Resta in contatto

News

Suazo: “La promozione in A col Cagliari come lo scudetto con l’Inter”

Le parole dell’ex giocatore rossoblù, che ha ricordato i tempi con la maglia del Cagliari, ma anche quelli con Mancini in nerazzurro

Le domande arrivano dallo studio e dai tifosi a casa, nessun problema sulle risposte. David Suazo si è confidato in collegamento da Cagliari con Sky Sport 24, ricordando le tappe più importanti della sua carriera.

“Per un honduregno vincere un campionato in Italia è stato qualcosa di veramente speciale”, spiega l’ex attaccante, “l’esperienza con l’Inter è stata davvero bella, ma la metto sullo stesso piano della promozione in Serie A col Cagliari, quella del 2004. Ora penso a fare l’allenatore. I miei modelli? De Zerbi, D’Aversa, Juric. Mancini e Mourinho? Il primo si arrabbiava molto, mi diceva: ‘Ricorda che non sei più al Cagliari’. Mi ha dato molti consigli. Il portoghese invece lo ho avuto solo per sei mesi, mi ha fatto giocare poco. Poi sono andato in prestito al Genoa. Lasciare Cagliari? Dopo otto anni è stata dura, basti pensare che tuttora vivo qui. Ma quando arrivano chiamate come quella dell’Inter, si parla con la società: avevo capito che era il momento di cambiare. Mi sono tolto tante soddisfazioni, ho giocato con calciatori importanti, a cominciare da Zola a Cagliari”.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

I Miti rossoblu

Magic Box è stato il calciatore sardo più forte in assoluto

Gianfranco Zola

Il giocatore più importante di tutta la storia del Cagliari

Gigi Riva

Advertisement
Advertisement

Giampietro Piovani

Ultimo commento: "Cosa de maccusu, anche io volevo parlare di Piovani."

Mario Brugnera

Ultimo commento: "Vergognatevi!! Ma cosa volete raccontare..avete sbagliato anche il cognome.. e non si tratta di un errore di stampa, lo avete reiterato anche nella..."

Gigi Riva

Ultimo commento: "Io ricordo che prima dell'incontro con la Massese il Cagliari giocò al Sant'Elia una Partita non ufficiale, un'amichevole col Benfica in cui giocò..."

Carmine Longo

Ultimo commento: "Fu un grande Ds. Onore a Carmine Longo."

Josè Oscar Herrera

Ultimo commento: "Un altro gol memorabile fu quello segnato al Parma ai tempi di Ranieri, nel 1991, una bomba dal limite dell'area al 95' che diede ai rossoblù una..."

Cerca con Pagine Sì!

Powered by Pagine Sì!

Altro da News