Resta in contatto

News

Piccioli (agente Joao Pedro): “È felice di restare al Cagliari, ma…”

Parla l’agente del brasiliano rossoblù, che fa il punto sull’attuale situazione della squadra. Con un accenno al futuro del suo assistito

Una stagione da incorniciare per Joao Pedro, già arrivato a quota quattordici reti in campionato, nonostante il momento negativo che sta attraversando la squadra.

“In ritiro avevamo scherzato sul numero dei gol che avrebbe messo a segno”, dice l’agente del brasiliano, Marco Piccioli, ai microfoni di Tuttomercatoweb.com, “gli avevo detto che avrebbe fatto dai 15 ai 20 gol con questa squadra. Mi ha sorriso, speranzoso. Il momento negativo della squadra? Hanno raccolto tanto nel girone d’andata, ora sono dieci partite che non vincono. I punti ultimamente sono pochi, però vanno valutate le prestazioni. Ma è normale che se ti mancano Nainggolan e Rog, i valori si abbassano. Dietro, poi, l’assenza di Ceppitelli è stata determinante. Il futuro di Joao Pedro? Ha rinnovato il contratto che ora ha scadenza nel 2023. Il ragazzo è contento di restare, ha sposato il progetto del Cagliari. È però ovvio che se arrivasse un’offerta favorevole a entrambe le parti, si valuterebbe con attenzione. A gennaio abbiamo deciso di non considerarle, a giugno vedremo quel che si presenterà”.

26 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
26 Commenti
più nuovi
più vecchi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
Commento da Facebook
Commento da Facebook
3 mesi fa

Gli agenti son la rovina del calcio.

Jas
Jas
3 mesi fa

Non avete capito gli acquisti di gennaio perché? Perché due attaccanti? Per sostituire Simeone che torna indietro, e Joao perché verrà venduto, l anno prossimo, sempre che il Genoa non continui a vincere e noi a star in vacanza, lotteremo come sempre per non retrocedere,

Franck
Franck
3 mesi fa

Piccioli di nome e di fato🙄

Efisio
Efisio
3 mesi fa

Tanto per destabilitare l’ambiente. Mi ricorda il presunto contenzioso (Nandez, società,) tutto iniziò così, poi i fatti sono sotto gli occhi di tutti

Commento da Facebook
Commento da Facebook
3 mesi fa

Ha scelto il momento giusto per parlare 👏🏻👏🏻👏🏻👏🏻😡

Commento da Facebook
Commento da Facebook
3 mesi fa

Jao non pensi di essere diventato un fenomeno di goleador, ha soltanto beneficiato del momento di grazia del nuovo centrocampo. Appena tutti calano torna un giocatore normale.

Commento da Facebook
Commento da Facebook
3 mesi fa

Se vuole andare via la porta e aperta grazie per quello che hai fatto per il Cagliari ma chi non sta bene qui può andare via tranquillamente . Tutti servono ma nessuno e incedibile quindi se vuoi andare vai. Ma tieni a mente che chi e andato via da Cagliari la finita a fare panchina ho addirittura tribuna. Vedi tu.

Commento da Facebook
Commento da Facebook
3 mesi fa

Eh si, proprio adesso la cosa migliore sarebbe tacere. Dopo alcune prestazioni ectoplasmatiche la cosa migliore sarebbe un monumentale silenzio.

Marco
Marco
3 mesi fa

L’agente di Joao più che altro dovrebbe avere il buon gusto di lasciar perdere questi argomenti in questo momento.

Ludo
Ludo
3 mesi fa

Ovvio che un giocatore possa considerare palcoscenici diversi. Il suo agente, questa volta, ha risposto in modo equilibrato. Starà al Cagliari fare le valutazioni del caso. Ovvio che se l’hanno prossimo vendessero Nandez e Cragno, con Ninja che torna alla base, con difesa e attacco da rifondare, fossi un calciatore ambizioso mi stuferei di ricominciare ogni volta da capo. Quest’anno, se avessimo avuto più fortuna (Pavo) e una difesa migliore, avremmo potuto gettare le basi per qualcosa di fico.

Giambattista Lampis
3 mesi fa

non è la prima volta che il suo agente fa discorsi non proprio amichevoli nei confronti della Società, già prima del mercato estivo discuteva di un aumento del suo ingaggio, fin quando Giulini ha fatto la voce grossa e pubblicamente Joao Pedro ha dichiarato di voler stare a Cagliari e che si sarebbe adattato, ora sempre il suo agente riparte alla carica, dice e non dice “se arrivasse un’offerta favorevole a entrambe le parti, si valuterebbe con attenzione”, nulla di nuovo sotto il sole.

