Resta in contatto

News

GdS – Il Cagliari si attrezza: luci a led e il ruolo dei piccoli tifosi

Secondo quanto riportato dal quotidiano rosa, la società di via Mameli starebbe pensando alle soluzioni per simulare al meglio la presenza dei tifosi sugli spalti, tenendo conto anche delle difficoltà climatiche

SOLUZIONI. Come far sentire meno soli i giocatori del Cagliari nelle prossime partite casalinghe a porte chiuse? La società rossoblù starebbe mettendo a punto tutte le soluzioni possibili, pur nella tristezza di una situazione simile. Cosa fare? Sicuramente a Cagliari, per le note implicazioni del sole e soprattutto del vento, sarebbe poco indicato proporre delle sagome cartonate. Così come dei teloni.

LUCI. E allora spazio alle luci a led, per dare quantomeno un tocco di colore agli spalti della Sardegna Arena. Senza dimenticarsi dei bambini e del progetto Curva Futura: possibile l’utilizzo dei disegni fatti dai piccoli tifosi per abbellire il settore tra Curva Sud e Tribuna, oltre ai loro cori registrati.

12 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
12 Commenti
più nuovi
più vecchi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Bene, si potrebbe chiedere agli ultrà di registrare i cori e mandarli durante l’incontro.

Bagassa Vogliosa
Bagassa Vogliosa
1 mese fa

Che buffonata, pensate a giocare non ad abbellire lo stadio

Nicola Melchiorre Porcu
Nicola Melchiorre Porcu
1 mese fa

Ma ci siete o ci fate? Da tifoso anche io vi rendete conto che noi siamo limitati,ad avere rapporti interpersonali con altre persone,non ci sono tamponi per tutti,però,il calcio sport di contatto per eccellenza, riparte,e con tamponi ogni 4giorni.La gente muore di fame senza un soldo, e il calcio però riparte.Sinceramente non ho parole sulla povertà culturale italiana, ma pensavo che almeno noi sardi fossimo superiori a questo.

Vincenzo
Vincenzo
1 mese fa

In Italia si riparte ultimi rispetto agli altri campionati europei. Poi il calcio è la terza industria più importante del paese, che produce PIL utile a garantire i servizi essenziali del paese. Quindi fare i tamponi ogni 4 giorni se lo possono permettere e soprattutto la spesa è irrisoria rispetto all’indotto economico che ne deriva. La povertà culturale è tutta nei commenti di chi proclama falsi moralismi.

fedez
fedez
1 mese fa

è una buffonata, lo stadio chiuso poi in spiaggia tutti attaccati come ovunque, lo stadio è all’aperto basterebbe ridurre la capienza

Anonymous
Anonymous
1 mese fa
Reply to  fedez

Esatto, se la gente può stare a distanza di un seggiolino nei mezzi pubblici la stessa cosa può essere fatta negli stadi.

Vincenzo
Vincenzo
1 mese fa
Reply to  Anonymous

In effetti sarebbe fattibile, il problema sarebbe gestire vendita, afflusso e deflusso … Se già in spiaggia vige anarchia, lo stadio è notoriamente zona franca. Ci sarebbero spese per steward e ordine pubblico e le eventuali sanzioni. Gli abbonati sono in numero superiore alla metà della capienza, che si potrebbero fare entrare a rotazione, un terzo alla volta! Ci sono criticità, ma non sarebbe impossibile fare entrare un abbonato su 3.

Salvatore
Salvatore
1 mese fa

Io una soluzione ce l’avrei ……accedere solo gli abbonati distanziati con due seggiolini vuoti e una fila vuota…..
Gradirei risposta con avviso email….grazie

Mordi e fuggi
Mordi e fuggi
1 mese fa
Reply to  Salvatore

Si può fare alla Sardegna Arena? Certo con i suoi circa diecimila abbonati. Ma si può fare a Torino o a Milano? Non credo…

Cdel
Cdel
1 mese fa
Reply to  Salvatore

La matematica non deve essere il tuo forte…se metti 10.000 abbonati a due seggiolini vuoti e una fila di distanza, non ti basterebbe San Sito, altro che Sardegna Arena!! 😂
Comunque il senso è chiaro, qualche migliaio di persone si potrebbe farlo entrare, meglio di niente per le casse stremate delle società, magari tirando a sorte i fortunati, ogni partita…

Mauro Cadeddu
1 mese fa
Reply to  Cdel

purtroppo gli abbonati hanno già pagato, nessun aiuto per le casse, e sarebbe un assurdo non prenderli tra gli abbonati.
sec me non ha senso, meglio nessuno.
Di certo due mesi di Sky agli abbonati si poteva dare gratis

Mauro Cadeddu
1 mese fa
Reply to  Cdel

purtroppo gli abbonati hanno già pagato, nessun aiuto per le casse, e sarebbe un assurdo non prenderli tra gli abbonati.
sec me non ha senso, meglio nessuno.
Di certo due mesi di Sky agli abbonati si poteva dare gratis

I Miti rossoblu

Magic Box è stato il calciatore sardo più forte in assoluto

Gianfranco Zola

Il giocatore più importante di tutta la storia del Cagliari

Gigi Riva

Advertisement
Advertisement

Carmine Longo

Ultimo commento: "Fu un grande Ds. Onore a Carmine Longo."

Josè Oscar Herrera

Ultimo commento: "Un altro gol memorabile fu quello segnato al Parma ai tempi di Ranieri, nel 1991, una bomba dal limite dell'area al 95' che diede ai rossoblù una..."

Massimiliano Cappioli

Ultimo commento: "Le sue parabole di collo pieno hanno contribuìto alla scalata per il ritorno in serie A, facendo esplodere noi tutti tifosi e il glorioso stadio..."
Tiddia

Mario Tiddia

Ultimo commento: "era un commento all 'altro articolo sul Carbonia di Caddeo"

Mario Brugnera

Ultimo commento: "Ricordo quel grande Cagliari seppur 12enne...È stato la colonna sonora della mia crescita e della mia vita. Ancora oggi ripenso alla immensa fortuna..."

Cerca con Pagine Sì!

Powered by Pagine Sì!

Altro da News