoblù la vittoria sul Napoli con la certezza di poter riaprire un campionato fino a quel momento disastroso.

L’aneddoto che forse pochi ricordano riguarda l’autore del goal del pareggio al 91′, ovvero Alessandro Matri. L’attaccante croce e delizia dei tifosi rossoblù si sta preparando all’ingresso in campo e, nel frattempo, contempla la sua scarpetta. Tra lo scetticismo dei compagni della panchina la porta sul naso e dice con convinzione: “Questa scarpa profuma di goal”.

Qualcuno avrà reputato un gesto poco appropriato visto che la squadra stagnava in fondo classifica e la probabile sconfitta contro i partenopei avrebbe definitivamente tagliato ogni speranza. Scocca il 60′, Ballardini richiama Biondini e fa entrare Matri che al 91′ raccoglie la respinta corta del portiere Giannello e da il via alla danza rossoblù.

Mai sottovalutare il potere dell’istinto.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

(SONDAGGIO) Lapadula e Pavoletti, staffetta o devono giocare insieme?

Ultimo commento: "Pavoletti deve partire dalla panchina all’occasione entra, lapadula sempre in campo dall’inizio, deiola non è mai stato un buon giocatore riesce..."

Poca affidabilità dietro, per i lettori di CalcioCasteddu servono rinforzi

Ultimo commento: "MANDIAMOCI TUTTO IL BATTAGLIONE S,MARCO...O I GRANATIERI DI SARDEGNA ARMATI DI TUTTO PUNTO...COSI LE PARTITE LE VINCIAMO...(QUALCUNA)"

(SONDAGGIO) Quale modulo per il nuovo Cagliari?

Ultimo commento: "Allenatore non all'altezza ... come capita sempre del resto nelle scelte di Giulini"

Il modulo del nuovo Cagliari, i lettori di CalcioCasteddu promuovono il 4-3-3

Ultimo commento: "Giulini drogato, Capozucca il suo pusher"

Difesa ballerina, serve tempo a Liverani o è necessario andare sul mercato?

Ultimo commento: "Tu ti sei già abituato al mestolo di Giulio, continua a lucidarglielo per bene, mi raccomando."
Advertisement

I Miti rossoblu

16 campionati in rossoblu per la bandiera del Cagliari

Daniele Conti

Il portiere del leggendario scudetto del 1969-70

Enrico Albertosi

Magic Box è stato il calciatore sardo più forte in assoluto

Gianfranco Zola

Il giocatore più importante di tutta la storia del Cagliari

Gigi Riva

"BONIMBA", UNO DEI PIÙ FORTI ATTACCANTI ROSSOBLU

Roberto Boninsegna

Altro da Rubriche