Resta in contatto

News

CdS – Diritti tv, parti lontane. Lunedì scattano diffide per ultima rata?

Il Corriere dello Sport si occupa della situazione legata al mancato pagamento dell’ultima rata ai club da parte dei network: in arrivo nuovi risvolti?

DIFFIDE. Parti ancora lontane sul pagamento dell’ultima rata dei diritti tv per la stagione in corso: la crisi Coronavirus e il blocco del sistema calcio hanno portato gelo tra i club e i network abilitati alla trasmissione degli incontri di Serie A: Sky, Dazn, IMG, Rai e Mediaset. Ma lunedì potrebbe accadere qualcosa, come riportato da Il Corriere dello Sport. I sodalizi di Serie A potrebbero iniziare ad inoltrare le lettere di diffida, per ottenere il denaro pattuito.

RATA. Il prossimo 2 maggio i club dovrebbero incassare la bellezza di 215,5 milioni di euro, una cifra pesantissima. Tutto ruoterebbe attorno alla data ufficiale di ripresa del campionato, attesa per la prossima settimana. A quel punto, Sky & co. non avrebbero più nulla a cui appellarsi per evitare di saldare l’ultima rata. Anche se persisterebbero dubbi di altra natura, come l’anomalia di un prodotto televisivo che trasmetta 12 giornate e mezza di campionato in appena 45 giorni. Ascolti differenti nei turni infrasettimanali significano inoltre meno appetibilità, ad esempio, pensando di conseguenza alla macchina pubblicitaria. Una selva di problemi, insomma, verso l’agognata ripresa della Serie A. Virus permettendo.

I club di Serie A dovranno incassare dale tv 215,5 milioni il prossimo 2 maggio

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement
Advertisement

I Miti rossoblu

16 campionati in rossoblu per la bandiera del Cagliari

Daniele Conti

Il portiere del leggendario scudetto del 1969-70

Enrico Albertosi

Magic Box è stato il calciatore sardo più forte in assoluto

Gianfranco Zola

Il giocatore più importante di tutta la storia del Cagliari

Gigi Riva

"BONIMBA", UNO DEI PIÙ FORTI ATTACCANTI ROSSOBLU

Roberto Boninsegna

Altro da News