Resta in contatto

Approfondimenti

30 giugno: Di Gennaro e quelli con la valigia

Di Gennaro

Il 30 giugno è il giorno in cui giungono a naturale scadenza numerosi accordi riguardanti i giocatori. In riferimento al Cagliari, vediamo una panoramica allo stato attuale del mercato: chi è pronto per tornare e chi invece ha già le valigie in mano, in primis il “ribelle” Di Gennaro.

Logico cominciare da uno dei casi più scottanti dell’ultimo periodo, proprio quel Davide Di Gennaro che mesi fa non trovò l’accordo con la società sul rinnovo e di fatto fu messo ai margini della prima squadra: da quel momento non si è più schiodato dalla panchina, quasi da corpo estraneo senza alcun importanza nella rosa. La partenza del centrocampista comporta una perdita economica – Di Gennaro ha una valutazione di mercato vicina ai tre milioni, secondo Transfermarkt – che forse si sarebbe potuta evitare, un vero peccato per una pedina con diversi pretendenti. Soprattutto in cadetteria, ma anche da alcuni sodalizi di Serie A.

Con la valigia i diversi elementi giunti in prestito a Cagliari, come il deludente portiere brasiliano Gabriel (Milan), Miangue (Inter, sul cui ritorno però Giulini e Rossi stanno lavorando) e Tachtsidis (Torino). Torneranno in Sardegna – bisogna però vedere per quanto tempo – altri giocatori. Si tratta di Balzano (Cesena, che fallita la promozione non ha più l’obbligo di riscatto), Krajnc (Frosinone), Del Fabro (Pisa), Colombatto (Trapani), Pajac (Benevento), Capello (Olbia), Giannetti (Spezia) e Cop (Sporting Gijón), oltre al chiacchieratissimo portiere Cragno. Il maggiore indiziato per restare a Cagliari è Colombatto. Fossati non tornerà, già riscattato dal neopromosso Verona.

Inoltre, dal 1° luglio diventa a tutti gli effetti del club di via Mameli anche il cartellino di Faragò, arrivato a gennaio dal Novara con la formula del prestito fino a fine stagione e obbligo di riscatto in caso di salvezza fissato a 2,3 milioni. Un’altra cifra in uscita dalle casse rossoblù, per un giocatore che ha faticato a ritagliarsi un posto al sole di Cagliari.

4 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
4 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

(SONDAGGIO) Quale modulo per il nuovo Cagliari?

Ultimo commento: "Il tridente con luvumbu a destra lapadula al centro e desogus o contini a sinistra ..... contini è un ragazzo che ha corsa e molto generoso ci..."

Il modulo del nuovo Cagliari, i lettori di CalcioCasteddu promuovono il 4-3-3

Ultimo commento: "GIULINI DAI UNA SPERANZA ALLA SQUADRA ED AI TIFOSI, LASCIA LA PROPRIETA'"

Fascia da capitano, Deiola non convince i lettori di CalcioCasteddu

Ultimo commento: "I rigori li sbaglia chi li tira. Di sicuro non li tira un cacasotto che ha trascorso il suo tempo in campo nascosto dietro l'avversario, sbagliando un..."

(SONDAGGIO) Lapadula la spalla giusta per Pavoletti?

Ultimo commento: "Se avevi Caceres e Godin non saresti retrocesso."

I lettori di CalcioCasteddu a maggioranza: Joao Pedro deve restare

Ultimo commento: "IN TURCHIA RESTERÀ FERMO UN MESE PER STIRAMENTO, GRANDE FORTUNA DEL CAGLIARI PER LA SUA FUORIUSCITA."
Advertisement

I Miti rossoblu

16 campionati in rossoblu per la bandiera del Cagliari

Daniele Conti

Il portiere del leggendario scudetto del 1969-70

Enrico Albertosi

Magic Box è stato il calciatore sardo più forte in assoluto

Gianfranco Zola

Il giocatore più importante di tutta la storia del Cagliari

Gigi Riva

"BONIMBA", UNO DEI PIÙ FORTI ATTACCANTI ROSSOBLU

Roberto Boninsegna

Altro da Approfondimenti