Resta in contatto

News

Lapadula: “Io e Pavo possiamo giocare insieme, puntiamo alla promozione”

Il nuovo acquisto rossoblù si presenta ai suoi nuovi tifosi e ai media direttamente dalla sala stampa della Unipol Domus

Il colpo dell’estate si presenta. Gianluca Lapadula avrà il compito di regalare gol pesanti e direttamente dalla casa rossoblù racconterà i motivi che lo hanno spinto a sposare il progetto Cagliari.

“Con il Cagliari mi sono incontrato molte volte nel mio cammino. Non ha bisogno di presentazioni. Ricordo Lecce, è stata l’unica espulsione in carriera”.

“Pavo lo conoscevo già, l’ho incontrato in nazionale. Sicuramente possiamo giocare insieme”.

“Da anni il mio nome è accostato al Cagliari. La trattativa è iniziata qualche settimana prima, non era semplice, ma c’era la volontà di stare insieme”.

“Mi sento bene fisicamente e mentalmente. Non so ancora con che numero giocherò, ho avuto sempre il 9 o il 10, ma vedremo”.

“Mi adatto bene al 4-3-3, ma ho giocato anche in moduli a due punte. Viola? Un grande amico, ma ne ho incontrati anche altri come Pavoletti e Aresti”.

“La dedizione e il lavoro creano il gruppo. Dobbiamo continuare così e alimentare il sogno di tornare in Serie A. In tutte le categorie si incontreranno delle difficoltà, l’importante è partire col piede giusto”.

“Mi ha fatto piacere incontrare Nandez, l’ho beccato qualche volta in aereo nei voaggi in nazionale, è sempre gentilissimo”.

“Ho visto un grande ambiente, c’è voglia di tornare nella massima serie”.

“I mondiali? Una batosta vedere l’Italia fuori e anche con il Perù. Abbiamo possibilità di far bene per la prossima Copa America e per il Mondiale”.

“Per raggiungere il traguardo non può mancare la spinta del pubblico. Conosco i cagliaritani e so la spinta che possono dare”.

 

42 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
42 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

(SONDAGGIO) Lapadula e Pavoletti, staffetta o devono giocare insieme?

Ultimo commento: "pavoletti deppisi andai a spurgai arsellasa altro che giogai a palloni"

Poca affidabilità dietro, per i lettori di CalcioCasteddu servono rinforzi

Ultimo commento: "MANDIAMOCI TUTTO IL BATTAGLIONE S,MARCO...O I GRANATIERI DI SARDEGNA ARMATI DI TUTTO PUNTO...COSI LE PARTITE LE VINCIAMO...(QUALCUNA)"

(SONDAGGIO) Quale modulo per il nuovo Cagliari?

Ultimo commento: "Allenatore non all'altezza ... come capita sempre del resto nelle scelte di Giulini"

Il modulo del nuovo Cagliari, i lettori di CalcioCasteddu promuovono il 4-3-3

Ultimo commento: "Giulini drogato, Capozucca il suo pusher"

Difesa ballerina, serve tempo a Liverani o è necessario andare sul mercato?

Ultimo commento: "Tu ti sei già abituato al mestolo di Giulio, continua a lucidarglielo per bene, mi raccomando."
Advertisement

I Miti rossoblu

16 campionati in rossoblu per la bandiera del Cagliari

Daniele Conti

Il portiere del leggendario scudetto del 1969-70

Enrico Albertosi

Magic Box è stato il calciatore sardo più forte in assoluto

Gianfranco Zola

Il giocatore più importante di tutta la storia del Cagliari

Gigi Riva

"BONIMBA", UNO DEI PIÙ FORTI ATTACCANTI ROSSOBLU

Roberto Boninsegna

Altro da News