Resta in contatto

News

Coronavirus e stop campionati, studio su infiltrazioni criminali tra tifosi preoccupa Viminale

Un articolo de Il Corriere della Sera, riportato da fiorentina.it, cerca di far venire a galla le implicazioni del malumore tra tifosi sulla ripresa dei campionati

TIMORE. L’ “Organismo di monitoraggio delle infiltrazioni criminali nell’ambito dell’emergenza Covid“, messo in piedi dal Viminale, sta valutando con preoccupazione il futuro del campionato di calcio: sia in caso di ripresa dell’attività che di stop definitivo. Lo studio avrebbe fatto emergere iniziative di protesta da parte delle tifoserie, non tra gruppi contrapposti – meno male, magra consolazione – ma che riguarderebbe possibili contestazioni vivaci di piazza.

ESEMPI. L’ultimo esempio è arrivato nei giorni scorsi da Lecce, dove una parte dei sostenitori giallorossi ha manifestato fuori dallo stadio “Via del Mare” contro la ripresa dei campionati, inneggiando alla mancanza di coscienza civile per lo spettacolo visti i numerosi decessi per Coronavirus. A Genova, sponda rossoblù, dura presa di posizione della curva Nord su tamponi e test per calciatori privilegiati e non accessibili a tutti i cittadini. Insomma non solo calcio, calendari, allenamenti: ci saranno numerosi effetti collaterali da tenere bene a mente.

5 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
5 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement
Advertisement

I Miti rossoblu

16 campionati in rossoblu per la bandiera del Cagliari

Daniele Conti

Il portiere del leggendario scudetto del 1969-70

Enrico Albertosi

Magic Box è stato il calciatore sardo più forte in assoluto

Gianfranco Zola

Il giocatore più importante di tutta la storia del Cagliari

Gigi Riva

"BONIMBA", UNO DEI PIÙ FORTI ATTACCANTI ROSSOBLU

Roberto Boninsegna

Altro da News