Alex Zupo
Alex Zupo
3 mesi fa

Alla faccia dell’ottimismo! Saremo messi male, ma ci mancano 9 punti per salvarci…direi che il procuratore non ha avuto una grande scelta di tempo…intanto JP segna anche domenica!

GIUSEPPE BRANDI
GIUSEPPE BRANDI
3 mesi fa

Se va via fa bene, anche perché questa società già l’anno prossimo sarà di nuovo impegnata in serie cadetta e il discorso nuovo stadio è già nel dimenticatoio. Purtroppo questo è il destino di tutte le piccole realtà calcistiche ed è giusto che un giocatore, appena sopra la media, chieda di essere ceduto. Maran e Carli dovrebbero entrambi andare altrove!

Riccardo
Riccardo
3 mesi fa

Ma ti pozzu toccai?

Pgl
Pgl
3 mesi fa

perché retrocedono le ultime 14 squadre del campionato?

CASTEDDAIU
CASTEDDAIU
3 mesi fa

Non credo che Joao sia così ingrato col Cagliari che l’ha aspettato quando non rendeva e l’ha ancora aspettato e sostenuto anche quando ha subito la squalifica per doping, le persone oneste qualche volta sanno anche essere riconoscenti, poi sarà anche il Cagliari a decidere, certo che se arrivasse un’offerta dai 20 milioni in sù la società un pensierino lo farà…

tonirossoblu
tonirossoblu
3 mesi fa

Tacere?

Alessio
Alessio
3 mesi fa

se vuole può andare via , difficilmente ripeterà questa stagione , è il primo anno che sta rendendo a dovere è già mette le mani avanti .

Antonello
Antonello
3 mesi fa
Reply to  Alessio

Senza il lavoro sporco di Simone che si sbatte e gli apre gli spazi ne avrebbe fatti la metà. Quindi bravo Joao ma diamo i giusti meriti anche al cholito insostituibile nel nostro gioco.

Francesco
Francesco
3 mesi fa

Dall’anno scorso si parla di questa “se arrivasse la giusta offerta”.. quando arriva ne parliamo ,intanto pensa a correre per la maglia che indossi.

bagai
bagai
3 mesi fa

Lascia decidere a Joao……non cominciare a creare presupposti per rompere!!!

La Sala Castenzo
La Sala Castenzo
3 mesi fa

Se vuole andare via che vada.pure via quando ci sono i soldi di mezzo.

Marco
Marco
3 mesi fa

Non facciamo scherzi Joao….

Vrangu
Vrangu
3 mesi fa

Joao Pedro è ormai diventato (dopo Riva e Conti) un simbolo una bandiera del Cagliari .
Secondo me finirà la propria carriera in Sardegna

Gianni
Gianni
3 mesi fa
Reply to  Vrangu

Non facciamo paragoni ridicoli Joao non sarà mai simbolo di niente non confondiamo la m. Con la cioccolata

Victor
Victor
3 mesi fa
Reply to  Vrangu

L’ hai detta veramente grossa.
Allora Suazo cosa dovrebbe rappresentare per Cagliari? Non l’ hai nominato. Ti posso fare altri nomi di simboli?

I Miti rossoblu

Magic Box è stato il calciatore sardo più forte in assoluto

Gianfranco Zola

Il giocatore più importante di tutta la storia del Cagliari

Gigi Riva

Advertisement
Advertisement

Josè Oscar Herrera

Ultimo commento: "Grandissimo Herrera!!! Garra uruguagia, cuore rossoblu."

Mario Brugnera

Ultimo commento: "Ricordo quel grande Cagliari seppur 12enne...È stato la colonna sonora della mia crescita e della mia vita. Ancora oggi ripenso alla immensa fortuna..."
Tiddia

Mario Tiddia

Ultimo commento: "Un 6 posto grandioso che purtroppo non fruttò la qualificazione Uefa perché all'epoca avevamo solo 2 squadre qualificate se non sbaglio..."

Massimiliano Cappioli

Ultimo commento: "Non dimenticherò mai le sue lacrime durante il suo ultimo giro di campo. Grande Cappio"

Carmine Longo

Ultimo commento: "È vero, Arrica è stato il più grande ma venne favorito da Angelo Moratti che foraggiava il Cagliari affinché Riva non andasse alla Juve. Gran..."

Cerca con Pagine Sì!

Powered by Pagine Sì!

Altro da News