Resta in contatto

Approfondimenti

Dove va Bartosz Salamon?

Bartosz Salamon è un calciatore del Cagliari. Il direttore sportivo Stefano Capozucca ha bruciato sul filo di lana il Pescara.”

Così titolava La Nuova Sardegna ormai due anni fa, il 24 agosto 2015. E ora? Due anni dopo, che ne sarà di Salamon? Il polacco, protagonista della stagione del Cagliari in serie cadetta, culminata con la promozione in Serie A, nello scorso campionato al contrario non è riuscito a trovare molto spazio. Solo 15 presenze, a cui vanno sommate le due in Coppa Italia.

Sfortuna, certo, complice qualche infortunio di troppo. Ma non solo. L’ex Sampdoria e Pescara non è tra le prime scelte di mister Rastelli, come testimoniano anche alcune dichiarazioni del giocatore, vedi le parole post Cagliari-Chievo, in cui dichiarava di aver giocato al massimo delle sue possibilità, proprio per dimostrare di poter giocare di più. La fiducia del tecnico di Torre del Greco a tratti c’è stata nel biennio trascorso, ma è probabile che l’allenatore del Cagliari ritenga ci possano essere interpreti migliori per il ruolo di difensore centrale.

Le caselle da riempire al centro del reparto arretrato sono due: una è già coperta da Fabio Pisacane, fedelissimo di Rastelli e grande sorpresa dell’ultima stagione. Per l’altra i nomi sono tanti: Andreolli, Goldaniga, Antei e negli ultimi giorni anche Bellusci e Paletta. Ma tra questi non c’è quello di Bartosz Salamon.

Il numero 35 del Cagliari, i cui interessi sono curati dal procuratore Mino Raiola, ha un contratto fino al 2020. Tuttavia con ogni probabilità nella prossima stagione non vestirà la maglia rossoblù. Il polacco infatti vuole giocare di più, per mettere in luce un talento che fino a ora, nelle diverse avventure affrontate, non è riuscito a dimostrare con continuità per più di una stagione. Ma il potenziale c’è e Salamon, che ha solo 26 anni, pare abbia intenzione di maturare altrove. Per ora si sono interessate al giocatore Spal, Las Palmas (dove ritroverebbe De Zerbi che lo ha allenato a Brescia) e soprattutto Avellino, che rileverebbe il difensore in prestito.

 

15 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
15 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I lettori di CalcioCasteddu a maggioranza: Cerri merita un’altra chance

Ultimo commento: "Ci siamo dimenticati di Cerri, secondo me le darei un'altra chance, ricordiamo il bel gol di testa nel finale di partita, alcune cose buone le ha..."

Capozucca, i lettori di CalcioCasteddu si dividono. La maggioranza però cambierebbe ds

Ultimo commento: "sono anni che lo dico, uno capace a prendere morti e strapagarli, e svendere giovani ....vai in pensioneeeee!!"

Fascia da capitano, Deiola non convince i lettori di CalcioCasteddu

Ultimo commento: "QUI VA TUTTO MALE.....BENEDIRE PURE I TIFOSI....."

I lettori di CalcioCasteddu divisi: Liverani non è l’uomo giusto per il nuovo Cagliari

Ultimo commento: "Brunori mi sarebbe piaciuto ma come al solito giocatori buoni rifiutano il cagliari,facciamo affari sbagliati,prendiamo giocatori oltre i trenta senza..."

SONDAGGIO – Cerri sulla via del ritorno a Cagliari: giusto dargli un’altra possibilità?

Ultimo commento: "E migliorato molto con i piedi...sa far salire la squadra..meglio cerri con lapadula..affianco"
Advertisement

I Miti rossoblu

16 campionati in rossoblu per la bandiera del Cagliari

Daniele Conti

Il portiere del leggendario scudetto del 1969-70

Enrico Albertosi

Magic Box è stato il calciatore sardo più forte in assoluto

Gianfranco Zola

Il giocatore più importante di tutta la storia del Cagliari

Gigi Riva

"BONIMBA", UNO DEI PIÙ FORTI ATTACCANTI ROSSOBLU

Roberto Boninsegna

Altro da Approfondimenti