Resta in contatto

News

Coronavirus: più casi positivi ma anche più guariti e meno decessi in Italia, in Sardegna le vittime salgono a 40

Nell’Isola si registrano a stasera un totale di 794 casi di persone che risultano positive. Dati alti soprattutto nel Sassarese. Ricoveri in calo in terapia intensiva

Secondo i dati forniti dalla protezione civile 49 i contagi registrati in Sardegna tra ieri e oggi, con 469 tamponi effettuati, ma purtroppo altri sei decessi, che portano il dato a quota 40 vittime, rispetto ai 34 registrati ieri. 794 invece i casi di positività riscontrati nella nostra regione. Calo invece dei ricoverati in terapia intensiva: 24, con un -3. Altro dato riguarda i guariti: nemmeno uno in più rispetto a ieri. Suddividendo il territorio, la crescita maggiore si registra ancora nel Sassarese, con 31 nuovi contagi accertati, 10 in più nella città metropolitana di Cagliari, quattro nel sud Sardegna, tre nell’Oristanese e appena nella provincia di Nuoro.

MEDICI DAL MINISTERO DELLA DIFESA A SASSARI E OLBIA. Due medici e quattro infermieri andranno alle case di cura di Sassari, mentre altri tre medici e otto infermieri collaboreranno con le autorità sanitarie per aiutare la piena funzionalità del Mater Olbia, individuato come Covid-19 hospital per il Nord Sardegna. Ad annunciarlo  il Sottosegretario alla Difesa, Giulio Calvisi, in accordo con la prefetta Maria Luisa D’Alessandro e l’assessore regionale della Sanità sarda Mario Nieddu. “La collaborazione da parte della sanità’ militare con la Regione Sardegna prosegue con l’invio di medici e infermieri della Difesa a supporto delle strutture sanitarie di Sassari ed Olbia – dice Calvisi – Si tratta di un ulteriore sostegno che la Difesa mette in campo a favore dei cittadini e che segue le attività dello scorso 25 marzo, nell’ambito delle quali un team sanitario del Policlinico Militare Celio ha svolto un’attività di campionamento per la ricerca del nuovo coronavirus in strutture residenziali assistite del sassarese e già interessate da focolai di epidemia. Il personale sanitario impiegato avrà al seguito propri dpi, per non gravare sulle scorte disponibili degli operatori sanitari locali. Il dispiegamento di risorse che la Difesa sta mettendo in campo per fronteggiare la crisi della pandemia, coinvolge non solo i nostri medici e infermieri – conclude  il sottosegretario – Nei giorni scorsi, per velocizzare la distribuzione di materiali sanitari, equipaggi dell’Aviazione dell’Esercito, della Guardia Costiera e dell’Aeronautica hanno trasportato, per conto della Protezione Civile, indumenti e materiali di protezione al Covid-19 in varie città”.

LA MAPPA ODIERNA DEI CONTAGI IN SARDEGNA

ITALIA. Nel resto della Penisola i numeri resi noti della Protezione Civile mostrano una sostanziale stabilità della curva epidemica del Coronavirus. I nuovi contagi sono  4.668 poco più di un centinaio in meno di ieri, per un totale dallo scorso 21 febbraio, di oltre 11500 casi.  Dato quindi sempre altissimo, a dimostrazione che il virus circola ancora in misura importante, anche se non come la settimana scorsa. In discesa il numero dei nuovi attualmente positivi, che sono poi quelli in carico al sistema di assistenza. Erano saliti di 2.937 casi ieri, sono scesi a 2.477 oggi. Salgono purtroppo invece i nuovi positivi in isolamento domiciliare, 2.322 in un solo giorno, per un totale di oltre 50000. Ma, come si evidenzia dal comunicato, a fare un grande balzo in avanti è anche il numero dei guariti, 1.431 in più. I nuovi ricoveri che superano appena il centinaio di pazienti, mentre i nuovi accessi alle terapie intensive sono stati solo 18. Sempre tanti i decessi, 760 nelle ultime 24 ore, leggermente in salita rispetto a ieri con un totale che sfiora oramai il tetto dei 14.000 ( ieri erano 13.915).

 

3 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
3 Commenti
più nuovi
più vecchi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
Asorosa
Asorosa
2 mesi fa

Promettente vaccino PittCoVacc.
Notizia pubblicata su Lancet che dà conforto e una grande speranza a tutti!

Asorosa
Asorosa
2 mesi fa

Da noi l’epidemia sembra contenuta. Ma ancora in crescita. Anche nel resto d’Italia, la crescita non è più esponenziale… ma c’è. Speramo di riuscire a scollinara al più presto. 

Pepe Mujica
Pepe Mujica
2 mesi fa

La tabella utile. Coraggio i numeri sono rinfrancanti.
“La Libertà non è star sopra un albero
non è neanche il volo di un moscone
La Libertà non è uno spazio libero
Libertà è Partecipazione”. g. gaber

I Miti rossoblu

Magic Box è stato il calciatore sardo più forte in assoluto

Gianfranco Zola

Il giocatore più importante di tutta la storia del Cagliari

Gigi Riva

Advertisement
Advertisement

Josè Oscar Herrera

Ultimo commento: "Grandissimo Herrera!!! Garra uruguagia, cuore rossoblu."

Mario Brugnera

Ultimo commento: "Ricordo quel grande Cagliari seppur 12enne...È stato la colonna sonora della mia crescita e della mia vita. Ancora oggi ripenso alla immensa fortuna..."
Tiddia

Mario Tiddia

Ultimo commento: "Un 6 posto grandioso che purtroppo non fruttò la qualificazione Uefa perché all'epoca avevamo solo 2 squadre qualificate se non sbaglio..."

Massimiliano Cappioli

Ultimo commento: "Non dimenticherò mai le sue lacrime durante il suo ultimo giro di campo. Grande Cappio"

Carmine Longo

Ultimo commento: "È vero, Arrica è stato il più grande ma venne favorito da Angelo Moratti che foraggiava il Cagliari affinché Riva non andasse alla Juve. Gran..."

Cerca con Pagine Sì!

Powered by Pagine Sì!

Altro da News