Resta in contatto

Approfondimenti

Il mercato del Cagliari a confronto con le dirette concorrenti

Il mercato del Cagliari non entusiasma, quello delle dirette avversarie pure. Gli acquisti di Marco Andreolli e Luca Cigarini rappresentano due scommesse ma non sono esattamente dei profili che accendono la piazza. Più che certezze sono speranze, perché in passato hanno dimostrato di avere ottime qualità, il problema è che vengono entrambi dal periodo più buio della loro carriera. Senna Miangue invece non ha ancora dimostrato niente in Serie A, per lui questa stagione rappresenta il primo vero banco di prova. Il prossimo acquisto dovrebbe essere Filippo Romagna, giovane talentuoso, che però molto difficilmente farà la differenza da subito.

Guardando invece in casa degli altri la situazione del Cagliari assume tutto un altro valore. Le principali avversarie di medio-bassa classifica stanno affrontando un mercato povero, non solo a livello economico ma anche tecnico.

Il Sassuolo sul fronte acquisti è fermo, con il rientrante Falcinelli che aspetta solo di essere ceduto, mentre le partenze pesanti di Pellegrini e (tra poco) Acerbi indeboliscono parecchio la rosa. Il Bologna ha perso il suo miglior giocatore, Dzemaili, guadagnando il modesto Poli dal Milan e la punta Avenatti. La Sampdoria ha rinunciato al suo miglior difensore, Skriniar, portando in blucerchiato Nicola Murru, criticatissimo a Cagliari. Caprari e Verre sono altri due volti nuovi che però arrivano dalla funesta stagione del Pescara. Il Genoa per adesso si accontenta di Galabinov ma attenzione all’asse col Milan per Bertolacci e Lapadula. Il Chievo scommette su Gaudino, mentre resta fermo l’Udinese orfano di Zapata.

Le neopromosse annaspano, con il Verona che però sta provando a tirare su qualche trattativa interessante (domani dovrebbe essere il giorno di Alessio Cerci). Infine il Crotone, perso Falcinelli e recuperato Budimir di sicuro non ha migliorato nulla. Il mercato però è ancora lunghissimo e siamo solo all’inizio, per il momento comunque sembra che il Cagliari abbia tutte le carte in regola per puntare a quel decimo posto che per Giulini vale uno scudetto.

5 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
5 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement
Advertisement

I Miti rossoblu

Magic Box è stato il calciatore sardo più forte in assoluto

Gianfranco Zola

Il giocatore più importante di tutta la storia del Cagliari

Gigi Riva

Altro da Approfondimenti