Resta in contatto

Approfondimenti

I protagonisti 2017-18: Diego Farias

Un talento mortificato nell’ultima stagione da infortuni muscolari, che lo hanno tenuto ai box di fatto per metà campionato. Diego Farias, nonostante le assenze, ha dimostrato ancora una volta di sapere come si accendono le partite con i suoi spunti: spesso decisivi.

Era reduce dalla folgorante stagione da capocannoniere nel Cagliari promosso in A. Gol, serpentine, prodezze estratte dal cappello magico. Invece si è dovuto scontrare nel 2016-17 con dei fastidiosi problemi ai polpacci, prima uno e poi l’altro, con tanto di ricadute. Peccato. Tuttavia restano vive alcune sue prodezze compiute quando ormai metà del campionato era già andato, tra cui la doppietta nel pazzo – per mille motivi anche extra calcio – Cagliari-Sassuolo 4-3. Oppure la pregevole rete nel brutto pomeriggio di Napoli. Farias è un folletto che ha trovato “la sua zolla preferita” nella parte sinistra dell’attacco, da cui poter sfoderare la sua giocata preferita: dribbling sul difensore, accentramento e palla sul destro a cercare il palo più lontano. Alcune voci di mercato sembravano allontanarlo da Cagliari, direzione Verona o Las Palmas. Ma resterà in rossoblù, con indecifrabili chance di una maglia da titolare. Almeno per ora.

L’identikit

Nome e cognome: Diego Farias da Silva

Luogo e data di nascita: Sorocaba (Brasile), 10 maggio 1990

Altezza e peso: 173 cm, 66 kg

Ruolo: attaccante

Carriera: Verona, Chievo, Foggia, Nocerina, Padova, Sassuolo, Cagliari (dal 2014)

Nel 2016-17: Cagliari, Serie A, 20 presenze, 7 reti

Con il Cagliari: 83 presenze, 27 reti

Contratto con il Cagliari: scadenza 30 giugno 2020

 

 

4 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
4 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

Nandez e il suo ruolo, i lettori di CalcioCasteddu stanno con Mazzarri

Ultimo commento: "Abbiamo la difesa più scarsa ma in compenso è la più pagata. Capozucca sveglia!!"

Tridente Joao-Keita-Pavoletti, può essere la soluzione della svolta?

Ultimo commento: "Con quella serie di passaggi laterali o all'indietro non andremo avanti e che dire della lentezza nelle ripartenze quando siamo 0a0 in casa con..."

(SONDAGGIO) Mazzarri sotto esame, da che parte state?

Ultimo commento: "Secondo me Mazzarri. Porterà a gennaio ex suoi giocatori del Torino con cui ha rischiato di retrocedere se nn fosse stato esonerato con questo ho..."

Il nostro sondaggio premia Mazzarri, i lettori di CalcioCasteddu stanno col mister

Ultimo commento: "Il Cagliari è una squadra che per la rosa che ha non merita di retrocedere. ..."
Advertisement

I Miti rossoblu

Magic Box è stato il calciatore sardo più forte in assoluto

Gianfranco Zola

Il giocatore più importante di tutta la storia del Cagliari

Gigi Riva

Altro da Approfondimenti